• 2 Commenti

Code Geass: Akito the Exiled saranno 4 OVA

Sembra che la Sunrise si stia dando da fare ancora una volta a tentare di mantenere l’hype tra il fandom nella maniera opposta rispetto alla loro ultima serie, Mobile Suit Gundam Age, ovvero al posto di rilasciare mesi prima immagini sui nuovi modelli di mobile suit e il nuovo cast che comparirà nell’arco successivo, ha continuato a mantenere un religioso silenzio sulla serie Code Geass Gaiden: Bōkoku no Akito (Code Geass: Akiko dell’Esilio), senza rivelare quando e in che modo daranno il via al progetto.

Finalmente però il silenzio è stato rotto dalla cantante Ichiko Hashimoto, che in un recente post del suo blog ha rivealato che il progetto di questa nuova serie legata all’universo di Code Geass, sarà una serie di 4 OVA, di cui il primo verrà trasmesso in anteprima al cinema, se non in televisione, come vi avevamo precedentemente informato. Il post inoltre annunciava che il primo episodio della serie, che appunto verrà trasmesso al cinema, sarà lungo 50 minuti e che i quattro episodi verranno rilasciati uno dopo l’altro a distanza di tre mesi. Purtroppo la Sunrise ha fatto in modo di far modificare alla cantante queste informazioni trapelate, ma ormai l’hype ha già fatto la sua parte e l’informazione è dilagata nella rete, per mia somma gioia.

Image © Sunrise/Project Geass, MBS Character Design ©2006-2012 CLAMP

La storia di questa nuova serie sarà ambientata nel 2017, nello stesso universo di Code Geass: Hangyaku no Lelouch, ma con personaggi completamente nuovi e situato completamente nella nostra vecchia Europa, dove le forze alleate della fazione dell’Euro Universe (E.U.) stanno combattendo contro il Sacro Impero di Britannia. Per evitare la disfatta totale, l’esercito dell’E.U. ricorre all’impiego della nuova divisione speciale “W-0″, dove presta servizio il giovane protagonista Hyuga Akito (doppiato da Miyu Irino - Jinta “Jintan” Yadomi in AnoHana, Syaoran in Tsubasa Chronicles). Ma ad influenzare le sorti dello scontro ci penserà Layla Markale (Maaya SakamotoNino in Arakawa Under the Bridge; Hitomi Kanzaki in Escaflowne, Pandora in Saint Seya – Capitolo di Hades), ex-membro dell’aristocrazia di Britannia, ora al comando di uno squadrone di piloti di Knightmare Frame, provenienti dall’Area 11 (ovvero il Giappone, colonia di Britannia). Presto si ritroveranno tutti su un campo di battaglia, dove le probabilità di successo della missione, come quelle di sopravvivere, sfioreranno appena il 5%.

Fonte: AnimeNewsNetwork , Jigoku

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Nanoda News