• 1 Commenti

Intervista: Vita da Cosplayer di Marco Palermo

Bentornati a tutti alla rubrica Vita da Cosplayer!

La settimana scorsa abbiamo avuto ospite dalle Filippine il bravissimo Lyron Aquino, questa volta torniamo in Italia e vi presentiamo Marco Palermo!


Shinji Kakaroth: Ciao potresti presentarti ai nostri lettori?

Marco: Ciao, sono Marco Palermo, al momento non ho nick che uso nel mondo del cosplay,  ho 23 anni e sono di Roma.


Shinji Kakaroth: Puoi parlarci un po’ di te e di come è nata questa passione per il Giappone e il cosplay e da quanto fai cosplay?

Marco: La passione per il mondo di anime e manga è una cosa che mi porto da bambino, in quanto non ho mai smesso di appassionarmi ai cartoni animati. Arrivato ai 15 anni scoprì che molti dei cartoni che vedevo erano tratti da serie manga giapponesi, la ricerca di quel materiale mi ha portato nei negozi di fumetti della mia città e nelle fiere del fumetto. Sin dalla prima fiera sono rimasto affascinato dai cosplayer, e con l’aiuto di un padre fantasioso ho creato il primo cosplay,da quello passarono alcuni anni prima di riprendere a creare e fare i miei primi veri lavori, direi che faccio cosplay seriamente da 4/5 anni.

Shinji Kakaroth: Hai avuto qualcuno che ti ha aiutato all’inizio di questo hobby, dandoti consigli?

Marco: Come ho già detto, ho iniziato questo hobby con l’aiuto di mio padre, che mi ha dato qualche dritta in più su cartapesta e materiali, infatti la mia prima opera è un Gundam fatto di cartapesta e legno. Con il primo cosplay ho conosciuto altre persone del mondo cosplay che mi hanno consigliato altri materiali come il Forex (il materiale che uso maggiormente).


Shinji Kakaroth: Quanti cosplay hai indossato fino ad ora?

Marco: Ho indossato 4 cosplay fatti bene e seriamente.

Shinji Kakaroth: I tuoi cosplay li fai personalmente o li acquisti?

Marco: Tutti i cosplay che ho indossato sono fatti interamente da me, ma solo la parte “armatura” e/o accessori, non sono un sarto e le parti in stoffa le commissiono a sarti professionisti.


Shinji Kakaroth: Ne hai mai fatti su commissione?

Marco: Non ho mai fatto interi costumi su commissione, e non voglio farli, però per amici ho fatto spesso parti di costume e accessori.

Shinji Kakaroth: Quanto tempo ci vuole per realizzare o mettere assieme un cosplay?

Marco: Per fare un costume come dico io impiego dai 3 ai 6 mesi minimo, dipende dalla complessità del costume e dal tempo che gli posso dedicare.


Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay più complicato da indossare e quanto tempo ci vuole solitamente per truccarsi e indossarlo?

Marco: Il cosplay più complicato da indossare è stato il Gundam Wing Zero custom, ci cogliono circa 30/45 minuti per montarlo e alcune cose vanno avvitate quando ho i pezzi addosso. Anche se devo ammettere che è stato un progetto grosso e alcune difficoltà sono state dovute dall’inesperienza.

Shinji Kakaroth: Ricordi qual è stato il primo cosplay che hai fatto e che hai provato?

Marco: Mi ricordo quale è stato il primo costume che ho indossato e provato, ma era incompleto e fatto fin troppo male, tanto da volerlo eliminare dalla memoria! ahaha!


Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più tra quelli che hai fatto?

Marco: Il mio cosplay preferito è sicuramente Wargreymon, è quello che ho portato più volte che mi ha dato più soddisfazioni di tutti , sia nel farlo che nel vedere come la gente lo apprezza e ne riconosce il lavoro.

Shinji Kakaroth: Qual è stato l’ultimo cosplay che hai fatto e per quale evento l’hai realizzato?

Marco: L’ultimo cosplay che ho realizzato è Shredder, la versione tratta dal fumetto più recente, è stato amore a prima vista dopo aver letto la caratterizzazione del comics, e lo realizzai per il romics.


Shinji Kakaroth: Hai partecipato a dei contest durante le fiere? Se sì, hai mai vinto qualche premio?

Marco: Ho partecipato a più di un contest, e si ne ho vinto qualcuno.

Shinji Kakaroth: Quali sono le tue serie anime/manga/videogame preferite?

Marco: Le mie serie preferite sono quelle di cui ne ho fatto cosplay, per cui Gundam (tutte ma principalmente la serie 00) e Digimon in primis, e sicuramente anche le Tartarughe Ninja hanno un posto nel mio cuore.


Shinji Kakaroth: Secondo te qual è l’essenza del cosplayer?

Marco: È una domanda particolare sulla quale non voglio sbilanciarmi, direi che un cosplayer dovrebbe omaggiare al meglio un personaggio che ama.

Shinji Kakaroth: Che ne pensi del cosplay in Italia?

Marco: Onestamente non mi piace, e preferisco non dire altro.


Shinji Kakaroth: Hai un sito web, una pagina Facebook o un canale YouTube?

Marco: Non ho niente di tutto ciò, solo la mia pagina personale di facebook, che uso poco e solo per cosplay e amici.


Shinji Kakaroth: Qual è il tuo sogno per il futuro?

Marco: Ne ho molti che si potrebbero riassumere in una parola, migliorare.


E anche per questa settimana è tutto.

Come sempre ringraziamo tutti i fotografi che hanno immortalato i suoi cosplay.

Augurandovi Buona Pasqua, vi do appuntamento alla prossima intervista… e anche la prossima volta si gioca in casa!

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Cosplay, Intervista