• 5 Commenti

Yuji Shiozaki tra gli ospiti di Lucca Comics & Games 2009

L’autore di Ikkitousen e Battle Club, due famossissimi battle manga pieni di prosperose donzelle che si menano allegramente, finalmente in Italia.

collection-arts-53-1

In concomitanza con l’uscita del primo volume di Ikkitousen, che verrà presentato dalla J-pop in anteprima per Lucca Comics & Games 2009, per l’appunto sarà presente Yuji Shiozaki, l’autore di Ikkitousen e Battle Club, di cui è da poco stata pubblicata la seconda serie.

La J-Pop non è nuova a simili sorprese per i fan delle loro edizioni, anzi direi che ci sta un po’ viziando!

Per Lucca Comics & Games 2008 ha portato in italia due grandi mangaka come Kota Hirano, autore di Hellsing, che si è concluso quest’anno, e del nuovissimo Drifters, in pubblicazione su rivista in Giappone dopo la chiusura di Hellsing, e Yasuhiro Nightow, autore di Trigun/Trigun Maximum conclusosi quest’anno in Italia e di cui verrà proiettato un film cinematrografico per questa primavera, nei cinema giapponesi.

Entrambi gli autori hanno partecipato a conferenze e sessioni autografi (ovviamente anch’io ho ottenuto i miei begli autografini con Seras Victoria e Nicholas D. Wolfwood ).

Secondo quanto mi è stato riferito da Jacopo Costa Buranelli, della redazione di J-Pop:

“La sessione di autografi ci sarà sicuramente e sarà moderata da un’iniziativa degna di nota. Ci sarà la possibilità per tutti i fan di conoscere l’autore, sia personalmente sia attraverso le sue opere che non mancheranno al nostro stand. Sarà dato largo spazio al titolo di Ikkitousen, ma anche Battle Club Second Stage avrà la giusta attenzione, come sempre, attraverso sorprese e novità. L’autore è molto ansioso di conoscere il nostro paese e i suoi fan. E’ molto interessato alle nostre mode e a tutto ciò che è targato italia, calcio incluso.
Qualche curiosità sul nostro Shiozaki:

  • Film preferito: “Crocevia della morte
  • Attrice preferita: Juliette Lewis (in “Assassini Nati”)
  • Musica preferita: Cavalleria Rusticana (Mascani)

Infine invito tutti a venirci a trovare allo stand della J-Pop, per tutte le novità e gli arretrati dei nostri titoli.”

Sonsaku Hakufu

La storia di Ikkitousen è molto meno semplice di quanto si possa pensare. Il concept iniziale è che nell’attuale Giappone l’anima dei combattenti cinesi più famosi del periodo della Storia dei Tre Regni, è incarnata in moderni street fighter e artisti marziali, soprannominati toushi (parola che a dipendenza da come si scrive in giapponese, può indicare sia il guerriero, che lo spirito guerriero che li possiede), che portano degli speciali magatama (degli antichi gioielli a forma di spicchio o semeplicemente di yin) che contengono l’anima del guerriero patrono della propria famiglia, tramandata di padre in figlio. In questo background si introdurrà la protagonista, Sonsaku Hakufu, trasferitasi da poco a casa del lontano parente Koukin Shuyu.

Da principio la storia verterà sulla rivalità di diverse scuole e zone del Giappone, ma ben presto si creeranno le antiche fazioni di combattenti e attendenti attorno ai generali dell’antica Cina, di cui Hakufu fa parte, portando lo spirito di Sun Ce, il Piccolo Conquistatore, e dopo diversi combattimenti viene riconosciuta come leader della Scuola Nanyou.

Fonte: Lucca Comics & Games 2009

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Nanoda News