• 0 Commenti

Valkyria Chronicles 4

Valkyria Chronicles 4

Quarto capitolo della celebre serie di cronache di guerra in formato tattico, giunto dopo dieci anni dalla pubblicazione del primissimo titolo per PS3!

Valkyria Chronicles 4 Gameplay

Valkyria Chronicles 4 Trama

Ci troviamo in un’Europa, divisa tra due fazioni, l’Alleanza Imperiale esteropea, anche nota come l’Impero, e la Federazione Atlantica, un insieme di paesi democratici. Entrambe le fazioni dipendono dalla ragnite, un minerale prezioso utilizzato in diversi campi, tra i quali la creazione d’energia, e proprio la sempre più galoppante scarsità di ragnite costrinse l’Impero a un’invasione di una portata mai vista prima, tanto da riuscire a conquistare rapidamente i paesi della Federazione confinanti e dando il via a una guerra di conquista del territorio nota come Seconda Guerra europea.

6 Marzo 1935. Il Primo tenente Claude Wallace si trova a bordo dell’Hafen, il carro armato in dotazione all’Unità E che egli stesso comanda, su una splendida collina fiorita. Ma il momento idilliaco viene rovinato da una comunicazione, ordini di mobilitare l’unità per contenere l’avanzata dai soldati imperiali, che si fanno annunciare da esplosioni sempre meno lontane. I soldati si alzano dallo stato di tranquillità e con le armi imbracciate partono per la nuova missione.

Assieme a dei suoi vecchi amici, Raz, Kai Schulen e gli altri membri della sua unità, Claude si è arruolato nel corpo militare della Gallia per sconfiggere l’impero e far tornare l’Europa in un periodo di pace, messo a repentaglio dalle brame imperiali.

Dopo le prime vittorie, viene reso noto a Claude del nuovo progetto, l’Operazione Croce del Nord, che prevede un attacco disperato e incalzante per penetrare nel territorio nemico sempre più in profondità per poi raggiungere la capitale dell’Impero e farla capitolare.

Durante una missione viene in soccorso della sua Unità una nuova riserva, un Granatiere che i nostri conoscono, perché era una loro amica d’infanzia, la bionda Riley Miller, che per qualche avvenimento di cui non siamo ancora a conoscenza accaduto in passato disprezzi proprio Claude e non abbia intenzione di sottostare ai suoi ordini, considerarlo un vigliacco.

Spetterà a Claude far vedere quanto è cresciuto negli anni e quanto valga adesso, in modo da riconquistare la fiducia dell’amica d’infanzia e superare coraggiosamente ogni avversità.

Valkyria Chronicles 4 Valutazione

Cavoli da quanto non giocavo a un Valkyria Chronicles! Credo che l’ultima volta sarà stato nel 2010, quando uscì il secondo titolo, ideato per PSP, e giocandolo mi venne voglia di rivedere la serie animata adattamento del primo videogioco, uscito un paio d’anni prima per PS3. La storia di questo capitolo è parallela a quella del primo capitolo, quindi ambientato nella Seconda Guerra europea, come ho già spiegato nella trama. Nel video iniziale inoltre vediamo persino i personaggi della primo capitolo, per cui immagino che andando avanti con la storia ci saranno dei punti d’incontro, dove aiuteremo Welkin Gunther, Alicia Melchiott e tutti i membri della 7° Squadra!

Si capisce da subito che non abbiamo a che fare con dei classici pedoni da usare durante gli scontri tattici, soprattutto per quanto riguarda i protagonisti, ma di persone con delle storie alle spalle, che di volta in volta impariamo a conoscere ed apprezzare, durante i pezzi di storia che si collocano tra un combattimento e l’altro. Ogni personaggio inoltre ha una storia che si potrà leggere una volta tornati nel proprio accampamento nella sezione Personale.

Il gameplay è molto simile a quello dei vecchi titoli. All’inizio di uno scontro ci viene mostrata la mappa su cui dovremo scontrarci, e gli obiettivi della missione, che spesso sono più del solito “uccidi tutte le unità nemiche”. All’inizio del turno dovremo schierare le nostre unità e avremo durante lo scontro dei Punti Comando (PC) da sfruttare per muovere le nostre truppe, inserendo tra le quali delle unità comando potremo ottenere un numero maggiore di PC. Una volta scelta un’unità utilizzando un PC, quella unità, a dipendenza dal suo mestiere, avrà un determinato movimento che potrà compiere liberamente sul campo, spostandosi fino al massimo della sua portata o magari fermandosi anche prima, qui potremo andare in modalità tiro, dove il tempo si fermerà e potremo prendere bene la mira e sparare. Mentre ci muoviamo, se passeremo vicino a unità nemiche che ci hanno avvistato, potremo dover subire il fuoco nemico prima che arrivi il loro turno, ma lo stesso vale per il nemico quando si sposterà nel suo turno vicino alle nostre unità appostate.

Ci sono diversi tipi di unità e ognuna ha dei pro e dei contri, per cui è sempre bene stare attenti quando e come usare chi. I tipi di unità che potremo usare sono per la maggior parte quelli dei giochi precedenti, ovvero Ricognitore (alta mobilità ma scarsa potenza di fuoco), Cecchino (unico colpo ma altissimo raggio di tiro), Lanciere (lenti ma dotati di pesanti lance esplosive anti-carro), Soldato d’Assaltato (scarso movimento e raggio di tiro ma alta potenza di fuoco) e Ingegnere (scarsa potenza di fuoco, ma alta mobilità per riuscire a soccorrere gli alleati), a cui si aggiunge una nuova classe, il Granatiere (movimento nella media, ma potenza bellica unicamente con le granate a distanza).

La storia è divisa, come dicevo su, in scene in CG e battaglie, e si può navigare tra di esse nella modalità Libro, un diario di viaggio in cui Claude trascrive appunti e applica foto, con video che potremo riguardare e battaglie che potremo ripetere, magari per riuscire ad ottenere risultati migliori.

Dalla modalità libro possiamo passare al Quartier Generale, dove potremo addestrare le truppe, acquistare e migliorare le nostre armi e l’equipaggiamento del nostro carrarmato, ed equipaggiare oggetti e armi ottenute come bonus dalle missioni che abbiamo completato. L’addestramento non solo servirà a far salire di livello le nostre truppe, ma anche ad apprendere n nuovo Comando, che da bonus durante il combattimento, ma anche il Potenziale battaglia, delle abilità che si attivano automaticamente mentre si combatte.

Oltre al Potenziale, durante gli scontri potranno anche avvenire Attacchi di Cooperazione, ovvero attacchi combinati tra diversi soldati, soprattutto se i due sono in prossimità e magari sono anche amici, per cui attaccare un nemico comune porterà entrambi i soldati a far fuoco contro il nemico, aumentando le probabilità di ucciderlo.

Dopo ogni scontro ci verrà stilato un Rapporto, in cui saranno elencate le perdite, i nemici sconfitti e quanta esperienza e denaro abbiamo ottenuto. Se avremo compiuto in maniera degna il nostro dovere otterremo voti migliori, mentre se subiremo perdite o perderemo tempo, il voto calerà e così anche l’esperienza e i premi secondari a fine missione.

Lo stile grafico è il solito pastelloso a cui chi ha giocato i primi titoli è affezionato, mentre i filmati sono tutti in CG, quindi nessuna parte in animazione classica (presente invece in grande quantità nel secondo titolo).

Le musiche sono davvero splendide, passando da graziosi brani bucolici a potenti marce piene di corni, ottoni e tamburi pronti a scandire il ritmo della battaglia o degli uomini in marcia.

Il gioco è completamente in italiano con l’audio in inglese oppure nell’originale giapponese. L’adattamento è davvero ottimo, non solo traduce abbastanza fedelmente il parlato originale, ma riesce a dare colore al tutto con tanti modi di dire nostrani, e raramente si dimostra legnoso. Devo ammettere che a volte può risultare un attimino un po’ sboccato, soprattutto nelle battute di Raz, rispetto al parlato giapponese.

Il videogioco è pubblicato da SEGA per PS4, XboxOne e Nintendo Switch ed è acquistabile ad un prezzo tra 45 € e 56 € (prezzi relativi Amazon). Potete anche trovare la Collector’s Edition che comprende oltre al gioco una guida a forma del Diario di Claude, una figure dell’Hafen, delle cartoline e dei codici per dei DLC da scaricare.

Consigliato ai fan della saga e agli amanti dei combattimenti tattici a turni.


Valkyria Chronicles 4 Voti

Trama: 4/5

Gameplay: 4,5/5

Musiche: 4,5/5

Animazioni: 4/5

Adattamento: 4/5

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Games