• 0 Commenti

Touhou Genso Wanderer Reloaded

Touhou Genso Wanderer Reloaded

Le famosissime ragazze, youkai e divinità dal panorama dei videogiochi giapponesi di Touhou si ritrovano in questo nuovo capitolo, pronte per farsi conoscere ancor di più da noi in occidente.

Touhou Genso Wanderer Reloaded Gameplay

Touhou Genso Wanderer Reloaded Trama

Reimu Hakurei, la miko (una sacerdotessa shinto) del tempio Hakurei che si occupa di vegliare sui confini del Gensokyo (letteralmente “Paese delle Illusioni/della Fantasia”), si trova nel Kourindo, il negozio di Rinnosuke Morichika pieno di oggetti d’antiquariato provenienti dalle più disparate leggende, oltre a oggetti tipici del mondo esterno.

Sarà durante una tempesta che Rinnosuke sta ammirando una misteriosa sfera dorata, che sembra prima attrarre Reimu, e poi catturare completamente l’attenzione di Rinnosuke per poi possederlo come uno spirito maligno. Accortasi della cosa, Reimu, cerca di liberare l’amico esorcizzandolo, ma purtroppo le cose non vanno come si aspetta e innumerevoli spiriti malvagi le sbarrano il passo, oltre al fatto che Rinnosuke sembra decisamente molto più potente e caparbio di quanto si ricordava.

Dopo essere stata sconfitta, dal numero soverchiante di forze, Reimu usa i suoi poteri per teletrasportarsi lontano e si risveglia in un boschetto all’interno di Gensokyo. Cercando di tornare al negozio e capire come salvare l’amico, Reimu affronterà tanti spiriti, mostri e youkai ed incontrerà tante amiche, tra cui il Futo Mononobe, una giovane shikaisen che aspira ad aumentare il suo potere di sennin (saggio… dai, l’avrete visto Naruto, no?), che l’aiuterà inizialmente in questo viaggio per salvare Gensokyo!

Touhou Genso Wanderer Reloaded Valutazione

Anche se non ho mai approfondito tanto la storia delle Touhou, a causa della grande fama che questa saga ha ottenuto in Giappone è impossibile non conoscerla, più o meno, o anche non aver mai visto i vari video creati dai fan e postati su Youtube come Tsurupettan, Bad Apple o le canzoncine di Tewi e di Alice, senza contare i video crossover di anime famosi, come questa di Macross 7.

Uno dei plot tipici riguardo le serie di mostri e spiriti è proprio quella che vediamo in questo gioco, ovvero un personaggio viene posseduto da un oggetto maledetto/spirito e cambia personalità diventando malvagio e quindi lo scopo principale del gioco sarà proprio quello di riuscire a sconfiggerlo ed esorcizzarlo, facendo tornare la pace e l’armonia nel Gensokyo. Reimu è molto simpatica, anche se ha un caratterino un po’ pepato nei confronti delle altre ragazze che incontrerà strada facendo.

In pratica il gioco è un alternarsi di dialoghi in stile visual novel, e livelli semplici in cui potremo muoverci in dedali con la vista fissa dall’alto, raccogliendo oggetti e combattendo altri spiritelli e mostri. Man mano che sconfiggeremo avversari, sia i nostri personaggi che il nostro equipaggiamento salirà di livello, però bisogna sempre fare attenzione alla barra degli HP e del Pancino, perché come si sa, non si combatte a stomaco vuoto. Ovviamente vi basterà mangiare del cibo per riempire la barra del Pancino per cui raccattate il cibo che trovate nei dungeon.

Una volta entrati nel dungeon di turno, potremo richiamare il menù principale tenendo premuto triangolo, e da qui potremo equipaggiare gli oggetti che via via troveremo nel corso dei livelli, utilizzare pozioni per poterci curare o mangiare del cibo per far riempire la barra del Pancino. Se non si hanno pozioni curative, è comunque possibile recuperare HP restando fermi e tenendo premuto O e X, ma la barra del Pancino calerà. Oltre a questo, potremo usare anche oggetti per fare azioni speciali, come i talismani che bloccano i nemici o li danneggiano, o a volte servono per superare alcuni quadri speciali, scambiando di posto noi e il nostro nemico se tra noi c’è una barriera invalicabile, in modo da poter continuare l’esplorazione fino a trovare il cerchio magico per passare al livello successivo.

Oltre a questi oggetti, potremo ottenere anche le Crepe, dei varchi dimensionali in cui poter infilare gli oggetti, proteggendoli da alcuni attacchi speciali e trappole nemiche, che potrebbero distruggerle dal nostro inventario. Una volta lì dentro saranno al sicuro, ma per poterle recuperare saremo costretti a lanciare la Crepa, che distruggendosi farà fuoriuscire i suddetti oggetti. Alcune crepe inoltre, hanno anche potere esplosivo, per cui conviene sfruttarle lanciandole quando c’è un bel gruppone di nemici pronti ad attaccarci.

Una volta concluso i primi livelli del Tutorial ci troveremo nel Tempio Hakurei, al cui interno si trovano il Deposito dove poter lasciare i propri oggetti, la Cassetta delle Offerte in cui depositare i propri soldini, il Negozio dove poter acquistare oggetti e il Dojo di Kasen Ibaraki dove poter concludere il proprio addestramento con un ulteriore tutorial.

Inoltre, col tasto Option, è possibile accedere ad un ulteriore menù dal quale potremo controllare il Back Log con i dialoghi e le azioni di combattimento, la Mappa che ci mostra la nostra posizione in Gensokyo, le Cronache dove sono segnati tutti gli spiriti contro cui ci siamo battuti e le trappole in cui siamo caduti e tante altre informazioni, le Impostazioni per cambiare il livello audio e la posizione della mappa, il Cambio Personaggio se vogliamo utilizzare come primario un altro personaggio al posto di Reimu (se abbiamo abbastanza personaggi, ovviamente) e infine il Salvataggio, per salvare il gioco, nonostante il gioco sia dotato di un sistema di autosave.

Anche se non sembra, il combattimento e movimento si basa su turni, per cui ad una vostra azione (che sia un attacco o un movimento) ne conseguirà una avversaria (che potrà avvicinarsi a voi o attaccarvi). Una volta trovato un secondo personaggio ad accompagnarvi in questa avventura, potrete equipaggiarlo e dargli istruzioni su cosa fare: Seguimi, per favore. per seguire semplicemente il personaggio principale, Combatti con me. per combattere contro i nemici in avvicinamento, Fa quel che vuoi. per mandarlo a esplorare autonomamente il dungeon, e infine Aspetta qui. per bloccarlo in un posto.

Inizialmente c’è una scenetta in computer grafica, in cui ci viene mostrato il preambolo di come la Sfera Dorata di impossessi di Rinnosuke, per poi passare a classiche animazioni statiche da visual novel, che comunque vengono sfruttate al meglio, con primi piani, carrellate ed effetti divertenti.

Come sempre le canzoni dedicate alla serie sono molto orchestrate, alcune più tradizionali giapponesi, altre più epiche fantasy.

Il gioco è tradotto in inglese e i dialoghi sono tutti doppiati in giapponese. Le varie narrazioni rendono il gioco godibile sia a chi conosce bene l’universo TOUHOU, che ai neofiti che magari conoscono solo l’aspetto di alcuni personaggi principali, come Reimu, Marisa o Patchouli, spiegando come funziona il Gensokyo e chi sono i personaggi.

Il videogioco è pubblicato da NIS America per PS4 e Nintendo Switch e potrete acquistarlo in versione standard al prezzo di 49,99 € (prezzi relativi Amazon).

Consigliato ai fan delle Touhou.

Touhou Genso Wanderer Reloaded Voti

Trama: 4/5

Gameplay: 3,5/5

Musiche: 4/5

Animazioni: 3,5/5

Adattamento: 4/5

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Games