• 5 Commenti

Cucina giapponese: la ricetta del Sukiyaki!

Settimana nuova, ricetta nuova! =)
Quest’oggi volevo insegnarvi a preparare il Sukiyaki! (il famoso “stufato”)

sukiyaki

Tempo Preparazione: 60 minuti
Cottura: 15 minuti
Difficoltà: difficile
Per circa 6 persone

Unità di misura: Tazza = 250 ml, Cucchiaio = 20 ml, Cucchiaino = 5 ml

Cominciamo con la presentazione degli ingredienti.

PER IL SUKIYAKI:

  • 500g di filetto parzialmente congelato
  • 3 piccole cipolle bianche pelate
  • 5 cipollotti pelati
  • 1 carota grande e pelata
  • 400g di funghi champignon senza gambo
  • 1/2 cavolo cinese (si può trovare nei negozi specializzati)
  • 100g di Tofu ben fermo
  • 225g di germogli di bambù in scatola sgocciolati
  • 2 tazze di germogli di soia
  • 100g di vermicelli giapponesi per sukiyaki (*1)
  • 6 uova (1 a persona)

PER LA SALSA:

  • 1/3 tazza di salsa di soia giapponese
  • 1/4 tazza di brodo di carne leggero
  • 1/4 tazza di sakè
  • 1/4 di mirin
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1/4 tazza di olio di semi

Come si prepara?

1- Servendovi di un coltello estremamente affilato tagliate a fettine il più sottili possibile il filetto parzialmente congelato, quindi adagiatele in maniera decorativa su un vassoio o su un piatto da portata lasciando spazio per l’assortimento di tofu, vermicelli e verdure.
Coprite le fette di filetto e lasciatele nel piatto in frigorifero, nel frattempo potete preparare gli altri ingredienti.

2- Tagliate le cipolle bianche in 6 spicchi. Prendete poi i Cipollotti e tagliate la parte bianca di questi a fettine, mentre la parte più ferma del gambo verde va tagliata a listarelle lunghe 4cm. Eliminate il rimanente.
Tagliate la carota il pezzi più o meno grandi quanto un fiammifero e lunghi quanto i cipollotti.
Pulite i funghi con uno strofinaccio e divideteli in due. prendete poi il cavolo ed, eliminando le foglie più dure ed il gambo, tagliatelo a pezzettini.
Affettate quindi il tofu a cubetti di 2cm circa per lato.

A questo punto potete eliminare le estremità dei germogli di soia e tagliare i germoglio di bambù a listarelle nella medesima dimensione delle carote e dei cipollotti.
Riprendete il piatto con la carne e disponete secondo il vostro gusto tutte le verdure su di esso.

3- Fate bollire i vermicelli tra i 2 e 5 minuti; non dovete oltrepassare il tempo di cottura perchè i vermicelli potrebbero sciogliersi!
Scolateli bene, quindi servendovi di un paio di forbici, tagliateli della dimensione di 5 cm circa, in modo che a tavola possiate facilmente arrotolarli sulle bacchette!
Adagiate i vermicelli sul piatto accanto alla carne, alle verdure ed al tofu.

4- Per la salsa: in una piccola ciotola unite la salsa di soia, il brodo di manzo, il sakè, il mirin e lo zucchero, mescolando finchè quest’ultimo non si è sciolto.

5- Appena prima di servire, riscaldate una grossa padella o una piastra elettrica se farete cuocere il sukiyaki direttamente a tavola, e spennellate con poco olio. Quando la piastra sarà bollente, prendete circa un terzo di cipolle, cipollotti, carote, funghi, cavolo, germogli di bambù e tofu, e fateli cuocere rapidamente per circa 2 minuti rigirandoli continuamente e tenendoli separati il piu possibile tra loro. Spostate poi le verdure sul lato della piastra.
Aggiungete circa un terzo dei germogli di soia e dei vermicelli, rigirateli delicatamente per circa 1 minuto e spostateli di lato accanto agli altri ingredienti.
Mettete circa un terzo della carne su un unico strato e scottatela per circa 30 secondi su entrambi i lati, facendo attenzione a non cuocerla troppo.

Con un cucchiaio versate un po’ di salsa sopra e distribuitela sulla carne finchè non è ben colorita.

Abbassate la fiamma e, appena prima di servire, unite tutti gli ingredienti rigirandoli delicatamente. (*2)

6- Il Sukiyaki dovrebbe essere servito direttamente dalla padella o dalla piastra bollente posto nel centro del tavolo. Ogni persona romperà un uovo crudo nella propria fondina, lo sbatterà servendosi dei bastoncini, quindi vi intingerà un boccone di sukiyaki che avrà prelevato dal piatto centrale con le proprie bacchette.

7- Quando sarete pronti per un secondo giro, la piastra dovrà essere di nuovo bollente e la stessa operazione verrà ripetuta.
Una volta finiti tutti gli ingredienti solidi del sukiyaki, potrete condire del riso a vapore con il delizioso e fragrante sugo rimasto nella piastra.(*3)

Il piatto finale dovrebbe venirvi così!

Buon appetito! =)

Per ulteriori informazioni su come mangiarlo e cucinarlo al meglio, potete seguire questo articolo: Sukiyaki: come si cucina e si mangia

Note:

*1- Normalmente, per il sukiyaki, vengono utlizzati due tipi di vermicelli: gli Harusame, vermicelli bianchi molto fini, quasi trasparenti simili a quelli cinesi, tipo cellophane, che potrete usare in sostituzione; e gli Shiratake, trasparenti, con una consistenza gelatinosa e provengono da una radice di una pianta detta “lingua del diavolo”. Entrambi si possono trovare nei negozi specializzati in prodotti asiatici.

*2- Dovete grigliare la carne e le verdure in piccole porzioni per evitare che cuociano troppo! Potete preparare questa ricetta fino al punto 4, 2 ore prima. Siate sicuri di avere tutto il necessario prima di iniziare il processo di cottura!!

*3- Alcuni preferiscono accompagnare il sukiyaki con del riso, sebbene questa usansa non appartenga alla tradizione, quindi è facoltativo!

Autore: Inuchan

Scritto da Inuchan il nelle categorie: Cucina Giapponese