• 6 Commenti

Ore no Imouto: Arrestato per minacce ad autore

La polizia ha arrestato alla stazione di Kojimachi, a Tokyo, Noboru Aoi, un trentaduenne disoccupato sospettato di aver inviato dei messaggi minacciosi a Tsukasa Fushimi l’autore delle light novel di Ore no Imōto ga Konnani Kawaii Wake ga Nai (La mia sorellina non potrebbe essere così tanto carina).

Il sospettato, un accanito fan di Kirino, ha ammesso le sue colpe adducendo come scusa di essere infuriato dal trattamento di favore concesso a Kuroneko nei recenti volumi.  Secondo la polizia, il colpevole, che proviene dalla città di Anan nella Prefettura di Tokushima, ha scoperto l’indirizzo email dell’autore sul sito ufficiale dell’autore lo scorso Novembre.

A partire dal 16 Novembre alle 20:00, ha inviato all’autore più di 500 email con minacce come “Muori, imbroglione!“, “Sto per scoprire dove abiti!” e “Te la farò pagare!” dal suo computer di casa. Inoltre alle email erano allegate delle foto photoshoppate di Fushimi decapitato.

Aoi durante l’interrogatorio ha più volte spiegato che l’odio ossessivo era nato a causa del personaggio di Kuroneko (alias Ruri Gokō), aggiungendo che era furioso dal fatto che solo lei riuscisse a stagliarsi meglio nella storia e fosse meglio delineata.

OreImo, la serie di Fushimi, è partita nel 2008 ed ha venduto la bella cifra si 3,7 milioni di copie ed è tutt’ora stampato dalla ASCII Media Works. Le light novel hanno ispirato la serializzazione di un manga e due adattamenti televisivi, il secondo dei quali è stato annunciato questo primo Aprile.

Sembra proprio che l’eterna lotta tra bene (Kuroneko) e male (Kirino) continuerà! XD

Fonte: AnimeNewsNetwork

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Giappone