• 16 Commenti

Melon Pan ricetta giapponese

Oggi vi presento la ricetta dei Melon Pan, tipici dolcetti giapponesi. Nonostante il nome possa trarre in inganno, essi non sono aromatizzati al melone. Il nome deriva dalla tipica forma, che assomiglia ai meloni di Cantalupo.

Di Melon Pan ne esistono di diversi tipi: al cioccolato, al caramello, alla crema pasticciera e ultimamente anche al melone, ma qui presentiamo la ricetta classica.

Melon Pan: Ingredienti per 5 Melon Pan

Per il pane:

  • 140g di farina per pane
  • 25g di zucchero
  • ⅓ cucchiaino di sale
  • 5g di latte in polvere scremato
  • 3g di lievito istantaneo – poco meno di un cucchiaino
  • 1 cucchiaio di uovo sbattuto
  • 70ml di acqua tiepida
  • 15g di burro
  • Farina per la lavorazione

Per il biscotto:

  • 25g di burro senza sale
  • 35g di zucchero
  • 25g di uovo sbattuto
  • 80g di farina per dolci
  • ¼ cucchiaino di lievito in polvere
  • Farina per la lavorazione

Melon Pan: Videoricetta

Melon Pan: Preparazione

Preparazione impasto del biscotto

In una ciotola, con una frusta sbattere il burro ammorbidito rendendolo cremoso.

Aggiungere lo zucchero ed amalgamare il composto.

Aggiungere poco a poco l’uovo, continuando a mescolare, fino ad ottenere una crema.

In un’altra ciotola, mischiare la farina con il lievito in polvere con una spatola. Poi setacciare il tutto per due volte.

Aggiungere la farina alla crema poco per volta, continuando a mescolare con una spatola. Quando la farina viene assorbita del tutto e il composto è ben amalgamato, trasferirlo su un foglio di pellicola trasparente e avvolgerlo formando un cilindretto. Riporre in frigo per un’ora.

Preparazione impasto del pane

In una ciotola mischiare la farina, lo zucchero, il sale, il latte in polvere e il lievito. Diluire l’uovo con l’acqua tiepida e aggiungerlo alla farina fino a creare un impasto.

Trasferire il composto sul piano di lavoro in legno e cominciare ad impastarlo con le mani, in modo da far assorbire tutta la farina e a creare un impasto omogeneo.

Continuare ad impastare sbattendo il composto sul piano di lavoro più volte. Se si attacca al legno, staccarlo con una spatola, ma non aggiungere farina. Continuare il processo finché il composto non è ben amalgamato.

Stendere con le mani il composto e aggiungere il burro a fiocchi, spargendolo sulla superficie con le dita.

Ripiegare l’impasto sui bordi, in modo da inglobare il burro al suo interno e riprendere ad impastare in modo da amalgamare il tutto. Come prima, non aggiungere farina e se si attacca utilizzare una spatola per rimuovere il composto dal piano di lavoro e riunirlo al resto.

Impastare e sbattere sul piano di lavoro finché il composto non si attacca più ed è ben amalgamato.

Creare una palla con il composto e riporlo in una ciotola (va bene la stessa utilizzata inizialmente per la farina). Chiudere la ciotola con la pellicola trasparente e riporre in forno a 37° per 40 minuti in modo da farlo lievitare.

Alla fine del processo di lievitazione, le dimensioni dell’impasto risultano raddoppiate. Per valutare che l’impasto sia lievitato correttamente, sporcarsi il dito indice di farina e premere al centro dell’impasto. Deve risultare morbido e il foro creato non deve sparire subito.

Estrarre l’impasto dalla ciotola e pesarlo. Suddividerlo in 5 parti uguali. Per fare questo il metodo più semplice è fare un cilindro e tagliarlo in 5 parti. Con queste 5 parti creare delle palline e riporle in una teglia.

Coprire la teglia con un foglio di pellicola trasparente, in modo che non prendano troppa aria e che lievitino ancora. Estrarre dal frigorifero l’impasto del biscotto e, come per il pane, suddividerlo in 5 parti dello stesso peso.

Creare delle palline e poi schiacciarle per formare dei cerchietti di circa 10 cm di diametro. Potete usare un mattarello oppure il metodo utilizzato nel video (a mio parere quella donna è un genio), l’importante è che i dischetti siano della stessa dimensione. Per facilitare il tutto, stampare la forma del dischetto su un foglio e applicare una pellicola trasparente per lavorarci sopra (come nel video).

Ottenuti i dischetti, riporli in una teglia e ricoprirli con un foglio di pellicola.

Nel mentre i panini saranno lievitati ancora un po’. Ora ricopritene ciascuno con un dischetto. Per fare questo, lavorare il panino con le mani per ridargli una forma sferica.

Poi sovrapponete il dischetto al panino e cercare di avvolgerlo in modo da ricoprire completamente la parte superiore lasciandone scoperto il fondo dove, con le dita, andrete a pizzicarne la pasta del pane in modo da creare un ”rialzo” per poter afferrare il dolce senza toccare il biscotto, che successivamente andrete a intingere nello zucchero, in modo che si crei poi la glassa di zucchero durante la cottura.

Riappiattire il fondo con le mani e poi creare, con una spatola o un coltello, le tipiche forme disegnate sopra il Melon Pan, incidendole.

Riporre i Melon Pan su una teglia e inserirli nel forno a 37° per 40 minuti per farli lievitare ancora. Dopo questo tempo i Melon Pan hanno raddoppiato la loro grandezza e si possono finalmente cuocere. Riporre in forno a 170° per 12 minuti. Estrarli dal forno e farli raffreddare su una griglia. Ecco così i Melon Pan pronti per essere serviti.

Autore: SNeptune84

Scritto da SNeptune84 il nelle categorie: Cucina Giapponese