• 2 Commenti

Matsudo: poliziotte moe contro il crimine

La città di Matsudo sta attraendo attenzione per l’utilizzo esplicito del potere moe di deliziose poliziotte per dissuadere i giovani dal morire in incidenti automobilistici o dal commettere orribili crimini. No, non sto parlando di poliziotte in carne ed ossa, vestite e truccate in maniera da stuzzicare la fantasia, ma di un interessante serie di cartelloni e slogan anti-crimine portati avanti dal Distretto di Polizia di Matsudo.

L’amministrazione locale spiega che la scelta di poliziotte moe è intesa ad aumentare la presa di coscienza nei giovani sulla sicurezza stradale, visto che sono in gran parte ciclisti.

image © 20011 Nanaroku/Matsudo

Ami Kanbe, la poliziotta immaginaria mascotte dei cartelloni, dice chiaramente sui manifesti “Non voglio vedere cose simili!” e “Ferma! Gli incidenti ciclistici!

Un altro dei loro sforzi, sembra diretto all’uso di una maghetta poliziotta per persuadere la criminalità giovanile a non commettere crimini nel giorno mensile della città “Giorno a Criminalità Zero”.

image © 20011 Nanaroku/Matsudo

Entrambe le illustrazioni sono state ideate da Nanaroku.

Fonte: Sankaku Complex

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Nanoda News