• 3 Commenti

Wild Adapter

E’ arrivato in Italia il manga Wild Adapter dell’autrice Kazuya Minekura! (Mangaka già conosciuta qui in Italia per le sue stupende opere come Bus Gamer, Stigma e Saiyuki. Gli ultimi due pubblicati da Dynit.

Wild Adapter è un Seinen con tematiche d’azione, mistero e un pizzico di Shonen-ai.

Ambientato a Yokohama, vede come protagonista Makoto Kubota, un ragazzo all’apparenza indifferente, dal passato tormentato e dal sangue freddo, che non esita a uccidere quando gli viene richiesto (atteggiamento che lo farà entrare nell’organizzazione chiamata Izumokai e diventare sin da subito il capo di un gruppo di giovani Yakuza.)

Qui farà la conoscenza di Komiya Nobuo, l’unica persona che sembra esserglisi avvicinata abbastanza tanto da costruire con lui un legame simile all’amicizia.

All’interno della banda e grazie anche a suo zio Kasai (un poliziotto corrotto), Kubota scoprirà che alcune potenti bande giapponesi tra cui la Izumokai, di cui fa parte, e la Toujougumi sono sulle tracce di una potente e pericolosa droga per dominare l’intero paese: la Wild Adapter.

Questa sostanza infatti ha il potere di trasformare letteralmente le persone, donando a chi la usa una potenza sovrumana. Ma ha un effetto collaterale: una volta che tale sostanza smette di entrare in circolo, gli organi interni di chi la usa vengono letteralmente distrutti, tanto da provocarne la morte immediata e la trasformazione in un simil animale con tanto di artigli e pelliccia!

La Izumokai continuerà a stare sulle sue tracce, ma dopo la morte di Komiya, attaccato e ferito a morte sulla via del ritorno da alcune persone che volevano rubargli la droga che stava vendendo, Kubota deciderà di lasciare l’organizzazione con sommo dispiacere del capo della Gangs.

Poco prima di tornare nella propria abitazione, Makoto troverà in un vicolo un ragazzo svenuto con un segno particolare: la sua mano destra ha gli stessi sintomi che provoca la Wild Adapter!

Capendo che quella persona ha una grande forza fisica per non essere morto dopo averla usata, decide di portarlo a casa e curarlo.

Una volta sveglio, il ragazzo non ricorda nulla se non il proprio nome e, quando Kubota lo chiama per nome notando la targhetta che portava al polso, questo ha una crisi di rabbia finisce per ferirlo.

Dopo questa prima reazione impulsiva, i due cominceranno ad andare d’accordo facendo nascere tra di loro uno strano rapporto…

In più si metteranno ad indagare su questa pericolosa droga da soli, nella speranza che Minoru (rinominato successivamente in Tokito da Kubota stesso) ritrovi la memoria.

Ma non saranno i soli a fare ricerche sulla Wild Adapter, infatti sia la Izumokai che la Toujougumi, li spieranno per seguire le loro mosse…

L’edizione Italia, a cura di J-pop, devo dire che è veramente una buona:

Sovraccoperta, pagine in carta spessa che trattiene bene l’inchiostro e non sporca le dita, buona impaginazione, costina morbida e copertina in cartoncino rigido e opaco. Senso di lettura originale e sono presenti le pagine a colori all’interno del volume come nell’edizione giapponese. Buona anche la scorrevolezza dei testi e non ho trovato particolari errori di battitura (forse solo uno).

Penso che i 5.90 € questo manga li valga tutti!

In più c’è da dire che il buon tratto della Kazuya Minekura rende il tutto molto più appassionante e coinvolgente. Non esagera mai con la retinatura, e come in tutti i suoi manga, il disegno è molto particolareggiato e pulito.

Un manga che consiglio molto agli appassionati del genere Seinen, e soprattutto a quelli dello Shonen-ai, in quando l’autrice riesce a trasmettere al lettore i sentimenti che i due protagonisti, Kubota e Tokito.

Una pecca però questo manga ce l’ha… purtroppo l’autrice lo ha momentaneamente interrotto al 7° volume a causa di alcune sue fan che volevano lo rendesse più Yaoi! Ma quello che voleva mettere più in risalto la mangaka, è lo svolgersi del rapporto tra i due ragazzi, le loro sensazioni e i loro sentimenti e il legame che li unisce! Quindi spero che resti sulla sua linea di partenza e che lo continui non badando a queste fan! (ok strano detto da me lo so…)

Personalmente spero che lo continui e che non si demoralizzi per questo motivo!

E voi che ne pensate di quest’opera?

Wild Adapter, 4.5 out of 5 based on 11 ratings

Autore: Inuchan

Scritto da Inuchan il nelle categorie: