• 8 Commenti

Takeru: Opera Susanoh Sword Of The Devil

Takeru: Opera Susanoh Sword Of The Devil manga

Takeru: Opera Susanoh Sword Of The Devil” è un manga molto particolare pubblicato da Gp Publishing in Italia dall’inizio del mese di Novembre 2010. Viene scritto e realizzato nel 2006 da due mangaka: Kazuki Nakajima e Karakara Kemuri. Ogni volume è acquistabile al prezzo di 5,90€ ma, anche se il costo è elevato, è giusto rispetto alla qualità della serie, tutt’ora in corso.


Takeru Opera Susanoh Sword Of The Devil trama

La trama è molto particolare e si concentra, come tema principale, sugli dei e sulla loro convivenza con gli umani.

Le vicende iniziano appunto in un tempo lontano nel quale gli uomini vivevano nello stesso mondo degli dei. Takeru, il nostro protagonista, è una persona ricca di ambizioni e molto coraggiosa.

La sua meta? Il suo obbiettivo? Ottenere a tutti i costi la potentissima spada sacra di Susanoh.

Questa spada apparteneva in passato ad un potentissimo dio dalle forze oscure. Ora però è sigillata e si trova a Jagara-Mogara.

La profezia ne parla così: “Quando gli spiriti di Luce, Acqua e Terra si riuniranno il sigillo verrà spezzato e la spada si risveglierà dal suo lungo sonno per non scomparire mai più“.

Durante il suo viaggio, Takeru incontra altri due ragazzi con il suo stesso nome che, come lui, erano alla ricerca della fantasmagorica spada sacra  Susanoh.

Basta solo questo per far scrivere al mangaka una trama molto avvincente che vede i tre personaggi alla ricerca della spada. Li aspettano moltissime battaglie e pericoli, che ti costringeranno a continuare a leggere il manga senza mai fermarti!

Takeru – Opera Susanoh Sword of the Devil © 2005 NAKASHIMA Kazuki – KARAKARA Kemuri / MAG Garden


Takeru Opera Susanoh Sword Of The Devil disegni

I disegni di Takeru sono stati realizzati in modo davvero eccellente! I personaggi sono ben fatti e offrono un forte impatto visivo, soprattutto durante le battaglie. Durante queste ultime l’autore riesce a dare proprio l’idea del movimento senza fare confusione tra le vignette.

Nonostante i personaggi non siano ricchissimi di dettagli, trasmettono in modo diretto tutte le sensazioni ed emozioni, specialmente attraverso gli sguardi.

I paesaggi non sempre si presentano bene. Mi spiego meglio. Alcune tavole hanno alcune ambientazioni molto dettagliate e che rendono benissimo la profondità; altre invece rendono il tutto molto “piatto” e lo riducono all’osso e all’essenziale.

Takeru – Opera Susanoh Sword of the Devil © 2005 NAKASHIMA Kazuki – KARAKARA Kemuri / MAG Garden


Takeru Gp Publishing

Ogni volume si presenta davvero in ottime condizioni. Innanzitutto presenta una fantastica copertina rimovibile a colori e lucida che potrà anche fungere da segnalibro.

Questa ricopre quindi il manga che presenta una seconda copertina rigida in bianco e nero.

Tutte le pagine sono molto resistenti e l’inchiostro è stato utilizzato nelle giuste quantità. Una cosa che sicuramente fa dispiacere è la mancanza di indice o di sommario che riassuma le vicende dei capitoli precendenti.

Manca inoltre una cosa molto comoda che spesso si trova in alcuni manga: le schede dei personaggi con le immagini dei bozzetti.

Non mancano invece le PostFazioni molto interessanti nelle quali i due mangaka raccontano la loro vita durante la realizzazione di questo manga.

La buona carta resistente, la copertina lucida e colorata, l’inchiostro ben utilizzato, sono tutti fattori positivi ma, naturalmente questo fa aumentare di gran lunga il prezzo che raggiunge i 5,90€ per volume. Prezzo è esagerato se si consiedera che un volume è composto da circa 180 pagine.

Takeru: Opera Susanoh Sword Of The Devil, 3.8 out of 5 based on 4 ratings

Autore: antotonio

Scritto da antotonio il nelle categorie: