• 0 Commenti

Super Girl 4946

Super Girl 4946 Manga

Takeshi Azuma, autore di recente successo grazie a una fortunata serie di One-Shot pubblicati sempre sulla testata di Shonen Sunday, fa il suo personale tributo al genere “kaiju eiga” con una nuova commedia sentimentale.


Super Girl 4946 Trama

La storia ruota attorno a Makoto Tobita, studente del terzo anno delle medie, il cui principale “hobby” finora è stato collezionare due di picche. Infatti sembra che, proprio a causa della sua “stazza” (1,50 metri scarsi) e del suo carattere da frescone, nonostante creda fermamente nei valori della cavalleria e sia di carattere iperprotettivo, le ragazze sembrano non filarselo neanche di striscio.
Il sogno del nostro sventurato amico è quello di poter finalmente trovare la sua anima gemella; la fortunata che potrà (finalmente) divenire la sua ragazza. Un traguardo, al momento, suo malgrado, irraggiungibile.
Nel frattempo, mentre la vita di tutti i giorni prosegue con la solita routine, la città viene nuovamente attaccata da una razza di creature aliene, le quali hanno inviato (come da tradizione del genere) un singolo mostro a devastare tutto quello che gli si para davanti.
Nell’attacco alla scuola, Makoto, nel tentativo di salvare una delle ragazze rimaste bloccate a causa dell’incendio, viene in contatto, venendone a sua volta salvato, con una misteriosa entità colossale che, lasciandolo momentaneamente basito, sembrerebbe avere le fattezze di una gigantesca ragazza.
Nel successivo attacco, il ragazzo verrà a conoscenza che la misteriosa entità altri non è che, appunto, effettivamente una gigantesca ragazza, nonché arma segreta del governo mondiale, e giapponese prima di tutto, rientrante nelle cosiddette “Category D”.
Per gli amici Mana Emiya alias “L’Angelo Guardiano dell’Umanità”.
La nostra bishoujo facente parte del gruppo di super armi segrete con superpoteri delle forze terrestri difenderà a mani nude la terra con tutti i suoi 49,46 metri d’altezza (da qui il titolo dell’opera).
Fra attacchi saltuari di Kaiju alieni, Youkai ed entità Esper varie, il perno di tutto restano le vicende sentimentali tra i due ragazzi, il loro rapporto e tutte le situazioni nosense a cui andranno incontro permetteranno ad entrambi di crescere, comprendersi e finalmente scoprire il vero significato del termine amore; quell’amore che trascende tutto.
Persino l’altezza.


Super Girl 4946 Due righe di giudizio

Titolo interessante tenendo conto che lo stesso Azuma è un fan del genere toku e, in particolare, di Ultraman.
Ogni occasione è buona per inserire citazioni al ‘Supaa Hiiro’ creato da Eiji Tsuburaya. Basti solo tener conto delle varie mosse, fra principale e Finisher, imparate da Mana nel terzo volume.
La trama è abbastanza scorrevole e nonostante alcuni punti morti scorre con tranquillità per tutta la sua durata. I momenti nosense, conditi con qualche strizzata d’occhio ai fan (il bracciale-collare di Kuumi) o le pseudo citazioni a personaggi di altre opere, vedi ad esempio il personaggio di Senri (che una parte dei fan sostiene di vedere come una sorta di tributo a Kaworu Nagisa), è chiaro che la fanno da padrone.
Ciò non toglie il presentarsi di qualche momento semi-serio che, alle volte, raggiunge toni di epicità pura, anche se sempre a livelli poco credibili (esempio: Makoto che da un certo punto in poi si trasformerà in una sorta di integratore energetico vivente per Mana).

Lo stile di Azuma parte a livello intermedio ma dopo qualche numero improvvisamente comincia a migliorare, teniamo comunque conto che si tratta di un opera originariamente andata in corso di pubblicazione dal 2009 al 2011 con cadenza bimestrale, per cui dei passi avanti, graduali, a livello grafico ci sono stati eccome, soprattutto nell’ultimo volume.

Attualmente i primi 4 volumi sono editi per l’Italia da GP Manga nel classico formato tankobon con copertina rigida e prime pagine a colori.

Consigliato agli amanti della commedia ecchi demenziale e dei combattimenti fra Kaiju.

Autore: VNM D. Akumetsu

Scritto da VNM D. Akumetsu il nelle categorie: