• 0 Commenti

STONe

STONe Manga

Ecco una delle serie brevi di Shinichi Hiromoto, che anche da noi ha vuto la fortuna di essere scoperto e lanciato con Fortified School, che questa volta ci porta in un mondo post apocalittico dove la terra si è prosciugata.

STONe Trama

Ci troviamo in un lontano futuro post apocalittico, dove ormai i nostri mari azzurri sono un ricordo sbiadito e il deserto ormai si estende a perdita d’occhio, tanto da aver preso il posto dello stesso mare e venire solcato per raggiungere i lembi di terraferma sopravvissuti alla catastrofe. Protagonista di questa storia è un’orfanella, Zizi, una ragazza dai capelli rosa con un tatuaggio sulla mano (un tribale a forma di pesce che sembra anche un occhio), che sembra dotata di un particolare talento nelle immersioni nel mare di sabbia e nel percepire la corrente, tanto da essere apostrofata nel suo villaggio come la Strega.

Un giorno, attirati dalle voci secondo cui attorno all’isolotto dove vive la tribù di Zizi si trovino abbondanti le balene della sabbbia, un gruppo di pirati/mercanti, guidati dal capitano Suv, si addentra verso le coste, finendo preda di una balena della sabbia e venendo salvati da Zizi. Le storie di Suv e degli altri colpiscono Zizi, che è sempre stata affascinata dall’idea di lasciare l’isola per andare alla ricerca del Continente Fantasma, da cui provenivano i suoi genitori. Tutto sembra andare per il meglio, quando sezionando la balena uccisa da Zizi viene scoperto che aveva un feto al suo interno, visto che secondo le tradizioni del villaggio uccidere una balena che sta per dare la luce una nuova vita. Per questo nonostante riesca a sconfiggere il maschio della balena uccisa in cerca di  vendetta, Zizi viene esiliata dall’isola e si unisce alla ciurma di Suv, seguita dall’amica d’infanzia e un po’ sorella maggiore Nene.

Questi però incappano in una nave dell’Impero, un agglomerato di isole e continenti sopravvissuti che spadroneggia sulle poche terre emerse, che finiscono inevitabilmente per inimicarsi. Comincia così la fuga che porterà i nostri ad avvicinarsi al Continente Fantasma e alla verità sul paese natale di Zizi, dove sembra che si possa trovare una città d’oro.

STONe Valutazione

Nonostante Hiromoto sia uno dei miei mangaka preferiti, ho scoperto da poco, anche a causa della scarsa visibilità e pubblicità, che Kappa Edizioni aveva stampato diverse sue opere brevi più di una decina d’anni fa, purtroppo a prezzi un tantino elevati da libreria, in confronto a quelli più abbordabili delle altre case editrici più rinomate. Fortunatamente ho trovato un’inserzione sulla rete e sono riuscito a recuperarle quasi tutte a metà del prezzo, altrimenti credo non sarebbero mai riuscite a entrare nella mia collezione.

Questa breve serie in soli due volumi fa parte delle storie brevi scritte da Hiromoto nel periodo post Fortified School, assieme ad altre brevi serie che sono sempre state pubblicate da Kappa Edizioni. La trama non è nulla di nuovo e in parte ricorda quella di Waterwold di Clint Eastwood e i personaggi sono molto stringati e poco caratterizzati, lasciando molto spazio all’azione che diventa spesso frenetica. Ovviamente il personaggio più caratterizzato della serie è ovviamente Zizi, ma anche su di lei viene dato ampio spazio immaginativo al lettore attraverso i le tante scene di silenzio. Nel suo villaggio le donne sono semplicemente considerate come uno strumento per far nascere altre vite e quindi il carattere mascolino e ribelle della ragazza, che nonostante il suo sesso voglia andare a caccia di balene e all’avventura, la rende la tipica eroina femminista.

Il tratto è quello sporco e grezzo che abbiamo imparato ad apprezzare nella sua opera prima, con vignette piene di effetti e fondali quasi sempre presenti. È interessante ammirare come Hiromoto dipinga le balene, con una testa a forma fallica, lasciando interpretazioni al lettore sul significato della loro presenza in un mare ormai fatto di sabbia, ma ancora pieno di vita selvaggia e di natura indomabile.

Buono l’adattamento, che non lesina sui termini grezzi, gergali e sulle parolacce, che nelle opere di Hiromoto non scarseggiano.

Il manga è pubblicato da Kappa Edizioni nel formato deluxe da fumetteria, con sovracopertina al prezzo di 8,50 € per il primo volume e 9,50 € per il secondo. Un vero peccato che le poche pagine a colori non siano state stampate.

Consigliato ai fan di Shinichi Hiromoto o delle serie brevi piene di ultraviolenza.

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: