• 35 Commenti

One Piece

La colossale opera di Eiichiro Oda narra le avventure di questo piccolo ragazzo di nome Rufy che, guardando Shank, un pirata ancorato al suo villaggio da molto tempo, sogna di diventare uguale a lui.one

Un giorno nel saloon del villaggio di Foosha, Rufy mangia di nascosto il frutto del diavolo GomGom che Shanks portava con sé come tesoro. Questo misterioso frutto consente di estendere il proprio corpo oltre il limite umano… ha però un effetto collaterale: chi lo mangia non potrà più nuotare.

Svantaggio molto sconveniente per chi vuole diventare un pirata… non trovate?

Successivamente arrivano al villaggio dei ricercati che iniziano un piccolo battibecco con la ciurma di Shanks, nella quale i banditi hanno momentaneamente la meglio.

Rufy, che intanto era lì a guardare la scena, trova vergognoso il comportamento di Shanks visto che rimane impassibile agli insulti, e in seguito, siccome nessuno dei presenti lo difendeva da loro, il ragazzino decide di sua personale iniziativa di andare a fargli giustizia da solo.

I ricercati però non apprezzano l’intervento del giovane tanto da rapirlo dal villaggio per ucciderlo.

Nel frattempo Shanks, sentendo la notizia del rapimento, decide di andare a proteggere Rufy e di riportarlo sano e salvo a casa. Durante lo scontro tra le due ciurme quella di Shanks dimostra una bravura e una competenza ben superiore alla media tanto da sconfiggere la banda di ricercati.

Tuttavia il capo di questi riesce a scappare con una barca portando con sè Rufy con l’intento di buttarlo a mare. Ma nel momento in cui sta per compiere questo infimo atto, compare un mostro marino gigantesco che travolge la piccola imbarcazione del bandito lasciando il fiato in gola ai lettori.

Ma non temete… perché assieme al mostro, farà la sua comparsa anche Shanks, riuscendo a salvare per un soffio il ragazzino di gomma, anche se per questo motivo sacrificherà il suo braccio facendolo mangiare dal mostro stesso, facendo piangere a dirotto il piccolo bambino.

Ormai passato il tempo per Shanks di rimanere a Foosha decide di partire lasciando a Rufy il suo tesoro più prezioso, il proprio cappello di paglia.

Questo farà intraprendere a Rufy dopo qualche anno la sua avventura per mare che lo porterà a cercare il leggendario e introvabile “One Piece” ossia il tesoro lasciato in qualche isola dal famoso pirata Gold Roger! Il sogno di ogni pirata che si rispetti.

Ovviamente non sarà da solo in questo suo viaggio; a lui si unirà una ciurma di pirati ben assortita, facendolo trovare molto spesso in situazioni sempre più strane, forse tanto quanto i suoi stessi compagni! C’è da dire poi che proseguendo, si farà sempre più intrigante ed emozionante. Un vasto assortimento di amici, nemici, gag, scene drammatiche e comiche, renderanno il tutto piacevole alla vostra lettura.

L’edizione italiana di One Piece è a cura di Star Comics che come al solito non delude le aspettative (inoltre nella ristampa vengono inserite anche delle novità che non erano presenti nella prima edizione, come ad esempio gli schizzi e le bozze di Eiichiro Oda o i minitutorial grafici che consentono di disegnare piccole cose inerenti al manga in un modo veramente semplice come bandiere, stemmi ecc. E a differenza della prima edizione la copertina non è più blu ma ogni volume ha un colore diverso presentando nella parte posteriore le mappe della rotta maggiore con il colore corrispondente).

I volumi sono rilegati in modo molto accurato anche se in qualche pagina la rilegatura lascia a desiderare per via di alcuni fogli inseriti malamente, e quindi risultano un po’ storti e sporgenti.

La traduzione è pressoché buona sia nella prima edizione che nella ristampa. Non si trovano particolari errori di ortografia o sintassi.

Dopo questa presentazione concludo dicendo che One Piece è uno tra i migliori (se non il migliore) manga di tipo avventura, ogni pagina ti invoglia a leggere la prossima e avanti così finché non finisci il volume e dici “e adesso come continua??“.

One Piece, 4.8 out of 5 based on 333 ratings

Autore: devilmat

Scritto da devilmat il nelle categorie: