• 10 Commenti

Nana

Un treno diretto a Tokyo, una bufera di neve, due ragazze completamente diverse con due cose in comune, il nome e il desiderio di andare a Tokyo e realizzare i propri sogni.

Nana è uno shojo manga di Ai Yazawa, la mangaka di Paradise Kiss e Gokinjo Monogatari (in Italia conosciuto come Curiosando Nei Cortili Del Cuore), è di sicuro uno dei suoi manga più famosi in Giappone. In Italia esce nel 2002 grazie alla Planet Manga mentre la prima serie dell’anime viene trasmesso su MTV tra gennaio 2007 e gennaio 2008, composto da 47 episodi, esistono inoltre due Live Action Nana e Nana 2.

La protagoniste di questo shojo sono due ragazze entrambe di nome Nana. Nana Komatsu, chiamata Hachi dagli amici, che dopo varie disavventure amorose finalmente trova la pace accanto al Shoji, un ragazzo della sua stessa età che decide di trasferirsi a Tokyo per studiare all’accademia delle belle arti. Nana promette a Shoji di raggiungerlo non appena lui riesce ad entrare all’accademia, detto fatto, Shoji entra all’accademia di belle arti e Nana prende il primo treno per Tokyo e qui incontra l’altra protagonista di questo manga Nana Osaki. Praticamente opposta ad Hachi l’altra Nana ha avuto un infanzia difficile, viene abbandonata dalla madre e affidata alla nonna che però, dopo un po’ di anni, muore. Lo stesso giorno della morte della nonna Nana incontra Rem il chitarrista di un gruppo. Insieme formano un gruppo, i Blast, che però sono costretti a sciogliersi poiché Rem decide di andare a Tokyo per unirsi ad un altro famoso gruppo, i Trapnest. Prende anche lei la decisione di trasferirsi a Tokyo con la speranza di diventare una famosa cantante.

Esistono due edizioni del manga Nana, la prima edizione “sottiletta” uscita in Italia il 22 luglio 2002 al costo di 2,20 che non è mensile, ed una seconda edizione, Nana collection, che è invece mensile formata da due volumi della prima edizione. Ripetto alla prima edizione ha la sovraccopertina, le pagine sono più spesse e come edizione è uguale a quella Giapponese ed il prezzo di Nana Collection è di 4,90.

Trovo i disegni davvero favolosi, anche se alla fine i tratti dei personaggi sono uguali a tutti gli altri manga della Ai Yazawa, io trovo il suo stile davvero unico e particolare. La storia è molto coinvolgente e si svolge tra presente e continui flashback che ci permettono di conoscere meglio i personaggi e la loro storia.Consiglio questo manga a tutti, maschietti compresi XD, vi assicuro che non ne rimarrete delusi!!

Alla prossima ^_-

Nana, 4.8 out of 5 based on 56 ratings

Autore: kuchiki rukia

Scritto da kuchiki rukia il nelle categorie: