• 7 Commenti

Monochrome Factor

Monochrome Factor manga

Monochrome Factor è un manga realizzato da Kaili Sorano. Pubblicato da Mag Garden in Giappone nel 2004, in Italia arriva nel 2008 edito da Star Comics ma successivamente interrotto nello stesso anno.


Monochrome Factor

Il mondo… Qualcosa di così grande immenso e misterioso… Non vi è mai venuto in mente che a noi, comuni essere umani, qualcosa ci fosse tenuto nascosto?

Che non tutto quello che percepiamo sia quello che realmente esiste?

Non vi siete mai soffermati a pensare che cosa rappresenti la nostra ombra?

L’oscurità che ci segue giorno per giorno, che si comporta come noi, che si nasconde nell’oscurità stessa e ci lascia soli… ma che allo stesso tempo è così presente nelle giornate più assolate che quasi ci infastidisce…

Non lo sapevate che l’ombra non è altro che il nostro lato oscuro?

Le risposte a queste domande le troverete solamente in Monochrome Factor! Il fantastico manga di Kaili Sorano ancora tutt’ora in corso in terra nipponica, dove troverete scene comiche, combattimenti emozionanti e ricchi di tensione, epiloghi inaspettati, amicizia e una forte e spiccata caratterizzazione dei personaggi che in pochi volumi riesce completamente a catturare il lettore, il  che comporta una chiarezza totale e completa della trama.


Monochrome Factor trama

La storia gira interamente intorno alla figura di Akira Nikaido; giovane studente delle superiori dalla vita abbastanza movimentata.

Akira è un ragazzo calmo tranquillo e molto intelligente, il suo piccolo problema però è che tutto gli arreca noia e si diverte solamente nel riposare, cazzeggiare sul tetto dell’istituto al posto di fare lezione, o nel fare “allegre” scazzotate con i teppisti di turno.

Proprio per questo suo tipo di atteggiamento non gode di una buonissima fama e Aya Suzuno la sua “amica-nemica” membro della commissione disciplinare, è costretta a stargli sempre alle costole per ordine dei professori.

In una delle quotidiane fughe dalle incursioni di Aya però, incontra per la strada un uomo misterioso, dai lunghi capelli d’argento raccolti in una coda e che indossa con ambiguo abito nero.

Quest’uomo di nome Shirogane spiega ad Akira di essere legato a lui da un destino misterioso e che, per quanto possa essere assurdo e senza spiegazione, dovrebbe seguirlo in un luogo dove gli avrebbe spiegato i tutto…

Akira dal canto suo pensava che questo strano uomo non fosse altro che un pazzo che sicuramente non aveva buone intenzioni, ma purtroppo la sera dello stesso giorno si trova costretto ad accompagnare Aya nell’istituto, poichè aveva dimenticato un oggetto a lei molto caro….

Ma cosa pensate che trovi ad aspettarlo all’interno dell’istituto? Esatto! Il caro Shirogane con il suo splendido e atroce sorriso, in compagnia di strane creature nere che lui chiama Kokuchi; egli spiega che questi esseri sono ombre e che, lui stesso, non è altro che un’ombra, un essere impercettibile dal corpo umano se non in determinate circostanze.

Da quel momento Akira viene trasformato in Shin, ovvero diviene lui stesso un’ombra così che possa combattere insieme a Shirogane per salvare l’equilibrio dei mondi di luce e ombra ormai sull’orlo del precipizio.

Nella lotta si uniranno a loro amici e nemici spinti dal desiderio comune di ristabilire l’equilibrio a dispetto del malefico piano di Homurabi, uno dei re dell’oscurità, che vuole contaminare il mondo della luce rendendolo schiavo delle ombre sicchè anche la vita sulla terra sia praticamente sotto il suo controllo…

Monochrome Factor © 2004 Kaili Sorano / Mag Garden

Secondo il mio modesto parere Monochrome Factor è uno dei più bei manga che ho letto recentemente editi da Star Comics.

Il disegno è molto curato, le linee sono ben definite e non rendono per nulla confuse le immagini, cosa che influisce sicuramente positivamente nella la trama cupa e misteriosa che aleggia costantemente in tutto il manga.

I personaggi, come già citato nella presentazione, sono rappresentati molto bene con personalità ben definite e molto naturali le quali rendono la storia in certi punti molto particolare ed entusiasmante e soprattutto ricca di colpi di scena che non guastano mai!

Sicuramente un manga da leggere almeno una volta nella vita, specialmente per farsi un’idea della genialità e del talento dell’autrice che sicuramente non deluderà mai il lettore.

Altro commento che posso aggiungere è di non considerare questo manga a pari dell’omonima serie anime tratta da esso in  quanto è stata quasi completamente storpiata la storia rendendola ambigua e non cosi piacevole come da lettura.


Monochrome Factor Star Comics

Purtroppo è un manga dalla pubblicazione piuttosto irregolare; la prima edizione Giapponese è stata edita da Mag Garden nel lontano 2004 e rimane tutt’ora in corso e con diversi capitoli ancora da pubblicare in formato tankobon.

In Italia invece è edito da Star Comics che ne ha cominciato la pubblicazione nel 2008 e conta 5 volumi all’attivo; l’edizione come sempre è molto curata nei minimi particolari e ricca di contenuti extra.

Il costo è quello delle classiche edizioni Star Comics ed è presentato in un bellissimo formato 13×18 comprensivo delle copertine originali.

Monocrome Factor però non ha avuto una buona fine, poichè il manga in Italia è stato interrotto al volume 5 ancora nel 2008.

Monochrome Factor, 4.2 out of 5 based on 11 ratings

Autore: psykotia

Scritto da psykotia il nelle categorie: