• 0 Commenti

Mazinger Angels Z

Mazinger Angels Z Manga

Dopo la conclusione di Mazinger Angels, eccovi un breve seguito in due volumi che ci mostrerà nuove vicende accadute alcuni anni dopo.

Mazinger Angels Z Trama

Kikunosuke Abashiri è la nuova protagonista di questo manga, una ragazza in forma che indossa la divisa scolastica maschile e al posto di usare il reggiseno fascia i prosperosi seni con delle bende. La sua fama di teppista è così nota che tutte le scuole del Giappone si sono rifiutate di accoglierla, tranne l’Istituto Sacro Paradiso. Già al primo giorno di trasferimento nella nuova scuola viene presa di mira da alcuni teppisti del posto, e ovviamente li sistema in quattro e quattrotto. Una volta giunta in classe, la ragazza si presenta facendo innamorare tutte le ragazze, e tra queste spicca una nostra vecchia conoscenza, Maria Fleed, che tentando di proteggerla dai teppisti, finirà per darle un sonoro ceffone che farà rinsavire Kikunosuke sulle proprie abilità. Nel mentre dei misteriosi ufo vengono avvistati dalle forze aeree giapponesi, che li attaccano ottenendo solo una sconfitta su tutti i fronti. I dischi volanti prendono ad attaccare la città e Kikunosuke in fuga salva una bimba dalle macerie dei palazzi che stanno crollando, e quando sembra che la bestia disco Giru Giru stia per schiacciarla assieme alla piccola, compare un robot gigante che le salva la vita. Il robot delle Mazinger Angels, Venus A, sconfigge facilmente la bestia, eliminando il caos dalla città.

Dopo aver testimoniato per l’ennesima volta la propria debolezza e incapacità di fronte ai nemici extraterrestri, Daemon Abashiri, il padre di Kukunosuke, le consegna due oggetti regalatigli da un suo vecchio amico, al cui interno è riversato lo spirito del proprio creatore, una katana e una moto. In seguito all’ennesimo attacco alieno, Kikunosuke proverà il filo della sua nuova spada, affettando i tentacoli di una bestia disco, e venendo condotta nel seminterrato di una villa al cui interno troverà Juzo Kabuto, il vecchio amico di suo padre, che le consegnerà Iron Z, un robot gigante di sua invenzione pilotabile attraverso la moto che le ha fatto consegnare prima. Con questa nuova forza, Kikunosuke si lancia nella mischia, scoprendo che l’identità della pilota delle Mazinger Angels non è altri che la sua compagna di classe, Maria.

Cosa si nasconderà dietro gli attacchi alla terra dell’Alleanza di Vega, che si è insinuata persino nell’Istituto Sacro Paradiso per scovare una misteriosa principessa nel cui corpo riposerebbe una minacciosa super-arma spaziale?

Mazinger Angels Z Valutazione

Conosco di fama Abashiri Ikka, per varie comparsate nei manga di Nagai, visto che è un opera che ancora non è stata pubblicata in Italia. Questa breve serie continua sul tono della prima, anche se meno drammatico per certi versi e più scanzonato. La brevità purtroppo non darà modo di approfondire troppo la caratterizzazione dei personaggi, anche se alla fine la maggior parte del cast già lo conosciamo, per aver letto la prima serie e gli altri manga di Nagai. La cosa che mi ha lasciato un po’ perplesso il fatto che Maria non piloti Minerva X ma Venus A. L’utilizzo del prototipo di Mazinger Z, ovvero Iron Z, è un cammeo fantastico, anche se, come la prima serie, si sente la mancanza di una componente maschile e i personaggi si contano sulla punta delle mani.

Buono il tratto, ricco di chine e retinature, anche se è spesso un po’ carente di sfondi, che o sono bianchi o semplici retinature colorate.

Ottimo adattamento, che spiega alcuni termini in nota e un solo errore di battitura presente in tutto il primo volume.

Il manga è pubblicato da J-Pop nel classico formato deluxe con sovracopertina in carta patinata al prezzo di 6 €.

Consigliato a chi ha letto la prima serie e agli amanti delle serie nagaiane.

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: