• 1 Commenti

Maria the Virgin Witch

Maria the Virgin Witch Manga

Una serie breve su una giovane streghetta e il suo sogno di una nazione dove regni la pace, il tutto ambientato nella Francia della guerra dei cent’anni.

Maria the Virgin Witch Trama

Nel boschetto poco lontano da un piccolo villaggio vive la strega Maria, che offre aiuto a chi glielo chiede con la sua magia e sapienza, persino miscelando infusi e cure ai bisognosi. Purtroppo questo periodo è poco favorevole alle streghe, infatti la Santa Chiesa non apprezza l’intromissione continua della strega, che si intromette di continuo nelle azioni militari, cercando di fermare la guerra, sia evocando potenti mostri sul campo di battaglia in modo da far sbandare entrambi gli eserciti, sia inviando Artemide, la sua bellissima civetta famiglia succube, che di notte, nella sua trasformazione umana, sfinisce a letto i comandanti nemici. Nonostante le accuse ecclesiastiche e gli intrighi dei signori feudali, la giovane Maria è vergine, esattamente come la donna più famosa venerata dalla chiesa, la Vergine Maria, madre di Gesù. Il fatto di vivere in modo così solitario, nascosta nella foresta ovviamente non aiuta di certo la ragazza a far conoscenza di modi in cui perdere la verginità, eccezion fatta per Joseph, un giovane attendente il cui compito è raccogliere le frecce con le richieste che vengono lanciate nel bosco per la strega.

Maria continua a immischiarsi negli affari della Chiesa e della guerra, finché non attira su di sé l’attenzione dell’Arcangelo Michele, che sta per ucciderla, quando interviene proprio Joseph, che dichiara il suo amore per la giovane strega. Proprio in quell’istante giunge un comunicato dai cieli a Michele, il quale intima alla strega di smettere di sovvertire l’ordine del mondo e gettare tutto nel caos, proprio per questo le affiancherà un suo sottoposto, Ezechiele, il quale fungerà da controllore e dovrà punire Maria se farà uso della stregoneria in pubblico. Un altro monito viene rivolto alla ragazza, se dovesse perdere la verginità, andranno perduti anche tutti i suoi poteri da strega.

Maria the Virgin Witch Valutazione

Devo ammettere che ho conosciuto questo titolo prima attraverso la serie animata che, nel momento in cui sto scrivendo questa recensione, è ancora in corso in Giappone (6 episodi trasmessi). Davvero carina la storia di Maria, ed anche il periodo storico in cui l’autore l’ha collocata. Mi piace il punto di vista della protagonista e il modo in cui si rapporta con la chiesa, che osteggia solo per come hanno trattato Giovanna D’Arco, e ovviamente perché disprezzano lei e la considerano un eretica, eppure non consiglia al prossimo di lasciare il proprio credo. Il fare della strega è fin troppo altruista per essere una strega, vederla muoversi al salvataggio di questo o quel villaggio a volte mi ha fatto davvero riflettere sulla sua ingenuità. Gli altri personaggi sono un po’ troppo abbozzati (o forse è nell’anime che hanno avuto più screentime ed è stato dato maggior spazio anche a Joseph, il giovane innamorato di Maria). Azzeccatissimo il sottotitolo Sorcière de gré, pucelle de force, ovvero “strega di propria volontà, vergine per obbligo”, riferito alla “maledizione” lanciata da Michele.

Il tratto è interessante, e come si addice per un manga di stampo lievemente storico e un po’ fantasy, viene dato ampio spazio ai panorami e agli sfondi, per cui le vignette sono quasi tutte molto ricche. Oltre a questo molta cura anche sui disegni di vesti e armature dei combattenti e mercenari, per cui immagino l’autore si sia ampiamente documentato su vestiti d’epoca, nonostante Maria indossi un completino di pelle assurdo. Anche le armi d’epoca sono ben ritratte. Una nota dolente però, soprattutto all’inizio, i personaggi hanno tratti abbastanza simili e non è facili distinguerli bene, tipo l’incubo Priapo, che praticamente sembra Maria uomo, con persino lo stesso taglio di capelli. In un manga che non può utilizzare neppure i colori, dare tratti distintivi ai personaggi protagonisti dovrebbe essere un imperativo.

Buono l’adattamento con note e cenni storici sotto le vignette. Pochi errori di distrazione.

Il manga è pubblicato da Star Comics nel formato deluxe, con sovracopertina in carta patinata e pagine iniziali a colori al prezzo di 4,90 €. Dietro la sovracopertina, sulla copertina in cartoncino, potete vedere per esteso il disegno della guerra che fa da sfondo proprio sulla sovracopertina.

Consigliato agli amanti del genere fantasy, o di manga brevi.

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: