• 0 Commenti

Lucretia In Chains

Lucretia In Chains Manga

Questa volta preparatevi a scontri contro viscidi demoni che minacciano le anime umane e troveranno la morte per mano della bella protagonista!

Lucretia In Chains Trama

Ci troviamo nell’Italia dei nostri giorni e facciamo subito la conoscenza di Lucrezia Catena, una bellissima donna che di giorno lavora come impiegata alla tesoreria vaticana, mentre di notte svolge l’incarico di sterminatrice di demoni, per conto dei Corvi, una fazione del Vaticano che si è sempre occupata di esorcismi e del lavoro sporco di sterminare fisicamente le presenza oscure e demoniache che minacciano le anime immortali degli esseri umani. Il primo caso che Lucrezia dovrà affrontare riguarda proprio apparizioni demoniache di notte su Piazza San Pietro, cercando di mantenere segreta la sua identità.

Il secondo è un caso di sparizioni in sicilia che la giovane affronterà in coppia con un esorcista, Padre Heinz, nel piccolo paesino nella provincia palermitana di Borgetto, dove i due indagheranno in maniera discreta per scoprire in che modo il maligno sta operando. Sotto il castigato travestimento di una giovane perpetua occhialuta, la ragazza inizierà a conoscere e discorrere con un po’ della gente del luogo, per riuscire a giungere alla radice del problema.

Infine il primo volume si chiude con la presentazione di un nuovo (sicuri di non averla già vista prima? XD) personaggio, che in Polonia si sta dando da fare a sistemare uno ad uno un manipolo di zombie, con un fucile di precisione, cantando  gli Iron Maiden, e un capitolo flashback sull’addestramento di Lucrezia.

Lucretia In Chains Valutazione

È la prima volta che mi capita di leggere un “manga italiano”. Il genere mi ha ricordato molto alcuni dei miei titoli preferiti, primo su tutti Hellsing, e per certi versi la cosa mi è piaciuta. La cosa che però mi ha più colpito è leggere una storia italiana, ambientata in Italia con divertenti riferimenti e certi tipici modi di dire, parole e dialetti, propri del nostro paese, e nel caso specifico della seconda storia, della Sicilia. Mi ha strappato davvero una risata quando ho visto una vignetta con un certo “idolo” della nostra televisione italiana, che però non voglio anticiparvi. XD

Il plot di base è abbastanza stereotipato, una bellissima combattente che non si preoccupa di sporcarsi le mani, eppure si strugge quando non riesce a salvare qualcuno. Al primo volume non è ancora chiaro se ci sia quella che definisco “trama a lunga gittata” (tipo “diventare re dei pirati/Hokage”), anche se magari il capitolo flashback potrebbe dare qualche indizio, ovvero la relazione con Liliana, una sanguinaria apprendista-corvo.

Purtroppo non posso dire che il tratto mi sia piaciuto, visto che nonostante la storia sia abbastanza pulp e sanguinosa, è vagamente shojo. Come per tutti i lavori su questo genere ci sono pochi sfondi abbastanza lineari, e la maggior parte delle vignette ha dei fondali bianchi o retinati con effetti. L’inizio del volume ha tratti un po’ abbozzati e semplicistici e anche linee che potevano essere corrette. Con mia somma gioia non ci sono errori di battitura o lessicali! XD

Questo manga è pubblicato da Reika Magazine al prezzo di 9,90 €. So che il prezzo potrebbe scoraggiarne l’acquisto, ma se vi piace il genere, ve lo consiglio.

Consigliato agli amanti dell’horror.

Lucretia In Chains, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: