• 0 Commenti

Le bizzarre avventure di JoJo – Stone Ocean

Le bizzarre avventure di JoJo – Stone Ocean Manga

Sesta serie delle bizzarre avventure di JoJo, che parte dal bizzarro scenario di una cella della Florida del 2011.

Le bizzarre avventure di JoJo – Stone Ocean Trama

Jolyne Kujo è una ragazza un po’ strana che si trova in carcere per un non ben specificato crimine. Ben presto, verremo a sapere che la ragazza si trova dentro accusata ingiustamente di guida in stato di ebrezza, omissione di soccorso, omicidio colposo e occultamento di cadavere. In realtà la ragazza è innocente, infatti mentre era in macchina in giro col suo ragazzo Romeo, hanno finito per investire un autostoppista e il ragazzo, credendo fosse morto, ha deciso di non coinvolgere la polizia e le autorità, in modo da non avere problemi in futuro, ma per togliersi ogni pensiero decide arbitrariamente di denunciare la ragazza alle autorità, facendola finire in gattabuia.

La ragazza viene assistita da un legale, che le porta dei cambi di biancheria e indumenti, assieme ad uno strano ciondolo con la foto dei suoi genitori, divorziati quand’era ancora molto giovane. Suo padre, Jotaro Kujo, protagonista delle vicende della terza saga Stardust Crusaders, è da sempre impegnato in ricerche e attività a livello mondiale, tanto da non essere stato affatto presente nella vita della figlia che non nutre verso di lui il benché minimo affetto, anzi, sembra odiare la figura paterna da sempre assente nella sua vita. All’interno del medaglione c’è un pezzo della Freccia, con cui Jolyne si taglia e grazie al quale attiva per la prima volta il suo potere Stand.

Ingenuamente la ragazza decide di fidarsi del proprio avvocato, che le consiglia di ammettere di essere colpevole in patteggiamento in modo da beccarsi un anno o due di galera, ma purtroppo cade nella trappola tesa che la farà finire in carcere per almeno quindici anni. Dopo aver imparato a usare il suo potere pian piano, iniziando col vendicarsi e provocare la morte del suo avvocato, inizia per Jojo la sua permanenza al penitenziario statale di massima sicurezza di Green Dolphin Street, chiamato anche l’Acquario, per via del fatto di essere situato su un’isola artificiale.

Sarà proprio in questo oceano di pietra che la ragazza incontrerà Guess, un’altra portatrice di stand risvegliata dalla Freccia, e suo padre Jotaro, giunto in visita per far evadere la ragazza, visto che la ragazza è finita in galera per colpa delle macchinazioni di Johngalli A, un prigioniero del braccio maschile ed ex-seguace di Dio Brando, che ha fatto in modo di far finire la ragazza in carcere per poterla uccidere come e quando vuole, in modo da vendicarsi indirettamente di Jotaro e cercare d’attirarlo e ucciderlo.

Riusciranno padre e figlia a salvarsi dalla trappola di cemento di questa enorme prigione? Riuscirà Jolyne a scoprire tutte le potenzialità di Stone Free, il suo stand?

Le bizzarre avventure di JoJo – Stone Ocean Valutazione

Questa volta l’ambientazione carceraria è davvero interessante, da una parte mostrando la dura vita dei carcerati costretti a inventarsi mille modi per sopravvivere, dall’altro il continuo abuso di potere della polizia carceraria e la violenza operata sui detenuti in maniera spesso e sovente gratuita.

Finalmente abbiamo una eroina a tirare le redini della storia, sempre con bizzarre vesti nello stile del maestro Araki, sempre pronto a stupire qualsiasi lettore, con ampie gonne a ragnatela. Sempre tanta azione e stranezze nelle vicende e nei combattimenti, con un pizzico di splatter qui e là che può piacere o meno.

Immagino che la parte interessante partirà proprio da come padre e figlia impareranno ad interagire e coprirsi le spalle a vicenda, cercando di contrastare quello che al momento sembra essere il nemico comune.

I volumi sono di circa 340 pagine con sovracopertina in carta patinata e costano 6 €.

Consigliato a tutti i fan di Hirohiko Araki e di JoJo.

Le bizzarre avventure di JoJo - Stone Ocean, 4.0 out of 5 based on 4 ratings

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: