• 6 Commenti

Kurohime

Quando Zero era poco più che un bambino fu sul punto di perdere la vita, ma venne salvato dalla famosa maga pistolera Kurohime, la principessa nera capace di fabbricare proiettili magici; quel giorno, lui si innamorò di lei vedendo la sua pistola come una spada della giustizia e decise che sarebbe diventato un abile pistolero pur di onorare il sogno che lei gli aveva trasmesso: aiutare le persone in difficoltà.
Passati dieci anni, la fama di Kurohime è tutt’altro che positiva: si dice, infatti, che fosse una diabolica strega divoratrice di uomini e, soprattutto, che sia morta da anni.
Kuro, non credendo all’opinione generale, decide di mettersi sulle sue tracce, armato delle sue quattro fidate pistole, per scoprire la verità.
Durante il suo girovagare, si imbatte in Himeko, una misteriosa ragazzina che sembra assomigliare incredibilmente alla potente maga nera e che sta fuggendo da una banda di sgherri (decisi anche loro a trovare l’avvenente Kurohime). Kuro decide di intervenire per salvarla: scopriamo così che, sulle sue tracce, ci sono più persone di quante si possa pensare, per i più disparati motivi. Con queste vivremo inimmaginabili avventure…
Kuro scoprirà presto la verità e dovrà affrontare un’incredibile maledizione divina.

Kurohime è un manga fantasy ambientato in un mondo crogiolo di numerose epoche, dal medioevo “tolkeniano” allo spaghetti western. La magia piegata al potere capace di modificare le funzionalità di un’arma da fuoco è il filo conduttore di tutti gli scontri carichi d’azione.
Il manga, che ha visto la luce nel 2002 ed è ancora in corso, riesce ad avere spunti interessanti.
Dopo i primi volumi un po’ ripetitivi, trova finalmente la quadratura del cerchio, riuscendo a prendere pienamente. Il tutto condito da buone situazioni comiche.
Il chara è ben studiato e ho trovato molto azzeccato il design delle varie figure in contrapposizione nel gioco delle parti.
Volendo trovare ispirazione per indicare titoli simili, potremmo descriverlo come un mix fra Claymore e Slayers, fra Chrono Crusade e After School Adventure.

In Italia questo manga è edito da Star Comics. L’edizione è nel solito formato da edicola da 3,50 euro. La stampa e il taglio sono precisi, ottima la resa delle resinature. La traduzione sembra corente con le scene e le scelte d’adattamento sono calzanti per i personaggi.

In definitiva, si tratta di un titolo interessante da tenere in considerazione, specialmente se amate il genere.

Kurohime, 4.8 out of 5 based on 24 ratings

Autore: Pufferbacco

Scritto da Pufferbacco il nelle categorie: