• 0 Commenti

HoriMiya

Horimiya Manga

Vi avevo già parlato di questa serie, e finalmente possiamo leggerla anche in Italia… ricordando che si tratta di un adattamento di un webmanga 4koma intitolato Hori-san to Miyamura-kun dello stesso sceneggiatore.

Horimiya Trama

Kyoko Hori è una liceale bella, amata da tutti, piena di amici e l’idolo di molti ragazzi della sua scuola, mentre Izumi Miyamura è un ragazzo ombroso, con lunghi capelli che gli coprono il viso e un’aria un po’ da otaku che tiene a distanza i suoi compagni di classe. Un giorno, mentre Hori si trova a casa in uno stato più trasandato e rilassato rispetto alla facciata bella e truccata che mostra a scuola, torna a casa suo fratello Souta col naso sanguinante, accompagnato da quello che sembra un bel ragazzo un po’ punk, pieno di piercing. Il bimbo, spaventato da un cane, è inciampato e caduto per terra e il ragazzo si è offerto di accompagnarlo a casa. Per ringraziarlo, Hori lo invita almeno a prendere un té, e qui scopre l’assurda verità. Il ragazzo è infatti Miyamura, il suo compagno di classe schivo e silenzioso, che in realtà copre con i capelli le orecchie segnate dai buchi dei piercing per non avere guai con i professori e non dare troppo nell’occhio.

Entrambi cominciano a frequentarsi per puro caso proprio a causa di questo piccolo segreto (lei è una massaia che si occupa del fratellino, violenta e un po’ rozza, lui è bello e ha un aspetto decisamente trasgressivo), anche grazie alla presenza di Souta, che sentendosi solo, chiede al “fratellone” di tornare a trovarlo per giocare con lui.

Nonostante tutto anche a scuola Hori sembra voler attaccare bottone con Miyamura, che finisce per confidarsi sempre più spesso con la ragazza su mille problemi del suo aspetto, infatti il ragazzo ha sul braccio e sull’addome dei tatuaggi tribali che lo costringono a indossare sempre la giacca invernale, anche d’estate per non dare nell’occhio e non finire sospeso dai professori.

Dello strano legame che si è da poco instaurato tra Hori e Miyamura si accorge subito Toru Ishikawa, uno degli amici più in confidenza di Hori che è segretamente innamorato di lei. Dopo aver stretto anche lui amicizia con Miyamura deciderà di dichiararsi alla ragazza, che ovviamente lo respingerà, ma nonostante tutto la routine scolastica molto presto riprenderà e le situazioni problematiche e divertenti aumenteranno.

Horimiya Valutazione

Il titolo ovviamente è la fusione dei nomi dei protagonisti Hori e Miyamura, che già delinea quale sarà la coppia protagonista su cui si incentrerà la serie. La base è il classico “segreto in comune“, già sfruttato in serie come KareKano e Switch Girl.

Personalmente non sono un gran fan delle commedie sentimentali, anche se in questo caso si tratta di uno shonen. La serie ha davvero un buon ritmo, scambiando momenti comico/demenziali con altri più seri sulla psicologia dei protagonisti, che in fin dei conti sono entrambi due ragazzi problematici. Anche le parti romantiche sono piazzate nei momenti giusti e ti fanno venir voglia di dire “che carini“, anche se ci sono i soliti stereotipi del genere, ovvero lui che non capisce i suoi sentimenti e quelli di lei, lei che è troppo tsundere per ammettere i suoi sentimenti, il tutto condito con tanti altri personaggi che ampliano il lato scolastico e familiare di entrambi i protagonisti, e che spesso li rendono protagonisti stessi di piccoli capitoli e saghe dedicate proprio alle loro relazioni.

Ho dato un occhiata allo 4koma demenziale da cui è tratta la serie, e a parte i disegni davvero terra terra, l’argomento e la storia è abbastanza scorrevole, anche se fino a dove ho letto io non sembra ci siano chissà quali drammi, rispetto a questo riadattamento manga.

Ottimi i disegni di Daisuke Hagiwara, che ha un ottimo tratto, un po’ shojo, con belle illustrazioni e ovviamente uno stile che dall’essere un po’ piatto nei primi capitoli, si evolve man mano che la serie prosegue.

Ottimo l’adattamento con traduzioni a nota di alcuni termini tipicamente giapponesi che si preferisce lasciare in originale.

Il manga è pubblicato da J-Pop nel classico formato deluxe con sovracopertina in carta patinata e prima pagina a colori in carta patinata al prezzo di 5,90 €.

Consigliato agli amanti delle serie shonen con argomento scolastico e romantico.

HoriMiya, 4.5 out of 5 based on 11 ratings

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: