• 0 Commenti

Gogasha – Le Storie di Go Nagai

Gogasha – Le Storie di Go Nagai Manga

In occasione dei cinquant’anni di attività del sensei Go Nagai, ecco pubblicata anche in Italia una raccolta di racconti inediti, alcuni collegati a personaggi noti e amati del sensei, quali Devilman o Violence Jack, in un miscuglio di sangue, risate e ammiccamenti sessuali come solo il sensei con la suairriverenza ha sempre saputo fare.

Gogasha – Le Storie di Go Nagai Trama

Tra le storie più interessanti contenute in questa breve antologia c’è Il Cavaliere Demoniaco Demon Knight. In quello che sembra un distante passato, la Terra sembra un enorme paradiso terrestre, dove le creature viventi vivono in armonia sotto il governo di Dio, ma un giorno sembra che stia succedendo qualcosa alla Montagna del Sigillo, infatti quelli che vengono definiti dei Demoni iniziano a liberarsi e far strage tra la gente. Proprio per uccidere i demoni viene incaricato Amon, il prode Demon Knight, che assieme alla bella attendente Sirene e al Principe Divino Lucifero, si lanceranno nell’arduo compito di fermare l’avanzata di quella che risulta essere una forma di vita creata dalla scienza di un misterioso passato, in grado di fondersi con altre creature per dare vita a nuovi esseri sempre più forti. Purtroppo anche i tre combattenti cadranno nello scontro, finendo per tramutarsi in demoni, o per meglio dire evolversi nei demoni che abbiamo già conosciuto nella saga di Devilman.

Nelle poche pagine de La piccola Sirene, Nagai prende in giro la bella e spietata arpia trasformandola in una arpietta carina e un po’ con la testa fra le nuvole, che finisce per far sanguinare il naso di amici e professori con atteggiamenti sexy.

In Violence Jack – I demoni dell’era Sengoku, una banda di motociclisti incontra per caso Jack e viene catapultata in un lontano passato dove  vivranno una assurda esperienza che finirà nella violenza più assurda causata dalla presenza di Jack.

In Incredibile Cuffietta da Bagno, conosciamo un’eroina dei bangni pubblici del passato, che si batteva come Kekko Kamen, completamente nuda con una cuffietta da bagno a coprirle il viso.

Gogasha – Le Storie di Go Nagai Valutazione

A parte l’assenza di tutto il comparto robotico, che spesso ha guidato il sensei negli anni, in questa antologia di due volumi sono presenti storie tra le più disparate, da serie a demenziali, passando di argomento in argomento con grande leggerezza. Spesso è interessante vedere come la tensione di una storia venga spezzata da un’altra storiella più scanzonata e stupida. Alcune storie sono davvero brevi e si nota come la trama venga stretta all’inverosimile, fino ad arrivare alla conclusione, che in alcuni casi non è neppure chiusa.

Altra cosa divertente è l’utilizzo di alcuni personaggi storici, anche meno famosi tra le serie del sensei, come ad esempio i personaggi di Omorai-kun, che metteranno alla prova l’occhio e l’arguzia dei suoi fan.

Il tratto si addice perfettamente ad ogni storia, per cui le storielle più demenziali hanno un tratto pulito, chiaro e con pochi dettagli, mentre quelle più serie sono piene di sfumature, chine e retinature.

Come sempre un ottimo adattamento da parte di J-Pop, anche se a volte ci sono asterischi a nota di alcuni Kanji, ma osservando attorno alla vignetta non si trova l’asterisco con la traduzione.

Il manga è pubblicato da J-Pop nel classico formato deluxe con sovracopertina in carta patinata al prezzo di 7,5 € al volume, o in box che comprende entrambi i volumi a 15 €. Un vero peccato che sia stato deciso di cambiare le copertine scegliendo per il primo volume una scena di una storiella minore al posto della bella illustrazione originale di Demon Knight e di Devilman, stesso dicasi per l’assenza di TUTTE le pagine a colori di cui l’opera dovrebbe essere disseminata.

Consigliato ai fan di Go Nagai.

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: