• 12 Commenti

Gate 7

Gate 7 Manga

Le CLAMP, autrici di Kobato, xxx-Holic, Tsubasa Reservoir Chronicle, tornano con un nuovo titolo ambientato tra il folcloristico paesaggio dell’attuale Kyoto per riportare in vita antiche battaglie tra spiriti e generali del periodo Sengoku. La Planet Manga ci propone l’ultimissimo lavoro delle quattro autrici i due formati diversi.

Gate 7 Trama

Chikahito Takamoto è un ragazzo di Tokyo come tanti, ma che nutre un profondo amore per Kyoto, il suo passato e il suo folclore. Il suo sogno di visitare l’antica capitale del Giappone si realizza, dopo aver convinto sua madre a lasciarlo partire, e in gita per i templi e le costruzioni che rendono celebre la città della Shinsengumi, finisce coinvolto in uno strano incidente. Il mondo attorno a lui svanisce improvvisamente e si ritrova in uno spazio vuoto, assieme a due uomini e una ragazza che si abttono contro una specie di spirito-serpente nascosto nelle ombre. Il ragazzo rimane scioccato dalla situazione, ma sviene prima di riuscire a chiedere spiegazioni. Si risveglierà nell’Ura-shichi-ken di un Hanamachi, assieme ai tre del giorno prima, la bella e misteriosa Hana, il ben piazzato Sakura e il bel Tachibana. I due ragazzi, il dolce e il duro, sono i due assistenti di Hana, che assieme a lei combattono dei mostri che si formano a causa dei desideri e delle emozioni negative della gente o a causa di altri Hanamachi, creando di volta in volta l’arma più adatta per sconfiggere lo spirito che si presenta di fronte a loro, usando la teoria della contrapposizione dello Yin e Yang. Tachibana dopo alcune spiegazioni, sembra lanciare una magia per bruciare i ricordi del ragazzo da quando li ha incontrati nella zona e del combattimento, ma stranamente non ha alcun effetto e Chikahito ricorda ancora tutto. A questo punto, ancora più confuso, Chikahito va nel panico, ma ci pensa Hana a tranquillizzarlo con un bacio.

Qui finisce il capitolo che riguarda l’antefatto (pubblicato in one-shot su Jump Square), visto che nel secondo capitolo per una concatenazione di cause, Chikahito si trasferisce a studiare a Kyoto, visto che sua madre va a lavorare all’estero. Però scopre presto che nulla nasce dal caso, infatti gli eventi sono stati scatenati da una tecnica Myoho lanciata da Hana quando l’ha baciato, che avrebbe costretto il ragazzo a tornare nell’antica capitale e a ricongiungersi con Hana e i suoi compagni. Qui oltre che ad essere messo al corente sulla situazione, verrà anche presentato al Hanamachi dell’Ura-Shichi-Ken, Hidetsugu Toyotomi, la presunta reincarnazione del personaggio storico di cui porta il nome, e al suo Oni, Mikoto. Hidetsugu spiega che ci sono altre persone che sono reincarnazioni di antichi generali, definiti Hanamachi, e che sono alla ricerca del più potente oni mai esistito, il Re Demone del Sesto Cielo, che venne sigillato da Nobunaga Oda nel suo stesso corpo, tutt’ora disperso.

Gate 7 Recensione

Questa serie è davvero interessante e riesce come sempre a catturare l’attenzione del lettore grazie all’elemento magico, quasi immancabile nelle opere CLAMP. L’utilizzo di Kyoto, di molti riferimenti geografici, storici e architettonici forse potrebbero risultare un po’ ostici per degli italiani, vista la grande quantità di informazioni nuove che si troveranno dinnazi, senza contare le belle panoramiche reali sulle strutture e i templi di Kyoto, che francamente non so dire se si tratti di foto digitalizzate o di disegni che ricreino da zero delle foto reali.

Anche l’adattamento l’ho trovato un po’ ostico per chi non mastica molto il giapponese, e spesso le traduzioni le trovo un po’ messe male in italiano, legnose e brutte da leggere. Comunque questo non toglie che i disegni sono meravigliosi come solo le CLAMP sanno fare, pieni di stile e classe, mentre la storia ricorda un po’ i combattimenti nei kekkai di X/1999.

Personalmente la trama la trovo lievemente scontata, esistendo già un sacco di titoli con trame di antichi generali reincarnati che si scontrano tra di loro, come Ikkitousen e Tenjou Tenge, l’utilizzo di un arma creata da un aiutante invece una cosa un po’ alla Utena. In definitiva non trovo nulla di particolarmente innovativo, è la classica storia CLAMP con combattimenti magici e romanticismo.

Questo titolo si può trovare in due formati, normale (al prezzo di 4,30€) con copertina in cartoncino da edicola o deluxe (al prezzo di 5,90€) con copertina in carta patinata e rilievi a pressione da fumetteria. Personalmente mi sono procurato la versione Deluxe, che all’interno contiene anche un posterino a colori che raffigura Hana. La carta è fina e semi trasparente, quindi è un vero dramma cercare di apprezzare il disegno vista la trasparenza della pagina successiva, ma è di qualità diversa dalla solita che utilizza per altri volumi, visto che anche sfogliando le scene più inchiostrate è difficile che ci si riesca a sporcare le dita.

La serie attualmente conta di due volumi ed è tutt’ora in corso in Giappone, in Italia è appena uscito il primo volume.

Straconsigliato a tutti/e i/le fan delle serie targate CLAMP!

Gate 7, 3.3 out of 5 based on 12 ratings

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: