• 0 Commenti

Crazy Zoo

Crazy Zoo Manga

Siete pronti ad entrare nello zoo più nonsense della storia dei manga? Allora vi presento la prima serie di Kouhei Horikoshi!

Crazy Zoo Trama

Hana Aoi è una liceale un po’ sbadata e con la testa tra le nuvole, che a causa del suo comportamento negli anni ha sviluppato un innato complesso di inferiorità, causato da tutti gli insulti e le arrabbiature che causava alla gente attorno, e ai compagni di scuola che la prendono regolarmente in giro chiamandola imbranata. Nonostante tutto la ragazza ama tantissimo gli animali e ha deciso di presentarsi ad un colloqui ad uno zoo nelle vicinanze come custode.

Una volta giunta sul posto fa un incontro assurdo con Shiina, il proprietario e direttore dello zoo che sta facendo infilare la testa di una giraffa nella bocca di un elefante. Questa però non è certo l’assurdità più grande, visto che il direttore ha la testa di un coniglio, fatto e finito (e non solo ovviamente). Dopo aver verificato il suo profilo, Shiina decide di mettere la ragazza alla prova, anche se lei recalcitrante dalle prime stranezze vorrebbe fuggire subito a casa e far finta che non sia mai successo nulla, quando a un certo punto dalla carota nella bocca del proprietario fuoriesce uno strano fumo che avvolge le gabbie, facendole aprire, e gli animali, facendoli trasformare in esseri possibilmente antropomorfi e capaci di parlare.

Il Capo, come viene chiamato con rispetto Shiina da tutti gli animali, è stato maledetto da piccolo da un demone coniglio, che gli ha imposto come condizioni per liberarsi dalla maledizione quello di mostrare amore per tutti gli esseri viventi, radunando animali da tutto il mondo e costruendo lo zoo numero uno al mondo. Purtroppo Shiina è un tipo egoista, che fa solo cose divertenti (per lui), per cui ha usato un potere derivato dalla sua maledizione, per umanizzare gli animali rendendoli indipendenti e liberandosi da faccende tediose come doverli pulire o nutrire.

Con l’aiuto di Hana, Shiina ha intenzione di attirare gente nel suo zoo, quasi sempre deserto, e riuscire a liberarsi della sua maledizione.

Crazy Zoo Valutazione

Devo ammettere che sono rimasto stupito dall’inizio di questa serie, non tanto per l’argomento magico di animali che si trasformano, quanto per il nonsense e le battute continue di Shiina, che salta da un argomento all’altro, seguendo i suoi principi egoistici e costringendo la povera e maldestra Hana a piegarsi ai suoi scopi ed aiutarlo nel folle piano di rendere un piccolo zoo nel più famoso del mondo. Alla lunga ci sono diverse gag-tormentone che vengono ripetute in continuazione, tra cui Shiina che usa la sua catchphrase “faccio solo cose divertenti“, o i lanci di carote contro la povera Hana per redarguirla in qualche modo.

Il tratto è davvero carino e dalla copertina mi ha un po’ ricordato quello di Atsuya Uki in Tsuritama, ed i design degli animali trasformati sono davvero fantasiosi e astrusi. Hana e Shiina sono ovviamente i personaggi col design più accattivante, lei tondeggiante, caruccia e con espressioni di stupore assurde, lui con un’espressione che è una via di mezzo tra l’arrabbiato e il divertito, o come lo definisce l’autrice “una faccia da pazzo“.

Il manga è pubblicato da GP Publishing nel classico formato economico da edicola al prezzo di 3,90 €.

Una revisione in chiave comica e moderna della favola de La Bella e la Bestia.

Consigliato agli amanti degli shonen divertenti e un po’ demenziali.

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: