• 0 Commenti

CountDown 7 Days

CountDown 7 Days manga

CountDown 7 Days” è un manga scritto e disegnato dal mangaka KARAKARA Kemuri e rilasciato in Italia da Gp Publishing, con una frequenza bimestrale. Il prezzo di ogni singolo volume è di 5,90€ e presenta circa 170 pagine. Si tratta di un manga molto particolare, che mi ha colpito fin da subito e che mi ha spinto a continuarne la lettura.

CountDown 7 Days: Trama

La trama di “CountDown 7 Days” è davvero molto strana. Il protagonista di tutte le vicende è Hanasuke Onigawara. Si tratta di un ragazzo che ha avuto una vita molto particolare fin dal principio: non passò mai un momento di calma.

All’inizio delle vicende, dopo essersi risvegliato, si rende conto che nessuno riesce a vederlo o sentirlo: è come se non ci fosse. Non capendo la situazione si dispera e mentre si trova per strada, si accorge che qualcuno lo nota.

Si tratta di Mitamura, un insegnate di anime della scuola del mondo di “Sheol”. Sheol è il mondo dei morti, quello che da tutti i vivi viene chiamato “al di là”. In realtà però è un mondo a tutti gli effetti, è una sorta di mondo speculare in cui tutto è l’esatto opposto della Terra, come se quest’ultima venisse specchiata.

Hanasuke, accorgendosi che Mitamura aveva notato la sua presenza inizia a fargli domande e lui, utilizzando uno strano orologio, riesce a raccontargli tutta la sua vita, passo dopo passo. Le ultime righe erano queste: “Ieri, alle 16.45, è stato investito da un camion”. Sì, Hanasuke era morto e nemmeno se ne era reso conto. Mitamura però, conosciuto da tutti per la sua insensibilità e spietatezza, approfitta della situazione per sfruttarla a suo vantaggio.

Infatti non si trovava lì per caso: stava cercando Tsuru Shimizu, una ragazzina proveniente da Sheol che era riuscita a fuggire. Dopo sette giorni, a causa della sua rabbia, il suo spirito si sarebbe trasformato in uno spirito maligno e Mitamura, in qualità di professore di Sheol, doveva evitarlo; anche per non rischiare il posto di lavoro. Racconta quindi una bugia a Hanasuke dicendo che lui non è morto ma è solo in coma e gli dice che, se l’aiuterà a trovare Tsuru, lui gli insegnerà il modo di ritornare in vita.

Poco dopo il nostro protagonista si rende conto di avere una sorta di piccolo buco nero, quello che viene definito “Hole”. Il professore di Sheol gli dice che l’Hole è destinato ad ampliarsi fino a farlo cadere nel mondo di Sheol e raggiungerà la grandezza massima a sette giorni: bisogna quindi sbrigarsi!

Considera che tutto ciò avviene solamente nel primo volume, immagina cosa succederà in tutti gli altri. Evitando di spoilerarti tutta la storia, è meglio se mi fermo qui!

CountDown 7 Days: Personaggi

I personaggi principali di CountDown 7 Days sono:

  • Hanasuke Onigawara: protagonista di tutte le vicende. Muore a causa di un’incidente stradale e, dopo una serie di peripezie, arriverà al mondo di Sheon, il mondo dell’al di là. Inizialmente non capirà nulla sulla situazione ma successivamente, grazie alle spiegazioni del professore Mitamura, tutto gli sarà chiaro.
  • Mitamura: lui è il professore della scuola di Sheol. Era conosciuto da tutti per la sua estrema freddezza ed insensibilità ma dopo “l’incidente” sembra aver capito il vero valore della vita ed inizia ad apprezzare i gesti di tutti. Si affezionerà sempre di più a Tsuru, la ragazzina che inizialmente era fuggita.
  • Tsuru Shimizu: lei è una ragazzina nel mondo dei vivi mentre è una persona anziana nel mondo dei morti. Inizialmente rischiò anche di trasformarsi in uno spirito maligno a causa di tutto il suo rancore ma poi troverà la retta via. Era arrabbiata con tutti a causa della morte di suo marito, morto il guerra alcuni anni prima. La considera una morte completamente ingiusta. Se ne avesse avuto il tempo, avrebbe voluto confessargli il suo amore per l’ultima volta. Ora invece si affeziona molto al protagonista e vuole tornare in vita insieme a lui

Tra i vari personaggi c’è anche da notare il collega di Mitamura, che lo odia con tutto se stesso, e sicuramente non nasconde questo fatto. Vorrebbe vederlo crollare e finire in tutti i modi e quindi, ogni tanto, cercherà di mettergli i bastoni fra le ruote.

CountDown 7 Days: Disegni

I disegni di CountDown 7 Days mi sono davvero piaciuti molto. Sia per il tratto che per la realizzazione dei personaggi e delle ambientazioni. Si tratta però sempre di un tratto abbastanza stilizzato, per nulla ricco di dettagli. Nonostante ciò, anche se ho visto di meglio, i disegni mi sono proprio piaciuti. C’è un difetto: un po’ di disordine. Sì, questo disordine è presente in molte tavole e, talvolta, non ti permette nemmeno di continuare a leggere la storia senza dover ritornare qualche pagina più indietro o senza dover rileggere la pagina stessa. Questo accade soprattutto nelle scene d’azione.

Anche le ambientazioni sono semplici, ma lineari e senza troppi difetti.

L’aspetto che più mi è piaciuto sono le espressioni che assumano i personaggi, davvero ben realizzate dal nostro mangaka.

CountDown 7 Days e Gp Publishing

L’edizione di CountDown 7 Days realizzata e rilasciata in italia da Gp Publishing si presenta proprio bene. Come tutti gli altri manga della Gp, presenta una copertina lucida a colori con disegnati i personaggi principali del manga.

L’inchiostro è ben dosato e le pagine sono abbastanza resistenti, anche se non troppo. Peccato però per il prezzo che raggiunge i 5,90€ per volume. Tengo a precisare che non ci sono pagine a colori in nessun volume e in ognuno di essi sono presenti circa 170 pagine.

Una cosa che però mi è piaciuta è stato l’inserimento di un’altra storia al termine di alcuni volumi. Il mangaka infatti ha voluto sperimentare alcuni personaggi che disegnava da tempo in alcune miniserie, da inserire nelle ultime pagine. Non centrano nulla con CountDown 7 Days ma sono comunque un ottimo metodo per ammazzare il tempo e per regalarci altre ore di lettura. Naturalmente il mangaka inserisce all’inizio della miniserie extra una tavola dove spiega di che si tratta e del perché si trova lì. Accenna anche alle sue tecniche di disegno!

CountDown 7 Days, 4.2 out of 5 based on 5 ratings

Autore: antotonio

Scritto da antotonio il nelle categorie: