• 0 Commenti

Code Geass: Renya of the Darkness

Code Geass: Renya of the Darkness Manga

Ancora una volta la Planet Manga ci offre uno dei titoli manga di casa Kodansha relativo al brand Sunrise di Code Geass. La storia molto particolare ha poco a che fare con la trama di Lelouch ed è ambientata in un Giappone medioevale.

Code Geass: Renya of the Darkness Trama

Renya è un ragazzino che nella sua accademia è un vero e proprio disastro, sia per gli studi che per le pratiche in combattimento, eppure ha un istinto che lo porta a reagire e combattere in maniera alquanto spiccata se coinvolto in un combattimento reale. Il villaggio dove vive è in realtà un posto dimenticato dove sono riunite genti e servi di famiglie sconfitte e dimenticate in guerre passate, ed anche Renya fa parte di una famiglia nobile ormai sconfitta e cancellata dalla storia.

Un giorno a disturbare l’armonia del loro pacifico vivere appare un gruppo di soldati che cominciano sistematicamente a sterminare gli abitanti del villaggio e i suoi compagni di lezione. Questi loschi figuri appartenenti alla fazione di Kyoto sono alle direttive di quello che sembra un gesuita portoghese agli occhi dei giovani nipponici, mentre in realtà si tratta di un giovane nobile proveniente da Britannia, alla ricerca di una persona, una erede dell’attuale famiglia reale che possa arrogarsi il titolo di imperatrice.

Il giovane Renya attacca il capo dei predoni con la sua particolare tecnica di lancio di un grosso pugnale modi boomerang, ma viene purtroppo sconfitto e quando si risveglia trova dinnanzi a sé una donna in armatura che subito attacca e uccide con un colpo di spada alla gola. Ma sorprendentemente la donna, che si rivelerà essere C.C., sopravvive e sfilandosi l’arma dalla gola chiede al ragazzo se vuole stringere un patto con lei, in modo tale che gli sia concesso un Geass. Nonostante Renya accetti, qualcosa va storto e al posto di manifestarsi un Geass in lui, appare una specie di maledizione che gli lambisce completamente il braccio sinistro, un arto meccanico che normalmente usa come protesi, e che sembra proprio risucchiare la vita da qualsiasi cosa tocchi.
Accettando il fallimento, Renya decide di sfruttare questo potere malvagio a suo vantaggio, attaccando e uccidendo il capo e tutti gli altri predoni che gli si parano innanzi, fino a giungere alla palestra dove Art Vainberg, uno dei capi della spedizione, ha appena scoperto che Carla, una delle sue compagne, è in realtà Claire li Britannia. Mentre si stanno scontrando però appare dal cielo Mesh the Mish, un Nightmare, che coi suoi terribili poteri controlla il vento e porta via la ragazzina. Art e Renya, col seguito degli amici sopravvissuti al massacro, decideranno di mettersi sulle tracce dell’uomo e salvare Carla.


Code Geass: Renya of the Darkness Valutazione

La trama è abbastanza interessante, senza proporci un nuovo potere nato dal Geass, bensì una maledizione che per qualche motivo, che sicuramente verrà spiegato in seguito, ha colpito Renya, quasi come una punizione.

I personaggi hanno qualche similitudine con gli altri personaggi classici di Geass, come Alto Weinberg con Gino Weinberg, Carla con Nunnally o il misterioso Dash che somiglia molto a Lelouch.

Il fatto che sia ambientata in un passato simil medioevale rende il tutto più interessante e lascia all’autore molto spazio d’azione, senza doversi limitare alla trama base della serie classica e senza doversi stare troppo a preoccupare a riempire buchi registici. Unica cosa che resta costante è la presenza di C.C., il cui comportamento scostante e curioso è perfettamente in character con la versione animata.

Questo è il secondo manga dedicato alla serie di Taniguchi disegnato da Tomomasa Takuma, dopo Code Geass: Nightmare of Nunnally, e devo ammettere che lo stile di disegno è forse il migliore tra i manga dedicati alla serie tutt’ora esistenti. C’è un ottimo uso di retini, senza parlare delle illustrazioni a colori, purtroppo assenti nella versione Planet, e nelle copertine.

La serie è pubblicata dalla Planet Manga al costo di 4,30€. La traduzione è lievemente all’acqua di rose. Diverse battute non sono comprensibili ed alcune traslitterazioni sono state totalmente sballate, come Art Vainberg/Alto Weinberg, chiaramente antenato del Rounds Gino di R2.

Consigliato specialmente agli amanti del brand Code Geass, una lettura che saprà intrattenervi.

Code Geass: Renya of the Darkness, 4.7 out of 5 based on 6 ratings

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: