• 0 Commenti

Angeli e Demoni

Angeli e Demoni: Il Manga

Na mo Naki Tori no Tobu Yoake (名も無き鳥の飛ぶ夜明け il nome originale del manga Angeli e Demoni, lett. “L’alba in cui l’uccello senza nome volerà”) è un manga di Hirotaka Kisaragi, mangaka famoso in patria per essere uno dei pochi ideatori di manga a tema Yaoi (storie d’amore omosessuale) di sesso maschile.

La serie completa, pubblicata in Giappone dalla Kadokawa Shoten tra il 2002 ed il 2004, è stata raccolta in 3 volumetti e pubblicata in territorio nostrano dalla Ronin Manga, con il titolo di Angeli e Demoni (come il famoso caso letterario di Dan Brown).

名も無き鳥の飛ぶ夜明け © 2002/2004 Hirotaka Kisaragi / Kadokawa Shoten Publishing Co., Ltd. ALL RIGHT RESERVED

Angeli e Demoni: Trama

Bene e Male, Paradiso ed Inferno, Angeli e Demoni…

Vi è una eterna lotta tra queste due antiche fazioni, lotta che si ripercuote nel mondo umani sin dall’origine del tutto, e che terminerà solo con la fine di ogni cosa.

Shirasagi, demone potente ed appartenente ad una nobile stirpe, stufo di tutto ciò, si rifugia nel mondo umano, dove vorrebbe vivere senza il gravoso peso che porta nell’essere un membro dell’élite infernale. In veste di sacerdote, Shirasagi, si cura di poveri e bambini, in attesa del giorno del giudizio, dove offrendo tutto l’amore che possiede ed il bene delle azioni fatte, spera di poter chiedere in cambio a Dio di perdonare i peccati commessi e renderlo finalmente umano.

Ai Demoni però è concesso solo un tempo limitato di permanenza nel mondo umano, inoltre la permanenza nel mondo umano è costantemente scandita dalla visita di alcuni Angeli, mandati dal Cielo per osservare il comportamento dei Demoni.

Karasu è uno di questi.

L’incontro tra i due porterà a Karasu una conoscenza dell’Amore per Dio, diversa da quello provato nell’obbedire ciecamente alle Sue leggi.

In un mondo come il nostro, dove la separazione tra Bene e Male non è netta e definita, i due impareranno che anche un Demone può provare desiderio di amare e di essere amato, di espiare le colpe commesse e tornare nelle grazie del Signore; in un mondo come il nostro, dove la separazione tra Male e Bene non è netta e definita, i due impareranno che anche un Angelo può separarsi dall’Amore che Dio gli ha dato nel corso della sua vita, per cercare un Bene “superiore” a quello provato finora.

I due, ormai macchiati come ribelli, si alleeranno contro entrambe le fazioni, mandate dai rispettivi Regni per punirli e tra lotte e sofferenze impareranno che l’Amore, quello vero, supera ogni status.

名も無き鳥の飛ぶ夜明け © 2002/2004 Hirotaka Kisaragi / Kadokawa Shoten Publishing Co., Ltd. ALL RIGHT RESERVED

Angeli e Demoni: Il mio Tesoro

Al termine del primo volumetto, la Ronin ha pubblicato una breve One Shot di Kisaragi, intitolata: “Il mio Tesoro”.

La trama di questa One Shot è piuttosto semplice:

Shuji e Sota sono due fratelli abbandonati dalla madre quando erano piccoli. Le loro giornate proseguono apparentemente tranquille, nonostante la mancanza di una presenza femminile nella loro casa, si faccia notare parecchio.

Una mattina, si presenta in casa loro Kyoto, un ragazzo che si presenta come loro fratellastro, portante con le la tavoletta mortuaria della madre dei due.

La sua presenza irrita notevolmente Shuji, nonostante il giovane Kyoto si dimostri da subito disponibile nell’occuparsi di lui e del piccolo Sota.

Il tutto procede sul filo del rasoio, finchè un giorno, Shuji, caccia via Kyoto da casa.

Kyoto si ritroverà abbandonato a se stesso, mentre Shuji capirà, anche grazie al piccolo Sota, che la famiglia, per quanto il passato possa essere difficile, è pur sempre la famiglia.

名も無き鳥の飛ぶ夜明け © 2002/2004 Hirotaka Kisaragi / Kadokawa Shoten Publishing Co., Ltd. ALL RIGHT RESERVED

Angeli e Demoni: Recensione

Manga diretto inizialmente ad un pubblico ristretto, Angeli e Demoni, si dimostra invece un manga piacevole anche ad un lettore non amante del genere Yaoi/Shonen-ai.

I disegni di Kisaragi, piacevoli pagina dopo pagina, colpiscono il lettore da subito e riescono a compensare l’uso, forse eccessivo dei retini.

Il character design dei personaggi, invece, è inferiore come qualità ad altre sue opere come Brother x Brother, i personaggi principali risultano stereotipati, quelli secondari poco caratterizzati e molto simili tra loro.

La trama dell’opera è un forte Dé-jà-vù di molte altre del genere.

Vi sono numerose storie simili, sull’amore tra Angeli e Demoni, e quella di Kisaragi non spicca più di tanto nel mucchio.

L’edizione Ronin, inoltre, presenta numerosi difetti:

Primo difetto è il cambio del nome dell’opera, l’editore opta per l’utilizzo di un nome famoso in modo da attirare il lettore e spingerlo all’acquisto, ma l’utilizzo del nome originale o del nome inglese era di certo preferibile.

Secondo difetto è il prezzo, sproporzionato alla qualità dell’edizione offerta. La mancanza di colori nelle pagine, di una sovraccopertina e di una cover rigida si sommano all costo eccessivo, 6.90€ rendendo l’opera decisamente poco apetibile e allontanando il lettore all’acquisto.

Angeli e Demoni: Ronin Manga

L’edizione curata dalla Ronin presenta le seguenti caratteristiche: 192 pp b/n, con assenza di sovraccoperta e copertina poco rigida.

I dialoghi sono moderatamente curati e tradotti in un Italiano giudicabile sopra la sufficienza; i suoni onomatopeici sono quelli della versione inglese.

Sono presenti i commenti dell’autore ed una scheda su quest’ultimo, rispettivamente al termine ed all’inizio del manga.

Il prezzo di ogni volumetto, è di € 6.90.

Angeli e Demoni, 4.0 out of 5 based on 1 rating

Autore: TDDJ

Scritto da TDDJ il nelle categorie: