• 0 Commenti

Alita

Alita Manga

Dopo tante edizioni e riedizioni a grandezze variabili, ecco l’ultima edizione riveduta e corretta di Battle Angel Alita in una Regular Edition più compatta, in soli 9 volumi.

Alita Trama

Ci troviamo in un lontanissimo futuro su una Terra cambiata dalle guerre e dalle scoperte scientifiche che hanno reso la cybernizzazione e la robotizzazione una cosa quasi naturale. Ido Daisuke, un cybermedico che lavora nella Città Discarica, sta facendo un giro di perlustrazione tra i cumuli rifiuti che cadono ogni santo giorno su enormi montagne di spazzatura dalla città di Salem, una città sospesa nel cielo. L’uomo cerca pezzi di robot e cyborg ancora funzionanti e utili a riparare i tanti pazienti che spesso gli fanno visita e che purtroppo non sono in grado di pagare le esorbitanti spese per arti e pezzi di ricambio nuovi. Mentre sta peregrinando tra l’immondizia, il suo occhio esperto nota qualcosa di insolito. Tra i rottami e la spazzatura scorge il busto di un androide con la testa completamente intatta e svolgendo analisi una volta di ritorno al suo laboratorio, scopre che all’interno del modello cyborg di circa 200 anni prima si trova il cervello di una ragazza, che per un caso fortuito si è conservato perfettamente, assumendo una sorta di ibernazione, da cui il dottore la sveglia.

Sembra purtroppo che il cervello della ragazza abbia però subito il trascorrere del tempo in ibernazione e non abbia alcun ricordo di chi fosse e come fosse finita da Salem giù nella Città Discarica, per cui Ido le dona il nome Alita, che è lo stesso della sua gattina morta un mene prima. Pian piano la convivenza di Ido e Alita continua, mentre aggiusta lentamente il suo corpo, donandole nuove componenti e rendendola più libera d’agire e girovagare per la città. Sarà però da alcune voci che sente in giro che si preoccuperà dello strano comportamento di Ido, che crede sia un serial killer che uccide giovani cyborg per poterne ottenere pezzi e componenti per aggiustarla meglio. Sarà proprio inseguendo e intercettando Ido che la ragazza scoprirà che in realtà lui è un hunter warrior, ovvero un cacciatore di taglie, alla caccia del famigerato serial killer, e proprio per salvargli la vita la ragazza ammazzerà il killer impazzito sfruttando un’antica arte marziale marziana, il Panzer Kunst.

Da qui comincerà la ribellione adoloscenziale di Alita, che deciderà di diventare una hunter warrior come Ido per riuscire a scavare meglio nella sua memoria, nonostante il dottore vorrebbe che lei vivesse una vita tranquilla come una ragazzina della sua età.

Alita Valutazione

Nonostante il manga abbia quasi trent’anni, riesce splendidamente a raccontare una storia interessante e accattivante. Tanti sentimenti riescono a mescolarsi tra le pagine di questa serie, primo tra tutti il desiderio paterno di Ido che vorrebbe proteggere Alita ed è costretto a venire a compromessi sul tenerla lontana dai pericoli o darle il potere che le serve per sopravvivere, o il desiderio di Alita di scoprire il suo passato attraverso l’istinto della lotta, che scontro dopo scontro, risveglia in lei sensazioni lontane. Ovviamente i protagonisti in questa prima parte del manga sono i personaggi meglio caratterizzati, anche a causa della mancanza di comprimari, che popoleranno meglio il resto della serie, dando delle solide fondamenta su cui creare un palcoscenico enorme e spettacolare che si espanderà ancor di più nello spazio con Alita Last Order.

La serie è piuttosto conosciuta e amata all’estero, tanto da aver dato vita a un adattamento animato in due OVA e a un recente film live action diretto da Robert Rodriguez e prodotto da James Cameron, in cui sono narrate tutte le vicende del primo volume di questa edizione, con piccole fusioni di linee narrative che si svilupperanno in seguito.

Inutile dire che il tratto dei primi volumi mostrano un sensei Kishiro ancora molto acerbo, ma sempre amante della precisione, non lasciando quasi mai le vignette vuote e riempiendole di retinature e fondali panoramici spesso anche molto complicati vista l’ambientazione fantascientifica. Grazie a diverse tecniche di disegno con linee cinetiche, l’azione, di cui il manga è sempre abbastanza pregno, è resa alla perfezione.

Molto buono l’adattamento, che riempie i margini delle vignette con note del sensei Kishiro su informazioni fantascientifiche, che ci fanno comprendere meglio l’ambientazione del suo universo narrativo o informazioni su questioni scientifiche di cui il lettore potrebbe essere sprovvisto per la comprensione dei testi.

Il manga è pubblicato da Planet Manga nel formato compatto da edicola in nove volumi al prezzo di 4,50 €.

Consigliato ai fan delle serie di fantascienza con combattimenti.

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: