• 7 Commenti

Ai Hime – Amore e segreti

Ai Hime Manga

Ai Hime – Amore e segreti (あい・ひめ~愛と秘めごと~, Ai Hime – Ai to Himegoto) è un manga di Kaco Mitsuki serializzato in Giappone sulla rivista Betsukomi di Shogakukan tra il 2006 e il 2007. Successivamente la serie è stata raccolta in 3 Tankobon, sempre editi da Shogakukan. In Italia la serie è pubblicata dalla casa editrice Flashbook a partire da Aprile 2011.

Ai Hime Recensione

Mao Takagi è una ragazza di sedici anni. Un pomeriggio di inizio primavera si ritrova a passeggiare in un quartiere sconosciuto. Seguendo uno gatto bianco, si ritrova ai piedi di un ciliegio fiorito prematuramente. Lì sotto trova un ragazzo addormentato, del quale rimane subito affascinata. Quando poi si sveglia, vede i suoi occhi e sente la sua voce profonda, cerca di andarsene per l’imbarazzo, ma il suo cappello vola sui rami dell’albero, perciò si arrampica per riprenderlo. Chiederà aiuto al ragazzo sconosciuto per scendere che, dopo averlo fatto, la bacia.

Il giorno dopo, Mao prova a tornare in quel posto, sperando di rivederlo, ma, essendo un quartiere a lei poco conosciuto, non riesce. Crede perciò di non incontrarlo più, però il destino ha sempre in serbo delle sorprese.

A causa della partenza dei genitori per un lavoro di due anni, il padre le rivela di avere uno zio alla quale verrà affidata durante la loro assenza. Questo parente, di cui ignorava l’esistenza, è il fratellastro di suo padre. Anche se non hanno legami di sangue, è l’unico parente che hanno a cui poter affidare la figlia, ancora minorenne, per i due anni in cui saranno all’estero.

Grande sorpresa per Mao quando scopre che lo zio in questione, un certo Takagi Jinya, non è altri che il ragazzo misterioso baciato il giorno prima, che sembra non ricordarsi del loro incontro precedente.

Inizia così una convivenza tra i due. Jin si comporta come un perfetto tutore e Mao cerca di farsi passare l’innamoramento per lo zio, cosa che però non le riesce. Arriverà a dichiararsi, scoprendo così i sentimenti dell’altro. Inizierà una relazione tra i due, che dovrà rimanere nascosta agli occhi della gente e che li porterà in situazioni molto particolari, scoprendo i diversi lati dei due protagonisti.

Il manga contiene le tipiche caratteristiche degli shojo. I tratti sono fini e delicati, con personaggi affascinanti e ricchi di particolari. I retini sono ampiamente utilizzati e molte volte sostituiscono lo sfondo, pressoché assente, anche se non sono per niente eccessivi. La storia può inizialmente sembrare banale, ma la lettura scorre bene ed è piacevole. Le azioni dei vari personaggi non sono forzate, anche se non mancano le coincidenze, a volte banali, che permettono il susseguirsi degli eventi.

Ai Hime Personaggi

  • Takagi Mao: è una ragazza che frequenta la seconda liceo. A causa dell’imminente partenza dei suoi genitori causa lavoro, si ritrova costretta ad andare a vivere con il fratellastro di suo padre. Che sorpresa quando scopre che è il ragazzo sconosciuto che ha incontrato il giorno prima sotto a un ciliegio e di cui si è innamorata. Scoperta la parentela, anche se non di sangue, fa di tutto per far passare il suo amore, ma non durerà a lungo prima di dichiararsi a lui.
  • Takagi Jinya: è il fratellastro del padre di Mao, quindi si può dire che sia suo zio, anche se non hanno legami di sangue. Prima di sapere chi fosse la ragazza, le dà un bacio sotto una pioggia di fiori di ciliegio. Nei primi giorni della convivenza “forzata”, si comporta come un perfetto tutore, fino alla dichiarazione di Mao, che trasforma il loro rapporto zio-nipote in un rapporto ragazzo-ragazza.

Ai Hime Flashbook

L’edizione italiana è a cura di Flashbook. La traduzione effettuata è ottima e piacevole da leggere. Le onomatopee sono completamente tradotte ed adattate, senza perciò rovinare l’effetto originale del manga. Il senso di lettura è come nell’originale e il lavoro effettuato è molto preciso.

Ai Hime – Amore e segreti, 4.4 out of 5 based on 14 ratings

Autore: SNeptune84

Scritto da SNeptune84 il nelle categorie: