• 8 Commenti

5 – Five

ATTENZIONE: Consigliato ad un pubblico maturo

Oggi voglio recensire un manga hentai; un volume unico formato da storie molto brevi, del disegnatore Oh! Great, ovvero 5 – FIVE.

Il volume inizia con una breve storiella con pagine a colori: “La depressione di Hyakkimaru”, che parla di Tsuchimikado Miho, una sacerdotessa cacciatrice di demoni. Al suo servizio troviamo Rurio e Hyakkimaru, due spiriti servitori i quali hanno un bizzarro modo di “nutrirsi” per diventare forti.

La seconda storia, “September Kiss 1″, si divide in tre parti. Nella prima si parla di Koume, una ragazza delle superiori, che viene violentata da 3 suoi compagni. Un avvenimento che la cambierà profondamente.
Nella seconda parte, “September Kiss 2″, viene mostrato il profondo cambiamento di Koume da brava studentessa a ninfomane insaziabile, ormai inseparabile dai suoi 3 compagni nonché stupratori. Un capitolino ricco di descrizioni sui vari giochi di sesso/tortura che i 3 ragazzi riservano per Koume la quale però non disprezza affatto.
Nella terza parte, “September Kiss 3″, vedremo un nuovo personaggio, Yamaguchi Rika, anche lei compagna di Koume. Rika sull’onda di una forte gelosia verso Koume tenterà di prendere il suo posto per riuscire ad avere i 3 ragazzi considerati i più belli della scuola.

La terza storia, “Cronache degli eroi di fine secolo: la leggenda del super Messia”, inizia con qualche pagina a colori e parla di Kahoru, un’annoiata studentessa che si ritrova protagonista di un film. Lei dovrà riuscire a salvare il nostro pianeta dalla distruzione e riceverà delle strane istruzioni per poterlo fare dal capo di alcuni “alieni”.

La quarta storia, “Seikimaru”, è la più lunga e, a mio avviso, anche la più importante di tutto il volume. Anche questa inizia con alcune pagine a colori e tratta di Modoka, la figlia di un marchese, che si trova vittima di un ricatto politico al quale deve cedere per poter salvaguardare la sua nobile famiglia. Modoka si presenta come una ragazza sola con l’unica compagnia del suo adorato cane, Seikimaru, il quale la protegge continuamente. La ragazza doveva diventare una delle schiave sessuali del suo ricattatore ma del bel mezzo di un colpa di stato succede qualcosa di inaspettato. La nostra Modoka scoprirà un legame ancora più profondo con il suo unico amico.

Infine la quinta storia, “Takeda C1000″, parla di due fidanzati: Takeda e Yutaka. Takeda non si vuole concedere al suo ragazzo sebbene stiano insieme da più di sei mesi. Ad un certo punto iniziano a girare delle voci riguardi la ragazza che arrivano all’orecchio di Yukata, delle voci fondate, ovvero che la sua ragazza ogni giorno si lascia possedere in tutte le maniere da una famosa banda di teppisti. Le vicende sono legate da un filo conduttore, l’amore, segnerà il destino dei due ragazzi.

Il volume è molto curato, con delle precise pagine a colori ed una leggera carta semi ruvida. I disegni sono belli ma un po’ antiquati rispetto a come ci ha abituato Oh! Great con Naked Star ed Engine Room ma ovviamente questo è dovuto all’anno di creazione. Le storie le ho trovate un po’ meno banali e sconclusionate degli altri due manga precedentemente citati con delle tematiche di base interessanti. Ovviamente non siamo davanti ad un capolavoro dell’hentai ma è comunque una buona prova… un buon risultato… un buon manga.

5 - Five, 4.0 out of 5 based on 3 ratings

Autore: CristianaLoveRem

Scritto da CristianaLoveRem il nelle categorie: