• 1 Commenti

5 Centimetri al Secondo

5 Centimetri al Secondo, titolo originale Byousoku 5 centimeter, è un manga scritto da Makoto Shinkai, e disegnato da Yukiko Seike. Tratto dall’omonimo anime che si compone di tre episodi, il fumetto è stato pubblicato in Italia  dalla casa editrice Star Comics. L’opera si divide in due volumi, pubblicati entrambi. Categoria Seinen, genere scolastico e drammatico.


Trama 5 Centimetri al Secondo

Takaki è un ragazzino diligente e taciturno. Costretto a cambiare spesso scuola a causa del lavoro dei suoi genitori, è infatti un po’ restio a fare amicizia, poiché timoroso di una separazione. Nell’ultimo trasferimento però fa la conoscenza di Akari, una compagna di classe con cui, scopre di avere molto in comune.
Grazie ad un libro i due bambini fanno amicizia, scoprendo così di avere gli stessi gusti. Con i giorni cominciano a condividere le loro passioni, e ben presto finiscono per fare sempre la strada per tornare insieme e frequentarsi. I due trascorrono così giorni idilliaci, che però giungono al termine quando la dolce Akari  annuncia all’amico il suo trasferimento.
I due, ovviamente distrutti dalla notizia, temono  che la loro amicizia, consumata tra i banchi di scuola e dalle lunghe passeggiate, sia messa in pericolo dalla lontananza. Così, come a colmare l’enorme distanza che li avrebbe divisi,  i due si promettono di sentirsi e scriversi lettere ogni giorno.
Inizia a quel modo una nuova fase del loro rapporto, ma la distanza aumenta quando anche Takaki è costretto a cambiare città per l’ennesima volta.
Tuttavia i due non hanno alcuna intenzione di rinunciare al sentimento che li unisce, il quale, negli anni dell’adolescenza, si è trasformato in amore…
A soffrire di più, però, sembra essere proprio Takaki. Il ragazzo non riesce a capacitarsi del fatto che delle lettere e sporadici incontri fatti durante l’anno, non possono sopperire ad una vicinanza quotidiana. Ne, tantomeno, accetta la separazione.
Così, anni dopo, quando oramai tutto sembra essere perduto, il ragazzo, ancora forte del suo sentimento e della nostalgia decide di provare a cercarla… sperando di poter tornare a contemplare gli alberi in fiore insieme alla sua amata.


5 Centimetri al Secondo Opinione

(Attenzione spoiler)

Vidi l’anime parecchi anni fa, quando uscì. Se non erro era il 2007.  Poi, a distanza di anni, quando ho saputo della sua uscita in Italia ero felicissima e quindi ho letto il manga. L’anime mi era piaciuto tantissimo ed avevo grandi aspettative, ma devo dire che, stramente, mi è piaciuta più la versione animata che quella cartacea.
Probabilmente per le musiche, e forse anche per il tempo che nell’anime trascorreva più fluidamente.  Ma in entrambe le versioni, se così vogliamo dire, quest’opera ha lasciato il segno.
Un amore che va al di là dello spazio e del tempo, un ricordo che resta indelebile.
Due bambini che a modo loro custodiscono qualcosa di prezioso, che maturerà con l’adolescenza.
Struggente ed esasperante l’attaccamento di Takaki. Papabile la forza di Akari, che alla fine riesce a lasciarsi alle spalle tutto ed andare avanti, senza però scordare né seppellire i propri sentimenti.
Una storia dai toni sentimentali ed intensi sentimenti.
Dall’infanzia all’adolescenza, 5 centimetri al secondo percorre ogni fase di vita dei due protagonisti. Dal sentimento innocente dell’amicizia, all’amore. Dall’ossessione che essa comporta, alla sofferenza, alla rinuncia e alla crescita.
Una storia incentrata su un sentimento talmente forte da non poter essere superato. E così il protagonista, se da un lato incarna il sogno di romanticismo di ogni ragazza, dall’altro diventa un ragazzo per lo più apatico, incapace di godersi i momenti belli della vita, e fin troppo spesso pronto a rinunciare alla felicità. E tutto ciò “solo” perché non può avere l’unica persona che abbia mai amato, o che lui pensa di aver amato. Un uomo che non riesce a far felice chi gli è intorno, e che al contrario fa soffrire ogni donna con cui ha provato a stare.
Un uomo, stiamo attenti, innamorato di un ricordo, di un’idea, un’ideologia di ciò che sarebbe potuta essere la sua vita al fianco di una donna con cui in realtà non è cresciuto, invece di vivere la vita che realmente gli si propone dinnanzi nel quotidiano.
Un uomo incapace di vivere il presente.
Al contrario Akari, seppure con difficoltà poiché prova gli stessi sentimenti, rimpianti e sofferenze, riesce ad affrontare la sua tristezza e trasformarla in stimoli, vivendo nel pragmatico presente.
Diventando donna.
Una bella storia d’amore dai retroscena dolce-amaro, e dal finale aperto che mette il lettore di fronte ai vari scenari che spesso la vita ci pone.

Lo consiglio davvero a tutti.

Autore: kira

Scritto da kira il nelle categorie: