• 5 Commenti

Maki California: ricetta giapponese

Questa è una variazione del maki sushi giapponese, nata negli Stati Uniti e poi esportata in Giappone: il Maki California, dove al contrario del Maki tradizionale, il riso si trova all’esterno del rotolo e l’alga nori all’interno.

Gli ingredienti principali per il ripieno del maki alla californiana sono polpa di granchio, cetrioli e avocado.

Tempo di preparazione 30min.   -544kcal- (Il tempo di preparazione non include il tempo necessario per lasciar a bagno il riso).


Maki California ingredienti (4PORZIONI):

RISO PER SUSHI

  • 360g di riso
  • 440ml di acqua
  • 2 cucchiaini di sake
  • 4x4cm di alga kombu

ACETO PER IL SUSHI

  • 2 2/3 di cucchiai di aceto di riso
  • 2 2/3 di cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale fino

RIPIENO

  • 160g di polpa di granchio
  • 2 cucchiai di maionese
  • Sale (quanto basta)
  • ½ strisciolina di cetriolo
  • 1 avocado
  • 2 fogli di alga nori
  • 2 cucchiai di sesamo bianco

UTENSILI:

  • Pellicola trasparente
  • Cuociriso
  • Tagliere
  • Coltello da cucina
  • Recipiente
  • Bicchiere graduato
  • Cucchiaio graduato
  • Canovaccio
  • Ventaglio (utile per far raffreddare rapidamente il riso e altre pietanze!)
  • Paletta piatta
  • Carta da cucina


Maki California: CONSIGLI!

  • Per evitare che il cetriolo si rompa, è consigliabile tagliarlo in senso verticale, o a striscioline.
  • Per chi non ha molta esperienza, è consigliabile tagliare l’alga nori a pezzi una volta e mezzo più lunghi della misura consigliata affinché risulti più facile avvolgere gli ingredienti.
  • Se si utilizza la polpa di granchio in scatola, occorre asciugarla bene e abbondare un po’ con la maionese.
  • La polpa di granchio può essere sostituita con dei gamberetti bolliti o del tonno.

Maki California preparazione:

Lavare il riso e scolarlo.

Mettetelo nella cuociriso insieme all’acqua, il sake, l’alga kombu e far riposare per circa 30minuti; quindi cuocere il riso. (Se non avete la cuociriso cuocetelo in una comune pentola antiaderente seguendo le indicazioni del link precedente).

Nel frattempo tagliare il picciolo al cetriolo e togliere i semi.

Tagliare il cetriolo in tante listarelle verticali quante sono le porzioni da preparare (le listarelle devono avere una base di 1 CM2 e la stessa lunghezza dei fogli di alga nori).

Pulire e sbucciare l’avocado e tagliarlo a pezzi di 1cm.

COME PULIRE L’AVOCADO?

Tagliare l’avocado in senso longitudinale finché la lama non raggiunge il seme, poi ruotare il frutto per inciderlo tutto intorno. Ruotare le due metà di avocado con entrambe le mani per dividerlo in due parti, infine infilare l’angolo della lama del coltello nel seme e poi girare il coltello per estrarlo.


Togliere eventuali resti di cartilagine e scolare il granchio. Mettere la polpa di granchio nella ciotola, unire sale quanto basta e mescolare con la maionese.

Tagliare a metà un foglio di alga nori.

A questo punto bisogna preparare il condimento per il riso: mettere in una ciotola l’aceto e lo zucchero, unire il sale e mescolare bene.

Ed ora è arrivato il momento di finire la preparazione del riso per sushi!

Far riposare il riso e trasferirlo in un recipiente (possibilmente in legno), versare il condimento sul riso e mescolare bene con una paletta piatta in legno, raffreddare velocemente il riso con il ventaglio e dividerlo in porzioni.


Preparare quindi un nori maki per volta.

Stendere il foglio di alga nori con la parte lucida rivolta verso il basso.

Disporvi sopra una porzione di cetriolo, una di polpa di granchio, una di avocado e avvolgere con l’alga nori facendo attenzione a non romperla.

A questo punto bisogna arrotolare il rotolo di alga nori insieme al riso: stendere la pellicola, metterci sopra una porzione di riso e distribuirlo in modo che occupi uno spazio grande quanto l’alga nori del rotolo (se si prende il riso con le mani, inumidirle leggermente affinché non si attacchi).

Cospargere tutto il riso di sesamo bianco. Appoggiare il rotolo di alga nori appena preparato al centro del riso e avvolgere aiutandosi con la pellicola. Dopo aver finito di avvolgere, aggiustare il rotolo in modo da dargli una forma regolare e ripetere lo stesso procedimento per arrotolare anche gli altri rotoli (preparare un canovaccio bagnato accanto al tagliere per poter bagnare il coltello ogni volta che si taglia); infine tagliare ogni rotolo di sushi in 8 fette, togliere la pellicola e…. servire!!

Autore: Nana.

Scritto da Nana. il nelle categorie: Cucina Giapponese