• 22 Commenti

Lucca Comics 2010: Planet Manga conferenza e assedio agli editori e Ronin manga di domenica 31

Qui vi riportiamo gli eventi principali di Lucca Comics 2010 a tema manga di domenica 31. In particolare abbiamo cercato di riportarvi tutte le domande fatte dal pubblico.

Lucca Comics 2010: Planet Manga conferenza

Tutti gli annunci e le domande e risposte di seguito sono riportare in maniera più fedele possibile rispetto a come e quando sono state dette durante le conferenze.

Ore 12: ASSEDIO AGLI EDITOR PANINI

Ecco le domande manga che siamo riusciti a riportare:

  • Perché Hunter X Hunter in alcune tavole è censurato?
    [Planet Manga] Se c’è una censura è l’editore giapponese che la fa. Arriva già censurato per scelta loro; inoltre le scans vengono dai mangacontenitori e il volume può essere diverso. Panini non censura nulla di sua iniziativa.
  • Eyeshield21, avevate annunciato “un nuovo inizio”, pagine a colori… tutto allo stesso prezzo di prima; Però le pagine a colori presenti nel 20 in parte arrivano dal 19, perché questo stravolgimento? [Planet Manga] Riguardo il passaggio dei 3 capitoli al 20 si tratta di una cosa approvata dall’editore giapponese e è servita per contenere i costi, essendo la stampa a colori in moduli 16×16. Minimo cambiamento accettabile per contenere i costi.
  • Complimenti per le edizioni di Mother Sara e Monster ristampa. Ma… Bleach perché il 40 ha la costina verde?
    [Planet Manga] C’è stato un errore. In ristampa, se si farà, sarà corretto.
  • E’ uscito City Hunter Deluxe, nome che ricorda l’ultima edizione di Slam Dunk. C’è il rischio che faccia la stessa fine?
    [Planet Manga] E’ stata acquisita l’intera serie: ci siamo impegnati con l’autore ad andare fino a in fondo. La chiusura di Slam Dunk è stata un errore.
  • Avete annunciato un cambio di carta a fronte delle numerose lamentele. I nuovi volumi in ristampa avranno la nuova carta?
    [Planet Manga] Sì, ma perché ce ne siamo accorti noi prima dei lettori, non è dipeso dai feedbacks.
  • Carta Vega, Buffant, altre carte, c’è la possibilità in futuro di vedere carte Usomano o Editor, essendo le prime criticate in può ovunque?
    [Planet Manga] 10 lettori su un forum si lamentano confrontati a tutti quelli che comprano… indovina chi preferiamo come indice della risposta del mercato?
    Non è vero che la Vega è di bassa qualità. La carta anche una questione di gusto personale, nel nostro caso è quella che si avvicina più a quelle originali. Usiamo anche la Selena che al tatto è bella ma ha un punto di bianco che a me (Sara Mattioli) non piace. Siamo sempre in cerca di nuove soluzioni.
    Crediamo che il prodotto richiami quanto più possibile l’edizione originale; è stata una sorpresa che la carta bianca sia quella più voluta quando in Giappone non è così. In francia la carta bianca non è di valore. Stiamo correndo ai ripari per seguire l’idea italica di “carta bianca = di valore”, “giallina = basso valore”, visto che sembrae essere un’idea così diffusa.
  • Piano manga: serie che cambio editore. Last Order ci sono problemi per la sua prosecuzione?
    [Planet Manga] Non ci sono problemi.
  • Viariant: avere vari numeri 1 così diversi dagli altri che senso ha?
    [Planet Manga] L’idea variant viene dal fumetto americano dove c’è un mercato secondario di sole Variant.
  • Si ma negli americani ho una costa uguale, solo la faccia è diversa. In city hunter non è così, cambia tutto.
    [Planet Manga] E’ una scelta del collezionista, non c’è obbligo di acquistarla… tra l’altro costa di più.
  • I prossimi volumi di Shibuya Love Hotel li pubblicate? Ce ne sono 2 inediti: in realtà sono una serie.
    [Planet Manga] Ci piace moltissimo e più avanti faremo altre cose. Gli altri degli Shibuya sono nella nostra whis list.
  • Dateci una buona notizia: “Un marzo la leoni” non è il titolo ufficiale di Sangatsu no Lion.
    [Planet Manga] (Lupoi) Sì l’ho scelto io.
  • Ma è un detto inglese che ha una sua traduzione precisa!
    [Planet Manga] Noi l’abbiamo reso dal punto di vista idiomatico uguale: la buona notizia è che uno dei manga più belli ad oggi in Giappone, anche se è difficile noi ci siamo impegnati a farlo… anche con una promozione dedicata.
  • Avete messo le bande colorate per definire il tipo di pubblico. Il problema è: Bleach è giallo, Sidooh è giallo, Naruto è verde. Come li avete catalogati?
    [Planet Manga] Il sistema di rating che ci diamo è assoluto, ragioniamo numero per numero.
  • Se è numero per numero diventa inutile la calogazione. Per il genitore che senso ha?
    [Planet Manga] Non tutti i numeri vengono valutati ma in periodi di sei mesi. Ogni tot facciamo la segnalazione, è difficile fare paragoni. Gli editor mandano le segnalazioni secondo la loro sensibilità, per ciò ci sono incongruenze. Magari è giallo e non rosso perché non ci ha urtato in modo particolare. Sono solo consigli.
  • Via aprirete mai agli Yaoi?
    [Planet Manga] I primi a fare Yaoi siamo stati noi con NewYork NewYork. Ma questi nostri lavori non hanno mai funzionato. Le esperienze passate non aiutano. Sarà interessante vedere i titoli con sensibilità yaoi che faremo in futuro, come andranno.
  • Tanemura, avete portato Sakura Hime che resta bloccato per mesi quando ci sono anche altri titoli inediti. Che intenzioni avete?
    [Planet Manga] Faremo tutti i titoli della Tanemura.
  • Kaori Yuki: le ristampe continueranno?
    [Planet Manga] Al momento ti direi una bugia se ti dicessi di sì. Già abbiamo tante serie molto richieste, e stiamo facendo il piano.
  • Entrerà nei progetti (Domu) Sogni di Bambino, dopo Mother Sara, di Otomo.
    [Planet Manga] Non lo vedo molto facile.

Ore 13 RONIN MANGA / KAPPA EDIZIONI: Manga senza padroni!

Ronin Manga: ufficializziamo l’orgoglio Girellaro. Il Girellaro è colui che è “affezionato dei prodotti vecchi ma con un occhio a quello che di nuovo arriva”.

Dove Sussurra il Mare. Il passaggio Kappa a Ronin Manga è una dichiarazioni di intenti. Tutti i manga usciranno da oggi solo su Ronin, chiuderanno con Kappa Edizioni quelle in corso.
Tekkon Kinkreet si concluderà nel 2011.

Nuovo lavoro di Keiko Ichiguchi impegno di 1 anno. Si nota un cambio di stile. Fatto per il mercato francese. Continuano anche i suoi saggi.

Anime d’acciaio deluxe. Successo, già esaurito, è la più completa guida del giocattolo giapponese in edizione aggiornata. Contiene un cdrom ed è stata ampliata la sezione immagini. Ripercorre tutta la storia di tutte le case di produzione. Un must per collezionisti e girellari.

Innamorarsi a Milano. Si è deciso di dare una conclusione a Fag Hag. Per conoscere il mondo omosessuale senza pregiudizi.

Ciao Ciao bambina, storia pazzesca in cui l’autrice ha messo mano ai suoi ricordi e a quelli di sua madre. Libro intenso sulla loro generazione di emigranti, ambientarsi e cosa significa tornare indietro. Parte a fumetti interamente a colori. Autrice di fama internazionale “in italia siamo tutti maschi” pubblicato in molti paesi. Storia autoconclusiva.

Kappa Edizioni si presenta come sede della rinascita fumetto italiano.

Gatti neri cani bianchi: lungo la strada. Volume conclusivo della saga di Vanna Vinci. Romanzo di formazione, un incontro con i fantasmi, straordinariamente attraverso i loro problemi. La aiuteranno ad emanciparsi.

Gagoze 2. Autore koreano che lavora in giappone. Caratterizzato da un disegno pieno; da Coreano innamorato dal folklore giapponese crea una via di mezzo tra il manga di tradizione popolare e la modernità. Ambientato nel giappone antico, Gagoze è un mostro, uno dei più antichi della tradizione giapponese, un essere di cui hanno paura anche gli altri spiriti. Nella serie viene disattivata la sua mostruosità e così diventa un bambinetto che deve salvarsi dai nemici fatti in passato e recuperare il suo status.

Baron 5. 9 volumi, serie importante per Ronin Manga. Scelgono quasi sempre serie brevi o autoconclusive, piace dare la sicurezza di leggere la conclusione in breve tempo. Stesso autore di Black Jack Neo e Battle Royale.

Giant Robot 6. Numero conclusivo del primo ciclo, che chiude la storia da 1 a 6. Poi parte la nuova storia.

La città incantata romanzo. Allo Stand con Lucky Red Ronin manga/Kappa Edizioni ha rivelato in anteprima la data della uscita al ciname di Porco Rosso: il 12 novembre. Kappa edizioni ha un catalogo di narrativa per ragazzi di qualità e per questa occasione ripubblicheranno il romanzo finalmente con il titolo “La Città Incantata”.

Sorridi piccola anna dai Capelli Rossi. Romanzo prequel di Anna dai Capelli Rossi: è anche un anime in onda su Mediaset. Questa linea di romanzi legati a World Master Piece si incentra su opere da cui sono stati tratti gli anime. E’ il romanzo ufficializzato dagli eredi della autrice della serie famosa.

Il giapponese con i manga 2. Scopo didattico, per rendere possibile a 360° un viaggio in Giappone. Libri che nascono in giappone. Contiene il 3° e 4° livello, 160 kanji.

Giapponese a fumetti 3. Parte più avanzata, grammatica + quaderno esercizi del secondo e terzo volume.

L’Equazione del professore 8. Si sta concludendo la saga, si abbassa il prezzo per allinearlo a Ronin Manga.

S 2. Di Setona Mizushiro, Ronin Manga la pubblichiamo in esclusiva: pubblicato con successo “Il Gioco del Gatto e Del topo”, in attesa del 4 vol di Black Rose Alice, c’è questa miniserie. Ambientata su un liceo giapponese tra gli allenamenti di badmington. Si può trovare anche a random sui negozi sportivi. Non è un manga prettamente sportivo, narra dell’amicizia e della lotta per mantenerla nonostante le mine dell’ambizione.

Occhi dietro 2. E’ un horror di quelli alla giapponese, che ti colpiscono dentro senza il mostro. Sparizioni bambini nei boschi e morti strane, si pensa che ci sia dietro una leggenda sui tengu. Tratto da un romanzo famoso.

Dance in the vampire bund 4. E’ uno dei titoli più conosciuti, autore tenuto a battesimo da noi, non un semplice manga sui vampire ma una storia complessa che parla di razzismo e integrazione.

Aventurier. Autore Nippo-Francese, scrive in giapponese, definito da Jiro Taniguchi il Giulio Verne moderno. Ha in sé molto steampunk ma non nello stile. Parla di gente che ha scoperto nuove terre. Stile tra manga e cartoon francese. E’ anche un animatore e regista e questo lo influenza. Serie di racconti brevi. Contiene una storia non presente nemmeno nel volume giappone ma solo in rivista.

Bastard Expansion. Nel manga originale sono state tagliate alcune scene troppo osé ma l’autore le ha tenute da parte e in Giappone se le è autopubblicate. Ci sono due storie che si collocano dentro Bastard, una interamente a colori e una in bianco e nero.

Tokyo Snow White Project dall’autore di Toto e Tribal 12, YuKo Osada. E’ un volume autoconclusivo in cui non ci sono le imposizioni dell’editore. Indaga nel background dei cattivi delle serie live, tipo Power Rangers. Anche i cattivi hanno i loro problemi.

Edgard e Allan Poe. Moto Hagio, pregiata edizione in tre volumi, tradotto da Keiko Ikiguchi con la supervisione di Giorgio Amitrano il traduttore di Banana Yoshimoto. E’ il vero classico del fumetto giapponese.

Gate. Miniserie di 3 volumi di genere “clampeggiante”, si concentra su un gruppo di ragazzi che devono gestire poteri che arrivano dal paradiso e poi devono restituire.

I Love you mangakà. Keiko Konno con uno stile più raffinato, scelta di classe tra i boys love.

Pinocchio. Osamu Tezuka ha iniziato a fare manga e anime per amore di capolavori Disney come Bambi e Pinocchio. È il rifacimento di quello che lui ricorda del Pinocchio Disney più parti dal romanzo di Collodi.

Lady Oscar Kids. Ikeda ha telefonato ai Kappa dicendo che forse non vuole chiamarlo così; sperano di poter lasciare il titolo annunciato e non come vuole lei: “le rose di versailles bambini” o simila. Parodia ufficiale creata dall’autrice stessa e contiene molte info sull’ambiente e sul momento storico. Da leggerie insieme alla storia non a parte

Kiki deliveris service. Squel ufficiale del romanzo a cui è stato tratto il film Ghibli

Big Robot, titolo girellaro. Anni 80 in Italia quando c’era il picco massimo dei robot giapponesi nacque questa serie. Fumetto particolare perché mix di fantascienza classica e tematiche difficili. Il Tekkaman italiano.

Si stenda prego. Storia di livello più alla Woody Allen. Tutte le idiosincrasie del mondo etero.

Anastasia Club. Chiho Saito, 4 volumi più 1. Finalmente possono fare tutto quello che piace loro. Prima proponevano 10 titoli e ne accettavano solo 2, perché c’era un mercato da edicola ed erano preferiti titoli diversi, non classici.. Ronin Manga va in fumetterie e Varia.

Don Dracula. Una serie di Tezuka a 5,90 non è cosa da tutti i giorni.

Gridare Amore dal centro del mondo. Ha avuto un successo incredibile nella edizione Manga Sun. Per questo è riproposto sotto Ronin Manga, una nuova ristampa.

Play Boy Club. Parla degli Host Club, dovrebbe essere anticipato dall’episodio 0 che però non hanno ancora fisicamente per questo stanno ancora valutando come fare, se ritardare o fare dopo lo special.

Romanzo originale Ape Maya. Classico tedesco per ragazzi di inizio 900, salvato dai loghi dei nazisti. E’ un romanzo incredibile che fa capire che in una storia per bambini si può parlare anche di tematiche profonde.

Disegna i tuoi manga. Corso fatto in Giappone che da consigli e propone interviste dei grandi maestri del fumetto orientale.

Astrorobot. Il fumetto originale creato mentre andava in onda l’anime anime. Disegnato da stesso autore Fantaman. Volume unico.

Kyoko Karasuma. Polizesco, casi di crimine generati da mostri storici giapponesi che vivono la vita quotidiana di Tokyo.

Bokurano. Prosegue e in un paio di anni si conclude.

Una vita fumetti, di Will Eisner. Biografia ufficiale.

Ore 14 CONFERENZA PLANET MANGA

Piano 2011 conta 400 uscite, arriviamo fino a maggio.

Novità:

  • Embalming – The Another Tale of Frankenstein

  • Anedoki cadenza mensile 3 volumi, una ragazza di 17 anni spietatamente bella che per una serie di motivi va a vivere con un ragazzo di 13 anni e gli sconvolge la vita
  • Shangri-la. Storia ambientata in un futuro ipotetico in cui il clima cambia e Tokyo è una zona tropicale. Al centro della città c’è una foresta con una torre in cui vivono solo i ricchi. Una ragazzina vuole portare uguaglianza. Il manga è meglio anime.
  • March Story. Opera spettacolare in tutti i sensi. Dalla stessa coppia di autori di Defense Devil, creata parallelo e per questo molto lenta. Opera più autoriale.
    Esistono oggetti dalla bellezza incantevole tale da dare la voglia di almeno sfiorarli. Non si deve toccare la roba di altri: vi si possono annidare creature maligne che tentano l’animo umano. La protagonista li caccia.
    Grafica mirabolante.
  • Vampire Princess (Miyu) Riedizione in chiave modernissima curata dallo stesso autore degli scripts originali. Della Flex Comix, interamente in digitale. Anche Panini lo propone digitale oltre che in volume.
    Panini lancia la piattaforma di lettura digitale dei manga. Vampire Princess esce prima in digitale e poi a fine febbraio il volume cartaceo.
    Soddisfa sia i fedeli delle serie passate che i nuovi. Per l’autore è la versione definitiva della saga.
  • Kiss of Rose Princess di Aya Shouoto. Uno degli shojo più amati in assoluto. Sans e petizioni su internet. Autrice osannata tra le migliori del fantasy shojo.
    Narra di una ragazza che ha un girocollo con una piccola rosa al centro e che deve mai togliere. Succede e appaiono i 4 cavalieri della rosa, bellissimi, e pronti a soddisfare tutti i suoi ordini.
    Coinvolto con altri manga per garazze in una operazione editoriale: 3 gadgets. 3 notebooks, 3 agendine dedicata ognuna al un manga.
  • Chitose etc
  • Maid Sama!, la doppia vita di Misaki di Hiro Fujiwara. Titolo in 11 volumi in corso, titolo molto atteso. Misaki è una ragazza dalla doppia vita: a scuola tirannico presidente del consiglio studentesco, fuori come partime va a fare la maid (cameriera in vestiti tradizionali che soddisfa i clienti come fosse in un anime) perché è l’unica cosa compatibile con i suoi orari. Nessuno la deve scoprire, ma puntualmente lo fa chi non avrebbe mai dovuto, il ragazzo più fastidioso della scuola.
  • Kuroshitsuji di Yana Toboso. 10 vol in corso, manga di punta di fantasy, da aprile a cadenza mensile.
    Trama diabolica nel senso che il primo capitolo spiazza. Sembra una storia di un ragazzino e il suo maggiordomo. Ma procedendo con la lettura si capisce che c’è qualcosa di strano e oscuro nel loro rapporto. Nella inghilterra vittoria si dovranno risolvere i misteri per conto della regina Vittoria; scopriremo i retroscena del loro rapporto il tutto con humor.
  • Come allevare un cane di Jiro Taniguchi. Inseriti anche due racconti inediti, contenuti in una edizione speciale che è stata presa come base. Gli altri della versione li ha fatti la Cocoino ne I Racconti Tundra.
  • Hallelujah Overdrive! di Kotaro Takata, un notevole esordiente, serializzato nella rivista di shonen più autoriale Shogakukan, il mensile di Shonen Sunday Gessan.
    Nuovo studente che va nel club di ricerca sul metallo che in realtà è quello dove si suonano i Metallica. Usano questo nome perché il preside non vuole. Diventeranno musicisti. Amore per la musica e amori tra i membri dalla band. Grafica molto bella.
  • Ao no Exorcist. Altro manga molto piratato via scans. Particolare e originale. 4 vol in corso, da maggio mensile.
    Esistono 2 mondi, uno degli esseri umani e uno dei demoni. I secondi per venire in quello dei primi devono usare il corpo di un umano. Quando muore suo padre Rin Okumura scopre di essere figlio di Satana e suo corpo destinato alla sua resurrezione. Invece lui decide di diventare un esorcista.
  • Blue di Kozue Chiba, autrice conosciuta in patria per altre opere di successo, 4 vol in corso.
    Il titolo rispecchia appieno l’atmosfera del manga. Colore dell’amore e del cielo e dell’oceano della sua terra natale, di un isola, a cui fa ritorno dopo un evento brutto che si scopre piano piano nel corso della lettura. Lì ritrova gli amici di infanzia.
  • Summer Wars di Yoshiyuki Sadamoto e Ikura Sugimoto, disegnatrice anche di Variante.
    Altro titolo famosissimo nel fandom. Proposto da maggio solo su fumetteria bimestrale.
  • Knights of Sidonia
  • Blanca di Jiro Taniguchi. Sempre dall’edizione deluxe di Shogakukan. Uno dei primi lavori.

DOMANDE & RISPOSTE

  • Inferno e Paradiso Another Version sarà aggiunto all’edizione italiano?
    E’ difficile che venga aggiunto all’ultimo volume al massimo può essere pubblicato a parte.

  • Il Principe del Tennis è concluso in patria da un po’, perché rimane trimestrale?
    Perché vende poco.
  • State Valutando le altre opere dell’autore di Samurai Deeper Kyo?
    Le stiamo valutando.
  • E’ in programma una nuova edizione di Bastad!
    Probabilmente si fa entro il 2012.
  • C’è possibilità di vedere in Italia i manga breve di Miyazaki?
    Abbiamo provato a venderli ma è difficile perché sono allo Studio Ghibli concentrati nei film e nei dvd. Aspettiamo.
  • Hime-chan no ribon? E’ vostro?
    Ci piace moltissimo.
  • Anche Sora Log?
    Sì ci piace anche quello.
  • Manga di O-great? Ne fare altri? Farete le opere vecchie?
    Ci piacciono.
  • Interessamento, per To love Tu?
    No non ci interessa, non lo abbiamo mai preso in considerazione.
  • Shigurui, farete lo special?
    Lo special è difficile perché non è un nostro manga di punta e ha risultati bassi in termini di vendite.
  • Blame, avremo una nuova versione con una nuova traduzione?
    Blame è uno dei 4 o 5 titoli sui quali si dovrebbe fare una nuova edizione da 0, come Gantz. Ma non nel breve.
  • Sidooh è possibile avere una serializzazione più rapida?
    Il titolo non va benissimo, ma forse si potrebbe fare.
  • Una nuova edizione di Alita?
    E’ un discorso complesso per le divergenze fra Shueisha e l’autore. E’ vincolata proprio alla riedizione Shueisha che è la causa della diatriba, praticamente dovuta all’editore che voleva cambiare alcuni dialoghi.
  • La nuova edizione di City Hunter in quant volumi è?
    32 volume mensile.
  • X 1999 farete anche voi il finale visto che lo avete pubblicato?
    Noi abbiamo rinunciato ai diritti perché incompiuto. Ora lo pubblica J-Pop
  • Pubblicherete Beelzebub, Toriko e Tutor Hitman Reborn?
    Reborn è della Planeta. Beelzebub e Toriko chi lo sa…

  • Billy Bat e the Slayers, li pubblicherete?
    Billy Bat lo fa la GP, Slayers non è detto.
  • Vagabond delex numero 30 ha la cover sbagliata. Possibile che sia quella del 31?
    Può essere dobbiamo verificare, ma se è così è successo in accordo con l’editore giapponese.

  • Farete l’artbook Sumi di Vagabond?
    È bello e vedremo di fare il possibile, anche se essendo sui disegni di china è difficile perché tutto in bianco e nero.
  • Vi interessano le nuove sage di Ken il Guerriero?
    Interessano a tutti, ma sono titoli persi nei meandri delle licenze giapponesi. Non si sa che fine faranno.

Autore: Pufferbacco

Scritto da Pufferbacco il nelle categorie: Editoriali