• 2 Commenti

K-On!: i numeri del successo

Con il consenso degli editori della rivista, il sito di notizie Narinari.com ha delineato un rapporto sulla rivista Nikkei Entertainment intitolato “Comprensione del Fenomeno K-ON!“. Prima che il numero di Dicembre di Nikkei Entertainment venisse messo in vendita, Nikkei aveva già rivelato che gli oggetti collegati al popolare manga slice-of-life e al mercato animato avevano superato introiti di 15 miliardi di yen (circa 140 milioni di euro):

  • Copie vendute dei 39 CD collegati alle due stagioni animate: 2,8 milioni di yen
  • Copie vendute di Blu-ray Disc e DVD: 1,1 milioni di yen
  • Copie vendute del manga originale di kakifly: 2,5 milioni di yen
  • Numero di diverso merchandising e oggetti collegati alla serie: Otre 1.050

image © kakifly, Houbunsha

Tra le compagnie che stanno collaborando all’uscita del film di K-On il 3 Dicembre c’è la catena di minimarket LAWSON, con al suo attivo oltre 9.000 convenience store, la catena di ristoranti/fast-food Lotteria, la catena di ristoranti per famiglie Denny’s, il parco di divertimenti degli Universal Studios Japan, ed i grandi magazzini  Lumine.

Nonostante gli iniziali alti profitti di K-ON, la rete televisiva che l’ha trasmesso, la TBS, ha affermato che nel secondo quarto (Luglio-Settembre) le entrate dovute all’anime di K-ON hanno avuto un lieve calo per quel che riguarda l’attuale anno fiscale, che finirà alla fine di Marzo 2012. Secondo il rapporto della TBS non è statto solo K-On! ad essere colpito, ma tutto il mondo del frachising animato, infatti durante la prima parte dell’anno fiscale le entrate erano di 1,022 miliardi di yen (circa 10 milioni di euro), con un calo di 164 milioni di yen (circa 1,5 milioni di euro) nello stesso periodo dell’ultimo anno.

La TBS ha inoltre notato che il “K-ON! Live Event ~Come with Me!!~” ha venduto circa 60.000 tra DVD e Blu-ray Disc, e prospetta che il film di K-ON! avrà un buon impatto per la seconda parte dell’anno fiscale.

Oltre a pubblicizzare il film ed il fenomeno che la serie ha portato, il numero di Nikkei Entertainment contiene pezzi delle canzoni che verranno utilizzate nel film, oltre ad interviste sulla produzione dell’anime con il regista e lo sceneggiatore, oltre alle doppiatrici principali. Nikkei Entertainment ha intervistato le cinque doppiatrici delle protagoniste, Aki Toyosaki (Yui Hirasawa), Yōko Hikasa (Mio Akiyama), Satomi Satou (Ritsu Tainaka), Minako Kotobuki (Tsumugi Kotobuki) ed Ayana Taketatsu (Azusa Nakano). Il numero conterrà anche altre interviste riguardo alla situazione di altri anime, tra cui Rena Matsui, mebro del gruppo idol SKE48 e alla “regina delle sigle anime“, Nana Mizuki.

Fonte: AnimeNews Network

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Nanoda News