• 1 Commenti

Intervista: Vita da Cosplayer di Riccardo Montico

Bentornati a tutti alla rubrica Vita da Cosplayer!

La settimana scorsa abbiamo avuto ospite la bravissima Tina, oggi torniamo in patria e conosciamo Riccardo Montico.


Shinji Kakaroth: Ciao potresti presentarti ai nostri lettori?

Riccardo: Ciao! Mi chiamo Riccardo Montico, sono di Pordenone, Friuli, e sono uno studente.

Shinji Kakaroth: Puoi parlarci un po’ di te e di come è nata questa passione per il Giappone e il cosplay e da quanto fai cosplay?

Riccardo: Ho scoperto il mondo del cosplay alla fiera del fumetto della mia città 2 anni fa, prima non sapevo neanche minimamente dell’esistenza di esso. Pochi mesi dopo avevo il mio primo cosplay.


Shinji Kakaroth: Hai avuto qualcuno che ti ha aiutato all’inizio di questo hobby, dandoti consigli?

Riccardo: C’è sempre stato mio padre a darmi una grande mano a realizzare i cosplay.

Shinji Kakaroth: Quanti cosplay hai indossato fino ad ora?

Riccardo: Fino ad ora ho indossato un totale di 9 cosplay.


Shinji Kakaroth: I tuoi cosplay li fai personalmente o li acquisti?

Riccardo: Tutti homemade.


Shinji Kakaroth: Ne hai mai fatti su commissione?

Riccardo: Ancora nulla su commissione.

Shinji Kakaroth: Quanto tempo ci vuole per realizzare o mettere assieme un cosplay?

Riccardo: Puo’ variare da costume a costume. Di solito attorno ai 5-6 mesi.


Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay più complicato da indossare e quanto tempo ci vuole solitamente per truccarsi e indossarlo?

Riccardo: Il cosplay che ha richiesto più impegno nell’indossarlo è stato il Gundam RX-78, e per indossarlo ci vogliono una ventina di minuti circa.

Shinji Kakaroth: Ricordi qual è stato il primo cosplay che hai fatto e che hai provato?

Riccardo: Il primo cosplay che ho indossato è stato War Machine dal film Iron Man 2.


Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più tra quelli che hai fatto?

Riccardo: Mi è piaciuto molto vestire i panni di Ultimate Iron Man e di EVA 00/01, anche se penso che il mio preferito sia il Gundam.

Shinji Kakaroth: Qual è stato l’ultimo cosplay che hai fatto e per quale evento l’hai realizzato?

Riccardo: L’ultimo cosplay che ho realizzato è stato Marshall Lee da Adventure Time, e l’ho portato a Montegames 2014.


Shinji Kakaroth: Hai partecipato a dei contest durante le fiere? Se sì, hai mai vinto qualche premio?

Riccardo: Sì, ho partecipato a molti contest e ho vinto anche un po’ di premi.

Shinji Kakaroth: Quali sono le tue serie anime/manga preferite?

Riccardo: Ho parecchie serie che mi piacciono molto, alla fine quelle che prevalgono sono quelle da cui traggo i personaggi dei miei cosplay.


Shinji Kakaroth: Secondo te qual è l’essenza del cosplayer?

Riccardo: Ognuno ha obiettivi diversi, ma alla base di tutto c’è il divertimento.


Shinji Kakaroth: Che ne pensi del cosplay in Italia?

Riccardo: Il cosplay in Italia è in continua evoluzione, spero che in futuro venga valorizzato positivamente.


Shinji Kakaroth: Hai un sito web, una pagina facebook o un canale youtube?

Riccardo: Potete seguire la pagina Facebook “Prizmatec Cospay“, che ha associato anche un canale YuoTube con tutorial e video utili.


Shinji Kakaroth: Qual è il tuo sogno per il futuro?

Riccardo: Fare cosplay sempre più soddisfacenti e continuare a divertirmi come la prima volta che indossai un costume.


E anche per questa settimana è tutto.

Come sempre ringraziamo tutti i fotografi che hanno immortalato i suoi cosplay.

La settimana prossima facciamo un altro salto in USA a conoscere un’altra bravissima cosplayer.

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Cosplay, Intervista