• 1 Commenti

Gyo: manga di Junji Ito diventa anime

Nel 14° numero di quest’anno della rivista Big Comic Spirits della casa editrice Shogakukan, viene annunciata la notizia dell’inizio di un adattamento anime per la serie manga Gyo, realizzata da Junjii Ito, conosciuto anche per serie come Tomie (pubblicato in Italia da Hazard nel 2006) e Uzumaki.

Il progetto anime sarà realizzato dallo studio Ufotable.

Gyo © 2001 Junji Ito / Shogakukan Inc

La trama di Gyo è ambientata ad Okinawa ed ha come protagonisti due ragazzi: Tadashi e la sua ragazza Kaori, intrappolati in quell’isola. Le vicende ruotano attorno alla “Death Stenche” una sorta di odore nauseabondo che, quando si inizia a sentire nell’aria, indica l’apparizione di una strana razza di pesci con gambe metalliche e taglienti. Inizialmente ne appariranno solo di piccoli, ma con lo scorrere del tempo ne usciranno anche di enormi, grandi come squali e balene.

Questi “pesci” tra l’altro rilasciano dei germi che infettano i loro corpi in decomposizione producendone un gas irrespirabile…


C’è qualcosa di marcio a Okinawa… il fetore della morte fluttua sopra l’isola… Che cos’è? Una strana razza di pesci appare sulla scena… così inizia la spirale horror che avvolgerà Tadashi e Kaori.


Fonte: ANN

Autore: Inuchan

Scritto da Inuchan il nelle categorie: Nanoda News