• 0 Commenti

Giappone: Caccia all’otaku delle PreCure

La polizia sta dando la caccia a quello che sembra un fan delle Pretty Cure per aver colpito una bambina in pubblico, allarmando tutta la gente nei dintorni a causa del comportamento del viscido otaku.

Secondo il rapporto della polizia Osaka, un uomo si è avvicinato ad un gruppo di tre studentesse della scuola elementare mentre tornavano a casa, mormrando e parlando tra sé e sé, ed a quel punto ha colpito sulla testa una delle bambine.
L’assalitore è stato descritto come di età non ben definita, con indosso una t-shirt rosa con un’illustrazione delle Pretty Cure ed un cappello di colore non ben definito.


La polizia ha chisto a chiunque l’abbia visto o una qualsiasi altra persona sospetta, di denunciare immediatamente la cosa al posto di polizia più vicino.

Ovviamente nessuna sorpresa online per questa azione da parte da quello che sembra un classico fan delle PreCure:


“Ancora voi?!?”

“Quei Preritardati hanno colpito di nuovo la testa di povere bambine, eh?”

“Roba simile può accadere solo a Osaka! Così finiscono per degradare la propria immagine…”

“Colpire in testa delle ragazzine è nulla rispetto a indossare una T-shirt delle PreCure!”

“Ma almeno le venderanno le taglie per adulti?”

“Puoi avere sukumizu (costume da mare intero scolastico) nella taglia per un maschi adulto, quindi credo proprio di sì.”

“Un qualsiasi adulto che indossi una maglietta delle PreCure credo sia preoccupante.”

“Son più preoccupato riguardo al cappello di colore non ben definito. Roba da brividi.”

“Il sistema di avvisi/pericolo di Osaka registra un sacco di incidenti simili ogni giorno…”

“C’è uno che descrive un ragazzo in uniforme scolastica che porta una borsa sportiva ‘che segue silenziosamente’ una ragazza della scuola media sulla strada d casa. Di certo chi denuncia situazioni simili soffre di gravi illusioni paranoiche…”



Fonte: Sankaku Complex

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Giappone