Pazzia?

Pazzia?

Pazzia?
Kyoko-chan
Avatar utente Platinum MemberPlatinum Member
Cos'è la pazzia?
Il folle è generalmente visto come un soggetto negativo, eppure in passato è stato anche considerato "colui che ha ricevuto il tocco di Dio".
Spesso, infatti, la pazzia ed il genio sono collegati tra loro e coloro che sono stati considerati dei pazzi in passato, sono passati alla storia grazie alle loro gesta.
Quindi: cos'è la pazzia... esiste? Chi può dire ciò che è normale o folle?

Personalmente credo che alla fine sia qualcosa di soggettivo: cio che è folle per me, non lo è per te e viceversa. Oppure no? :?
Immagine

Unico limite: il cielo

-----------------------------------------

Immagine Immagine


Immagine
Re: Pazzia?
nightmareNoir
Avatar utente Platinum MemberPlatinum Member
sisi, anch' io la penso così......

la pazzia è un fatto soggettivo.
la normalità è un fatto relativo, come tutto ciò che c' è in questo mondo, secondo me....

chi si ritiene "normale" può anche non esserlo allo sguardo altrui.
http://www.etimo.it/?term=pazzo
Io su deviantart...?! http://noir74.deviantart.com/

"Venti volte, durante l' opera, mettete da parte il vostro lavoro, e se è il caso, ricominciate fino ad esserne soddisfatti". Henry Matisse, notes d' un peintre

Immagine
ALICE HUMAN SACRIFICE
Re: Pazzia?
Kimimaro911
Avatar utente Official MemberOfficial Member
per me è sbagliato anche il concetto di Normale, prima di decidere cos'è anormale, cioè il "pazzo", concentriamoci su c'ho che è la normalità.
Se guardiamo le cose da questo punto di vista i "pazzi" sono in realtà sono le uniche persone sane di mente e che hanno reale coscenza del mondo il resto è solo un mocchio di ipocriti arroganti che si regge solo su stereotipi e ciò che si può definire normale.
Immagine
Immagine
Immagine
Re: Pazzia?
Wawwowo
Avatar utente Official MemberOfficial Member
Dipende se intendi pazzia da un punto di vista clinico (esempio lo schizofrenico) oppure da un punto di vista più ampio.
Fondamentalmente nel secondo caso si tratta di una percezione diversa rispetto a quella che viene considerata la norma
« In te c’è più di quanto tu non sappia, figlio dell’Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d’oro, questo sarebbe un mondo più lieto. »

Ph'nglui mglw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl fhtagn
Re: Pazzia?
Kimimaro911
Avatar utente Official MemberOfficial Member

Wawwowo ha scritto:

Dipende se intendi pazzia da un punto di vista clinico (esempio lo schizofrenico) oppure da un punto di vista più ampio.
Fondamentalmente nel secondo caso si tratta di una percezione diversa rispetto a quella che viene considerata la norma

la schizzofrenia non è altro che un diverso tipo di approccio al mondo, le "malattie" legate alla spice non a caso sono state introdotte solo recentemente.
Immagine
Immagine
Immagine
Re: Pazzia?
Wawwowo
Avatar utente Official MemberOfficial Member

Kimimaro911 ha scritto:

Wawwowo ha scritto:

Dipende se intendi pazzia da un punto di vista clinico (esempio lo schizofrenico) oppure da un punto di vista più ampio.
Fondamentalmente nel secondo caso si tratta di una percezione diversa rispetto a quella che viene considerata la norma

la schizzofrenia non è altro che un diverso tipo di approccio al mondo, le "malattie" legate alla spice non a caso sono state introdotte solo recentemente.


Bhe insomma, se da un giorno all'altro diventi muto e apatico non è un diverso approccio al mondo, perlomeno non volontario, ma è causato da qualcosa di esterno.
E' anche vero però che schizofrenia in realtà è un termine ampio che comprende parecchie cose
« In te c’è più di quanto tu non sappia, figlio dell’Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d’oro, questo sarebbe un mondo più lieto. »

Ph'nglui mglw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl fhtagn
Re: Pazzia?
Kimimaro911
Avatar utente Official MemberOfficial Member

Wawwowo ha scritto:

Kimimaro911 ha scritto:

Wawwowo ha scritto:

Dipende se intendi pazzia da un punto di vista clinico (esempio lo schizofrenico) oppure da un punto di vista più ampio.
Fondamentalmente nel secondo caso si tratta di una percezione diversa rispetto a quella che viene considerata la norma

la schizzofrenia non è altro che un diverso tipo di approccio al mondo, le "malattie" legate alla spice non a caso sono state introdotte solo recentemente.


Bhe insomma, se da un giorno all'altro diventi muto e apatico non è un diverso approccio al mondo, perlomeno non volontario, ma è causato da qualcosa di esterno.
E' anche vero però che schizofrenia in realtà è un termine ampio che comprende parecchie cose

l'isolamento spitico dalla realtà non è altro che il rifiuto di questa dopo una ricerca, una diversa visione del mondo non a caso questo tipo di patologia si sviluppa in seguito, nella crescita e non alla nascita, quelle sono malattie che riguardano il cervello, come l'autismo.
Immagine
Immagine
Immagine
Re: Pazzia?
Locust Spawning
Avatar utente Nuovo utenteNuovo utente
la pazzia o la normalità sono cose che non esistono.
semplicemente chi va fuori dagli schermi dettati da questo mondo, viene visto strano o fuori di testa da chi si omologa. un pò come la storia dei gay.
why are animals so abused?
used as jackets, bracelets, and shoes
cosmetics, and food, and cagd up in zoos
i think it should be done to you
kill furriers, rip off their heads
grate their skin, eat their flesh
break into a scientists lab
vivisect the fucker, stab em to death
slaughter your children like you slaughter veal
i show no pity cos its just a meal to me
i am smarter so its justified
follow your logic and kill your whole family
make them drink draino, lysol, and gas
then shove electrodes straight up their ass
eat malathion, eat DDT
you made your bed, now in it you sleep
your ehtics and morals, fucked up and stupid
no value for life, unless it is human
club you like you club seals
lured and beaten, see how it feels
your body stuffed, a trophy for all
drink beer and laugh with your head on my wall
brainwashed from birth
eat death, wear death, oblivious
didn't know, didn't care, didn't ask
eat death, wear death, oblivious
do you know? do you care?
Re: Pazzia?
Lorenzo GOV
Avatar utente DebuttanteDebuttante
Sì, esatto, e Freud era una checca!
Immagine

"The world isn't beautiful: therefore it is..."

Immagine
Re: Pazzia?
WYWH
Avatar utente Platinum MemberPlatinum Member
"Forse, a ben pensarci, un pazzo non era che una minoranza formata da una sola persona." Il topic mi ha fatto venire in mente 1984 =D
Alla fine la gente indica come pazzo chi pensa in modo diverso dagli schemi della maggioranza. E' inutile litigare su chi sia il pazzo o il normale, bisognerebbe cercare di immedesimarci negli altri e di accettare il loro modo di fare senza pensare "Non è normale quello che fa" o cose del genere.
Re: Pazzia?
LightLilith
Avatar utente Nuovo utenteNuovo utente
Folle è il "diverso"...

PS: Ergo, se siamo tutti "diversi" siamo tutti folli (per quanto certi si sforzino di sembrare tutti uguali, sembrare... Non riescono ad esserlo).
Immagine

Cerchi un posto dove poter far crescere i tuoi draghetti in sicurezza?
Cerchi tuoi simili?
Vorresti qualcuno con cui parlare di dragcave, squiby, magistream, avadops, flowergame e molti altri siti e a cui chieder consiglio?
T'interessa solo far crescere le tue creature, senza dover partecipare ad un forum?
Vuoi essere sempre aggiornato su dragcave?
Oppure vorresti un forum in cui chiaccherare del più e del meno, chiedere aiuto per il tuo forum o pubblicizzarlo, cercare staff o offrirti?


Immagine


Cosa stai ancora aspettando?
Entra!


E se non bastasse, sappi che troverai tante ricette golose, test idioti, sezioni dedicate a anime e manga, musica e artisti, download, iniziative, contest e lotterie, ai tuoi scritti e molto altro ancora!

^ ^








Immagine
Re: Pazzia?
Surippa
Nuovo utenteNuovo utente
Già cos'è la pazzia?..C'è sempre stata la tendenza a voler uguagliare e massificare il popolo/la società definendo vari personaggi fuori dagli schemi come 'pazzi' o 'folli', secondo me si può usare l'aggettivo pazzo come accezione negativa solamente per coloro che possono essere di pericolo per altre persone convinta del fatto che ogni individuo ha diritto alla libertà e al rispetto.
ImmagineImmagine
Re: Pazzia?
kamigozz
Nuovo utenteNuovo utente
Secondo me x pazzia si intende una malatia che comprende visioni convulsioni o cose simili
Re: Pazzia?
kamigozz
Nuovo utenteNuovo utente
inoltre se una persona si comporta in una maniera inconsueta è semplicente ecentrico, non pazzo
Re: Pazzia?
Buga
Avatar utente Official MemberOfficial Member
Secondo me la pazzia è quando uno incomincia a sragionare,uno che non riesce a fare pensieri coerenti,che perde la ragione,che magari diventa pure un pericolo per se e per gli altri.
Insomma uno che perde di vista il bene e il male; che non riesce a capire quando supera un limite (tipo se giri nudo per strada non sarai mica sano?)

Poi che uno sia eccentrico,voglia uscire dagli schemi,essere "diverso",basta che mantenga la ragione,così non penso lo considererei pazzo,smplicemente un pò stravagante.
Immagine
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  

Chi c’è in linea

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati
Vai a: