• 0 Commenti

Procedura Trigono

L’inizio…

La storia inizia dopo che L, avendo liberato Light e Misa, recuperano il Death Note e Light ne riottiene il possesso.
Al quartier generale, L parla con Rem.

Mentre L gioca a mettere in pila degli oggetti, e Light scrive le regole del Death Note,
i membri della squadra leggono le regole, comprese le due finte.

Matsuda:” Ma allora…Light e Misa-Misa sono del tutto scagionati! “
Soichiro ” Finalmente…” ‹sospira› ” Sei d’accordo L? “
L smette di impilare le tazzine e si gira con tutta la sedia, seguito subito dopo da Light, che stringe la mano del padre, che per commozione l’appoggia alla spalla del figlio.
L:” Essere bianco…il tuo nome è Rem, giusto? Vorrei porti qualche domanda.”
Matsuda ” Ma..che modi, è pur sempre una signora! Almeno…credo ” ‹sussurra il finale›
Rem si volta e risponde a L” Cosa vuoi?”
Soichiro ” L…non hai risposto alla mia domanda. ” ‹dice con voce tremante›
L :” Un attimo di pazienza. Devo porre qualche domanda a Rem, dopo di questa saprò dire finalmente se Light e Misa sono davvero innocenti. ” ‹guardando fisso negli occhi lo Shinigami›
Rem rimane immobile.
L:” E’ vero che voi Shinigami mangiate solo mele?”
Rem : ” No affatto, in realtà i nostri organi sono rinsecchiti, o per meglio dire evoluti. Possiamo mangiare, ma non ne abbiamo bisogno.”
La tensione nell’aria sale, al resto del team questa domanda pare oziosa, ma conoscono L.
Ha in mente qualcosa.
‹‹ Rem non sarà cosi sciocca da tradirmi L… dovrai piegarti alle mie false regole, che tu lo voglia o no.
Da sempre sono gli Dei a dettare le regole, e tu verrai falciato per volere mio, del Dio del nuovo mondo!›› pensa Light.
L :” In questa pagina manca un angolo, un pezzo di carta del Death Note mantiene inalterata la sua qualità letale anche estratto dal suo resto? ”
Rem ” Può darsi. Non lo sò, non l’ho mai usato in questo modo.”
L :” Ma esattamente come uccide il quaderno? Una volta scritto il nome, lo Shinigami compare accanto alla vittima e lo uccide?”
Rem: ” No, lo Shinigami non c’entra, è il quaderno a fare tutto.”
L ” E’ possibile che ci siano altri quaderni, immagino. Ogni quaderno ha regole diverse?”
Rem :” E’ possibile che ci siano altri quaderni, ogni Shinigami tiene conto solo del quaderno che gli appartiene, non degli altri. Però si, tutte le regole sono identiche.”
L ” Esiste un modo per rendersi immuni al potere del quaderno? ”
Rem :” Non me ne viene in mente nessuno: la regola è chiara, l’umano il cui nome viene scritto nel quaderno, morirà inevitabilmente.”
L: ” Sappiamo che il quaderno può dare potere sopra la persona il cui nome è scritto. Anche sulle sue azioni… è possibile avere solo tale controllo su una persona, senza poi ucciderle? “
‹‹ Se Rem dicesse di si, Kira avrebbe un potere più grande di quello che ha mostrato, e complicherebbe la situazione. Se dicesse no sarebbe la cosa più credibile…a meno che…NO! ›› Pensa Kira, intuendo dove vuole andare a parare L.
Rem :” No, non è possibile, per poter avere effetto su una persona, bisogna scrivere il suo nome, e da quel momento il suo destino è segnato.” ‹sentenzia Rem›
L :” In tal caso le ipotesi sono due” ‹ si volta verso Light › ” O esiste un modo per essere immuni all’effetto mortifero del Death Note, o Light e Misa sono davvero Kira, e hanno trovato il sistema per passare i loro poteri.
Misa quando venne catturata cambiò atteggiamento dopo qualche giorno, e lo stesso fece Light che di colpo si chiese per quale motivo si fosse fatto imprigionare.
Ma potrebbero essere entrambe vere: il possessore del Death Note è immune al suo potere letale?”
Un boato di esclamazione venne dal resto del team.
‹‹ Non posso crederci…non potevo immaginare la mia reazione al momento della perdita di memoria…e ora Rem non si sentirà più costretta a uccidere L…ha una scappatoia che le permetterebbe di salvarsi la vita. Dovrà essere creativa…o c’è ancora una regola che non conosco?›› pensa Light.
Rem pare ammutolirsi, per poi riprendersi.
Rem :” No, i possessori del Death Note possono anche suicidarsi, venire uccisi dal Death Note proprio o di un altro se scritto da loro stessi, o uccisi da un altra persona se viene scritto il lovo vero nome.
Potrebbe esserci un modo per rendersi immuni dal potere del Death Note, ma se esiste io non ne sono attualmente a conoscenza.” ‹conclude Rem›
Light :” Non fà niente…anche se siamo ancora sospettati, la cosa non mi disturba…continueremo come abbiamo fatto fino ad ora. Se Ryuzaki è ancora d’accordo. ” ‹‹ La mia ultima speranza è far tornare la memoria a Misa dei suoi ricordi precedenti col Death Note. Col nome di L, alla prima occasione sarà possibile ucciderlo lo stesso.››
Soichiro: ” Light…io continuo a credere alla tua innocenza, e rimarrò al tuo fianco sino all’ultimo. Anche per me non è cambiato niente.” ‹toglie la mano dalla spalla del figlio ma lo guarda negli occhi con totale sicurezza.›
Matsuda :” Ehhh…è bello avere una stima cosi incrollabile da parte di un padre…sei fortunato Light.”
Light : ” E’ vero. Ti ringrazio molto papà…
L :” Come fà una persona a scoprire il nome di una persona dal semplice volto? ” ‹L non ha perso una battuta di poco fà, ma continua l’interrogatorio di Rem.›
Rem :” Colui che uccide con il quaderno, il precedente proprietario se necessario, può effettuare un patto che concede questo potere: gli occhi dello Shinigami.”
L :” Quindi tu conosci i nomi di tutti noi Rem. E se uno Shinigami fosse stato vicino a me , avrebbe avvertito sicuramente Kira e sarei stato eliminato…” ‹riflette ad alta voce L›
‹‹ Bene, questo mi fà molto comodo che lo credi, L››
Matsuda :” E questo non prova l’innocenza di Light, Ryuzaki? Hai passato molto tempo con Light, se fosse cosi…beh , ti avrebbe ucciso senza problemi no?” ‹dice Matsuda›
Il team è pienamente d’accordo.
‹‹ E ora smonta questo dato di fatto L…›› Light: ” Avrebbe senso, non trovi Ryuzaki?” ‹dice Light, guardando L›
L :” Un ultima domanda…hai parlato di un patto, un patto prevede qualcosa in cambio. Cosa deve fare il possessore del Death Note per ottenere in cambio gli occhi?”
Rem :” Deve cedere metà della sua vita”.
Matsuda rabbrividisce spaventato alla sola prospettiva, e gli occhi degli altri membri del team, a parte L e Light fanno eco al suo urlo›
‹L guarda Light , per studiare la sua reazione›
Light :” E’…mostruoso. D’altra parte però mi chiedo…L come possiamo fidarci di Rem? Come Shinigami , per quale motivo dovrebbe dirci la verità? Dopotutto, hanno ogni vantaggio che Kira uccida ancora: più uccide, più lunga diventa la vita dello Shinigami.” ‹obietta Light›
L :” Effettivamente… hai ragione. Rem, per quale motivo non mi uccidi? Eppure lo potresti fare tranquillamente.”
Rem si arresta un momento.
‹‹ Certo… se ammettesse che non possono interferire perderei un alone di rispettabilità.
Se dicesse che è a loro scelta intervenire o meno, sarebbe tutto più semplice…ma chiarirebbe a L che Rem non è lo Shinigami del Kira numero uno?
Se poi di colpo uccidesse L…sparirebbe, e tutti si chiederebbero come è stato possibile. Ma la colpa ricadrebbe sempre su Rem. Proprio perché sparirebbe. E questo L non può saperlo!›› pensa Light.
Rem : ” Generalmente, gli Shinigami non interferiscono con le scelte e gli eventi scatenati dalla caduta del Death Note sul mondo degli umani.”
L rimane pensieroso circa questi eventi, e si mordicchia il pollice tra le labbra.
Era da tanto che non lo faceva.
L :” Bene, grazie per le risposte Shinigami. Direi che in tal caso esistono due possibilità.
O i Kira sono sempre Light e Misa, oppure esiste un modo per controllare le persone senza ucciderle.
In quest’ultima ipotesi, l’ultimo Kira ucciso sarebbe uno dei due originali. E sarebbe stato ucciso dall’altro per timore che potesse parlare.
Oppure il loro sodalizio è stato infranto, ed è stato manovrato dal Death Note.
Il che sembrerebbe perfettamente in sintonia con il messaggio del secondo Kira che era visibilmente sottomesso al primo.” ‹conclude›
Light :” Se le cose stanno cosi, noi abbiamo il quaderno. Questo significa che rimane un solo Kira, e il suo potere è di fatto dimezzato.
Il che non è di grande aiuto, ma è pur sempre una vittoria. Il caso però non è completamente chiuso: dobbiamo trovarlo a tutti i costi.
Sembrerà ovvio che sia d’accordo con la seconda ipotesi, mi scagiona…ma questo spiegherebbe tutto, e renderebbe innocenti sia me che Misa.
Anche se…potrebbe dire che …che…siano state davvero le nostre mani a scrivere i nomi…una cosa del genere…è…” ‹Light non riesce a continuare, a sguardo chino, guardando le sue mani›
L :” E’ perfettamente plausibile…direi che la caccia continua allora. Mi spiace, ma devo chiedervi di rimanere ancora sotto sorveglianza. Ovviamente apprezzerei ancora il tuo aiuto L.
Ma ho imparato una cosa… come dissi tu, bisogna rinunciare alla vanità.
Watari, Operazione Trigono.”
Watari :” D’accordo”.
‹‹ Operazione Trigono? Che vuol dire? Che sorpresa mi stai preparando L?!››
Soichiro :” Che vuol dire Ryuzaki?”
L :” E’ un dato di fatto che il Kira rimasto è il più pericoloso e abile.
Da solo, pur con il vostro aiuto, non sono in grado di sconfiggerlo da solo.
Per questo motivo, e anche perchè temo di poter morire senza lasciare dati utili ad altri con le mie doti simili, a parte Light che purtroppo è ancora sospettato…
mi tocca chiedere l’aiuto di M ed N.” ‹conclude›
‹‹ CHE COSA? E’ un bleuf…o no? Altri due a cui L stesso chiede aiuto?! ››

Fine prima parte.
‹Watari preme una sequenza di 5 tasti sulla pulsantiera del suo cellulare. Un sms pre registrato viene mandato ad un numero segreto›
Wtari :” Fatto.”
Matsuda :” Cosa? Altri due… L ? Ma..ma…perchè non li hai chiamati subito? Se ritieni siano cosi competenti…se li avessi chiamati prima, forse il caso sarebbe stato più semplice! ”
Light :” Matsuda non è cosi semplice. Se Ryuzaki ha pensato di chiamarli solo ora, significa che li ritiene come una estrema risorsa.
Che sia stato per caso o premeditazione, guarda quanto vicine sono finite le…inconsapevoli pedine di Kira!! Mostrare subito tutte le carte in gioco sarebbe stato inutilmente rischioso.
Tuttavia…immagino che tu Ryuzaki abbia totale fiducia in loro. Sarà paranoico, ma… per quello che ne possiamo sapere, anche uno di loro potrebbe essere Kira.
Esistono garanzie in merito? A maggior ragione perchè hanno avuto a che fare con te in passato, potrebbero conoscerti meglio di chiunque altro.” ‹‹ Vediamo quanto effettivamente ti fidi di loro. Potrebbero essere persino dei miei seguaci mancati…ammesso sempre che esistano, cosa che devo accettare come possibile ››
L :” Sono in un luogo sicuro e protetto. Non mi hanno mai visto, ne sanno il mio nome. E viceversa.
Sono stati scelti e arruolati in totale anonimato, per motivi di segretezza.
La cosa apprezzabile è che questa segretezza invece di esserci di ostacolo si è rivelata una protezione efficiente.
Ma sopratutto, hanno sempre chi li controlla e osserva: è assolutamente impossibile che abbiano avuto modo di nascondere il Death Note.
Devo ammettere che conto molto su N. Il suo Q.I è superiore al mio. Almeno cosi mi è stato detto. ” ‹ guarda Light›
‹‹ Ma dubito sia alla mia altezza…vuole farmi innervosire…››
‹Light sorride› ” Fatico a crederlo. Se fosse cosi, per quale motivo sei tu il “campione in carica” tra voi tre? O di più, non che lo voglia sapere. Meno sappiamo di loro, e meglio è.”"
L :” Perchè erano previsti come miei successori…sento la mia morte incombere Light, e devo prepararmi.
Se questo dovesse accadere, non ci sarebbero nemmeno 40 secondi da attendere…dovrebbero essere pronti.
E poi ammetto che ritenevo di essere in grado di gestire questo caso senza il loro aiuto.
Ma come tu mi hai insegnato…bisogna mettere da parte la vanità.
Per risolvere un caso non basta da solo il Q.I. Servono altre caratteristiche, e fino ad ora sono risultato essere io il migliore.
Dopo di te, perlomeno. Di fatto, sei tu il più brillante tra noi, Light.
E se sarai scagionato, voglio che sia tu il mio successore. “
‹‹ Lo stai facendo ancora…come alla partita di tennis…cerchi di provocarmi e stuzzicare il mio ego per farmi tradire. Sei un illuso, sono DAVVERO il migliore di tutti! Tu N o M o tutti e tre, vi spazzerò via!
Cosa credi: appena scoprirò il tuo nome, mi farò dire esattamente tutte le informazioni che hai su di loro. Che tu abbia mentito o meno, hai azzeccato.
La tua morte è vicina L!›› pensa Light.
L :” Light, ho bisogno del tuo aiuto: vorrei che da adesso in poi oltre alle tue indagini, tenga sott’occhio Rem. Se dovesse fare , dire qualcosa di anomalo e strano, voglio che tu prema immediatamente il pulsante rosso di questo cellulare.
Manderà un segnale che cancellerà tutti i dati. Se Kira riesce in qualche modo a intrufolarsi sino a noi, NON deve accesso ai dati che abbiamo raccolto sino ad ora.
Sei il migliore tra noi, quello che ha maggiori possibilità di notare un atteggiamento strano nello Shinigami.
Te la senti? ”
‹‹ Intrigante…in questo modo potrai notare se sono io a fare discorsi con Rem, e tenermi allo stesso tempo occupato. E dovrei in tal modo essere proprio io a cancellare i dati o dare una spiegazione convincente su come Rem abbia potuto fregarmi.››
Light :” Una prova di fiducia…o di controllo. O entrambi come diresti tu. Devo pur dormire o andare in bagno, evidentemente ho bisogno di qualcuno che mi dia il cambio ogni tanto” ‹annuisce›
Matsuda ” Mi offro io! Sarò felice di poter dare una mano a sorvegliare lo Shinigami! ” ‹tutti gli altri lo fissano, ritenendolo ovviamente inadatto. L osserva Light , ancora con il pollice tra le labbra›
Light :” Matsuda con tutto il rispetto… ma credo sia necessaria una persona di più esperienza e resistenza fisica. Non prendertela a male.
Mogi :” Mi offro io…”
Light :” Mi pare un ottima idea, a te va bene Ryuzaki?”
L ” Non ho nessuna obiezione.”
Soichiro :” E noi altri cosa faremo? ”
L inizia a scrivere su un foglio delle lettere, e la dà a Soichiro.
L: ” Vi conviene dividervi e raccogliere su carta questi documenti. Sono i dati che certamente vorranno sapere anche M ed N, non si fideranno delle mie deduzioni, vorranno prove certe sul campo.
Raccogliete la documentazione, vorranno vedere scannerizzati gli originali non si accontenteranno delle nostre copie su file”
Light :” Ma non conviene che restino ancora qua, in attesa di M ed N ? Potrebbero farsi vivi e in tal caso perderebbero l’opportunità di parlare con loro”
L :” Non vorranno affatto parlare con voi.
Per ora dovranno convincersi che sia davvero chi dico di essere. Poi vorranno i dati, e infine decideranno loro se conoscervi o meno.
Se mi capitasse qualcosa, inizieranno a indagare per conto loro. Hanno accesso ai dati informatici ora, ma non si accontenteranno.”
Light ” Non capisco perchè dovrebbero fidarsi dei documenti. Sono falsificabili…se fossi controllato da Kira, potresti benissimo fabbricare i documenti, o manipolarli in altro modo.
A meno che non li ritieni cosi capaci da notare differenze e analizzarne i dati…devono essere davvero efficienti insieme se ritieni che da soli riusciranno in parallelo a noi a risolvere il caso…questo è rassicurante”
L :” No, non è cosi. Non lavoreranno assieme. Saranno in parallelo l’uno con l’altro. Separatamente.” ‹ribatte›
Aizawa :” Ma è ridicolo! Se non siamo riusciti noi singolarmente, come sperano di fare ciascuno di loro da soli!›
Matsuda ” Beh…” ‹ma viene ignorato›
Mogi :” Light ha ragione…non penserai davvero che siano cosi eccezzionali e superiori, se tu stesso hai detto che Light è più abile di te, e quindi di loro.”
Light :” No ho capito…Ryuzaki ritiene che in ogni caso debbano non solo essere isolati da noi se io fossi davvero Kira, per impedire che arrivi a loro.
Ma anche perchè lavorando singolarmente useranno metodi totalmente diversi, e forse incompatibili.
Dico bene?”
L :” Precisamente, Light ha centrato entrambi i punti. Watari, avrei bisogno di The con latte, senza limone. 15 zollette, grazie “

Arriva il segnale di una chiamata. In carattere London, compaiono N e poi M alternandosi.
L :” Light, Mogi, rimanete qui a sorvegliare Rem. Yagami, voi e gli altri pensate alla raccolta documenti per piacere. E’ tutto”.
‹‹ Appena si allontana Watari compaiono N ed M…e sullo schermo non si vedono le loro comunicazioni per tastiera.
Sembra davvero uno scherzetto da bambini. E non posso usare Rem per spiarli…vuoi farmi venire il dubbio che N ed M non esistano davvero, e che sia tutta una tua montatura…cosi se non lo fosse, io sarei portato lo stesso a prenderli sottogamba. Sei ridicolo…non mi importa.››
Dopo un pò arriva Watari con il The.
L continua a scrivere. Fuori piove a dirotto.
Nel frattempo Soichiro e gli altri…
Matsuda ” Questo è umiliante…abbiamo quasi tutta la documentazione scritta, quale altri documenti dobbiamo prendere? Etciù!”
Soichiro :” Non ha nessuna importanza: se fosse necessario ad incastrare Kira, sarebbe un onore anche pulire i cessi della stazione con la lingua. In gioco ci sono troppe vite umane…non solo le nostre, non soltanto quelle dei nostri cari.” ‹conclude rimbrottando Matsuda.›
Gli altri annuiscono.
Aprendo la lettera però, Yagami spalanca gli occhi.
Soichiro ” Ma…qui non parla di documenti…vorrebbe che…che significa?” ‹porge la lista agli altri che se la passano allibiti.
Per ultimo la prende Matsuda che la strappa di mano e rimane a bocca a perta.
Matsuda :” Ma è scemo? Gli ha dato di volta il cervello? Ma se vuole cambiare dieta…” viene bloccato dalla mano di Soichiro.
Soichiro:” Non dire una parola…L…sa quel che fa’. Forse è solo una scusa per tenerci lontano…ma faremo come ha detto…e anche cosa ha scritto. Anche se non riusciamo a capirne il senso.”
Aizawa:” Ho commesso una volta l’errore di allontanarmi da L…e non lo ripeterò. Credo di aver capito però dove vuole arrivare.
Sospetta ancora di Light…e vuole continuare a seminare il dubbio tra noi con questa indagine apparentemente ridicola.
Prima non avevo fiducia in lui…ma ora si. “
Detto questo, Soichiro parlotta con gli altri e si dividono i luoghi.

Intanto, via rete protetta…in due finestre parallele.
N :” Chi non riesce a risolvere un puzzle da solo è un perdente…che ne pensi L?
L :” Ho dato a te e a M i dati in mio possesso.

M :” Voglio sapere la verità L! Chi dei due hai scelto come successore!? Me o N! Voglio saperlo subito!
L: Non ho affatto deciso. Se mi sono sbagliato però, ci sarà un nuovo L.

N :” Capisco… quanto pensi ti servirà per concludere il caso?
L :” Non lo sò, per questo ho chiesto il vostro aiuto.

M :” Il sospettato? Mi fai ridere L. Sei talmente idiota che non ho dubbi che sia tu e non quel buffone di Kira.
L :” Confido che lavorerai a questo caso al meglio delle tue forze.

N :” Il problema è che se tu fossi sotto l’influenza del quaderno non te ne accorgeresti. Sempre ammesso che sia tu L.
L :” Precisamente. Potrei non saperlo nemmeno. “
N :” Il fatto che tu ti sia convinto a rivolgerti a noi rende molto probabile questa eventualità. Non avrei mai creduto che lo avresti fatto. Cosa ti ha convinto?”
L :” Quando Light ha cambiato umore ha detto che rinunciava a questa vanità.”
N :” Capisco. Mi metterò al lavoro allora. Se avrò ancora bisogno di parlarti mi metterò in contatto con te.”
L :” D’accordo.”

M :” Penso che lo farò solo se mi assicurerai il primato. Non ho alcuna intenzione di collaborare con N. Gli ho già detto che non se ne parla, non sarò una marionetta in mano sua. O tua.
L :” Non è un problema, che tu lavori da solo. Hai bisogno di sapere altro?”
M :” Voglio che scannerizzi anche il Death Note: fallo personalmente. Voglio trovare le tue impronte digitali.”
L :” Lo farò.”
M ha chiuso la conversazione.

N :” M non vuole collaborare con me… è un problema per te ?”
L :” No.”
N :” In tal caso possiamo chiudere qui. Ci sentiremo presto L”
N ha chiuso la conversazione.

Fine seconda parte.

Light sta’ ancora lavorando al computer, riguardando file e osservando Rem sul riflesso del monitor.
Mogi è seduto a braccia conserte vicino a lui, fissando lo Shinigami.
‹‹ Ma quanto ti credi furbo… vero L? Mi hai assegnato Mogi perchè controllasse me di riflesso. Ma non puoi prevedere questa mossa.
Ho nel mio orologio pezzi di entrambi i Death Note, alla prima distrazione, o occasione per vedere Misa, toccherò anche l’altro pezzo per tornare a vedere Ryuk.
L’unico problema però, è come far toccare a Misa il Death Note, o farla liberare in modo di recuperare l’altro…
Potrei giocare questa carta…che inizio a ricordare pezzi del mio passato come Kira…e convincere gli altri che se Misa toccasse l’altro, potrebbe stimolare i suoi ricordi.
L potrebbe sospettare di qualcosa e proibirlo…ma non ha modo di sapere, tramite nessuna regola o cenno della perdita dei ricordi volontaria, della rinuncia e di come riottenerli.
Anche se avesse qualche idea giusta, sarebbero mere ipotesi,senza dati oggettivi. Devo agire con calma… stare attento che Rem non cominci a pensare che sia più utile a Misa da morto che da vivo…›› pensa Light.

Nel frattempo via internet…

N: ” Credo che sia davvero L. “
M: ” E allora? Cosa vuoi da me?”
N: ” Sospetto che tu stia preparando un azione diretta come al solito. Ma volevo darti questo indizio…”
M: ” Ne và della mia vita…no, non mi mentiresti su questo.”
N: ” Ho sempre voluto collaborare con te, non ostacolarti. Questo devi concedermelo”.
M: ” La competizione resta valida Near…ma ripagherò il tuo favore. Ti dirò questo: lo scopo di L è di fare da tampone a Kira. Vuole bloccarlo, mentre noi lo colpiremo ai lati”
N: ” Sei sicuro? Credo che lui stia facendo ancora indagini per conto suo per provare anche agli altri che è lui Kira.”
M: ” Sono d’accordo, ma ti sarai reso conto che dire apertamente di noi, ha lo scopo di mettere confusione su Kira. Ci sono un paio di piste che non ha battuto, ma forse sono quelle che hai già capito da solo”
N: ” Credo di si…il vero problema è avere la sicurezza di capire se è possibile o meno fidarsi dello Shinigami.”
M: ” E’ questo il tuo problema: lasci che le situazioni si cristallizzino. Sò io come agitare le acque e mandare ancora di più sotto pressione Kira.”
N: ” E quali prove hai che sia davvero Yagami Light, Kira? “
M: ” Non ha nessuna importanza. Sò quale mossa fare per attirare la sua attenzione”
N: ” Non esagerare…stai attento Mello, tieni un senso della misura.”
M: ” Ti ho detto che avrei ripagato la tua informazione e lo faccio : sarò io a colpire il bersaglio sensibile. Sono in viaggio in questo momento.”
N: ” Non posso fermarti…ma ti prego di stare attento.”
M: ” Impara a badare a te stesso Near, io me la cavo benissimo da solo”.
M ha chiuso la connessione.

Nel frattempo L stà scannerizzando il Death Note, impistricciandolo con miele e zucchero.
Vuole lasciare una scia come chiesto da Mello.
L intanto, pensa sugli ultimi avvenimenti.
‹‹Non è che una banale precauzione, per essere sicuro che il mio corpo non sia stato distrutto irreparabilmente.
Come anche una prova da poco, adatta a farsi prendere sottogamba. Spero solo che agisca presto e con cura.
Siamo vicini alla resa dei conti…gli omicidi sono finiti Light…ma l’assassino di Iguchi è senza dubbio opera del Death Note.
Tu eri vicino a me, e non ho visto modo in cui tu avresti potuto ucciderlo. Potrebbe averlo fatto un altro Kira , sostituto di Misa, con il suo quaderno, quello mancante.
Oppure è vera la seconda ipotesi, come pure che per puro caso un terzo Kira abbia osservato la scena e ucciso il falso Kira.
Ma potrebbe essere stato persino uno Sinigami.
La verità, è che ancora non ne ho la certezza…ma hai commesso un grave errore a rivelarmi delle mele.
C’è un altro shinigami, che non è Rem… oppure è vero che gli Shinigami non possono o non vogliono intervenire nelle faccende umane oltre a concedere il quaderno.
Stà di fatto che se Rem volesse, potrebbe impadronirsi del Death Note, ucciderci tutti e portarselo via.
Ma non lo stà facendo…qualcosa glielo vieta, o le rende tale corso indesiderabile.
Ma ha esitato a certe domande…questo significa un coinvolgimento.
E se fosse coinvolta da Light, e quindi fosse Kira, non esiterebbe a uccidere tutti per salvarci.
Se fosse impossibilitata ad agire per qualche tabù da Shinigami lo avrebbe detto chiaramente?
Forse Light l’ha costretta: gli Shinigami hanno un punto debole che li costringe ad obbedire ad un umano?
Pur senza poter uccidere, è costretta ad aiutarlo.
Esiste un altra possibilità? L’altra persona a cui potrebbe essere legata, è sicuramente Misa.
Ha esitato per non tradirsi o pensare a come non destare sospetti su due temi: l’invulnerabilità del Death Note da parte dei possessori, sul perchè non ci uccide tutti.
Mettiamo che abbia mentito alla prima.
Non aveva senso temere che usassimo il quaderno su di loro : sarebbero morti se innocenti, o trovati colpevoli. Ma in ogni caso se avessimo usato su di loro il quaderno, sarebbero certamente stati considerati colpevoli.
Cosa altro comporterebbe l’invulnerabilità di un possessore? Che Light e Misa potessero essere proprietari di un Death Note…immuni per questo dall’effetto letale, e soggetti ai comandi di un terzo Kira?
Oppure i possessori possono darsi ordini l’un l’altro, senza però uccidersi direttamente?
Se fosse cosi è chiaro, ha paura che Light uccisa Misa.
Misa corrisponde a pennello con la seconda Kira, e potrebbe essere stata anche solo vittima di Light, convinta con seduzione o potere , ad essergli asservita.
Se Rem tenesse a Misa…tutto quadrerebbe.
Rem non sarebbe coinvolta se fossero vittime innocenti di altri Kira, a meno che non lo siano di un terzo.
Vediamo se Rem ha empatia o meno per gli esseri umani, pur essendo uno Shinigami.››
L ” Rem, tu che ne pensi degli esseri umani?”
Rem per tutta risposta si volta e gli dice ” Sono creature veramente disgustose”.
Light si volta a sua volta osservando lo scambio.
L:” E puoi dirmi perchè?”
Rem :” Iguchi era un uomo avido e meschino. Non conosceva scrupolo alcuno per ottenere quello che voleva. Ha usato il Death Note per il suo mero profitto.”
‹‹ Ma dove vuole arrivare L? Vuoi capire se Rem sarebbe o meno in sintonia con gli ideali di Kira? Con i miei?››
‹‹ Un giudizio morale…valido per come ha trattato i suoi simili. Quindi le importa degli esseri umani. Utile da sapere›› pensa L.
L: ” Misa è stata fortunata Light, pensa se fosse finita tra le grinfie di Iguchi.” ‹dice L con tono neutro›
‹‹ Rem! Non fargli capire che tieni a Misa! NO!››
Rem: ” Qualunque essere umano nelle sue grinfie era in pessime mani ” ‹sentenziò, voltandosi di nuovo›
‹‹ Ben fatto…non gli hai dato indizi su Misa››
L: ” Sei stata tu ad uccidere Iguchi, Rem?” ‹chiese L›
‹‹ Se dicesse di si dovrebbe giustificare l’assenza del nome…o menzionare il fatto che ha un suo Death Note. Ma allora dovrebbe mostrarlo, o dire che un nome scritto da uno Shinigami non si vede ad occhio umano.
E terminando gli omicidi, sembrerebbe che siamo stati noi i veri Kira.››
Rem: ” No, è stata opera di un Death Note, ma non del mio. “
‹‹ Se ha detto la verità, non può uccidere i possessori del Death Note o gli uomini in generale, o l’avrebbe fatto.
Se ha mentito, può, ma qualcosa la spinge a non uccidere gli umani. Quindi nemmeno noi.
E di certo non è Light a volerla costringere a non ucciderci come Kira e Misa ci falcerebbe tutti per stare con il suo Kira.
Pare quindi che lei non possa o non voglia uccidere gli umani.
E potrebbe importarle di Misa…siccome Misa ama light, potrebbe risparmiarlo lo stesso. Solo per questo.››
Light : ” Ti vedo pensiero Ryuzaki. A che pensi?”
L:” Rem se noi ti restituissimo il quaderno, te ne potresti andare? ”
‹‹ Maledizione, stà sondando i suoi legami con questo mondo! Che sospetti del legame con Misa? Come può essere?››
Rem esita. ” No. Perchè sono ancora vivi degli umani che hanno toccato il Death Note”.
‹‹ Bravissima! Iguchi era ancora vivo quando abbiamo preso il quaderno , ovviamente. Per questo eri ancora li con lui, e avendolo in mano alla sua morte siamo legati ad esso con te.››
L:” Ma se fosse cosi, potresti distruggere il quaderno, noi tutti moriremmo e tu potresti andartene” ‹propone L›
Rem: ” Non ho intenzione di perdere il Death Note in questo modo.”
L:” E come mai il quaderno è finito nel mondo degli umani? Questo intendo, il tuo ”
Rem esita :” L’ho preso da un altro Shinigami e mi è caduto dalle mani. Ed è stato preso”.
L: ” Da Iuguchi? ” ‹chiede interessato L›
‹‹ Se Rem dice di si, ci farebbe credere che ci sia un terzo Kira…ma non servirebbe a niente perchè nessuno ucciderebbe più.
Se dice no, gli chiederà chi l’ha avuto prima. E se si rifiuta di dirlo, avrà prova che è appartenuto ad uno di noi due!›› pensa Kira.
Light ” E’ davvero un ottima domanda Ryuzaki. Potremmo farci dire chi è stato il precedente ad usufruire del quaderno, e risalire almeno ad un Kira.
Sempre ammesso che non sia stato lui un terzo…” ‹conviene Light›
Rem guarda fisso negli occhi L.
Rem:” No, Iuguchi è stato il secondo ad entrarne in possesso”.
L :” Quindi chi è stato quello prima?”
‹‹ Rem!››
Rem :” Non posso rivelare l’identità di un possessore del Death Note. Iguchi già lo conoscevate e lo avete smascherato, ma di altri non mi è permesso parlare ”
L:” Me lo immaginavo. Temevo che se avessi fatto questa domanda prima mi avresti ucciso su due piedi o nel migliore dei casi non avresti risposto.”
‹‹ Salvi per un pelo…hai giocato bene la partita Rem››
Light :” E’ un peccato…” ‹sentenzia›
L : ” Già è un vero peccato…” ‹‹ Ha esitato anche sul perchè non poteva andarsene.
Quindi ho la certezza che è vincolata da un possessore del Death Note.
E c’è una 65 percento di possibilitò che sia Misa.
Potrei farle di botto una proposta: indulgenza per Misa, considerata vittima di Light, costretta a fare una farsa per paura sua.
Se anche avesse detto la verità, una volta scoperta cosi Misa potrebbe parlarne liberamente.
Ma forse teme che Misa si ucciderebbe se venisse condannato Light, e se lei lo sà e lo considera, sarà un buco nell’acqua.
Aspettiamo…convocherò qui Misa , in tua presenza, e cosi saprò la verità.››

Autore: Angelus Laguna

Scritto da Angelus Laguna il nelle categorie: