• 0 Commenti

Autoconclusivo

Autoconclusivo

Wow, ho avuto in incipit di fic in questi ultimi giorni prima che inizi la scuola… (domani O_O’)

La mia prima fanfic su X…
Una breve oneshot ipercontorta sulla ancor più contorta psiche di Seishiro Sakurazukamori… °° Oh, cielo… XD Mi sto specializzando in oneshot introspettive…
Sarà che sono facili da scrivere (se hai l’idea giusta, s’intende)… ^^’

Assassino.
Assassino.
Assassino.

Spesso quella parola gli veniva scagliata contro, a volte con rabbia, a volte soffocata, con sorpresa, disgusto, mentre la vita abbandonava quei corpi maledetti dal destino(1)…
Gli insulti non lo infastidivano, dopotutto una vittima colpita a morte ha pure il diritto di inveire contro chi ha reciso la sua vita…
Non capiva però perché tanta fissazione su quel termine, assassino, che per lui significava tutto e niente…
Avrebbe dovuto forse prenderlo come un insulto? E perché mai?
Se urli ad un insegnante “Insegnante!” o ad un fabbro “Fabbro!”, intendi insultarlo?
Assassino era ciò che era, era lui, era il suo lavoro, e le persone che glielo dicevano ne avevano la comprova diretta… A che scopo quindi ribadirlo?
Come poteva rispondere se non con un: “Sì, e allora”..?
Una volta aveva anche provato a farlo, peccato però che le vittime morissero sempre così maledettamente in fretta dopo essere state colpite…!

Assassino.
Assassino.
Assassino.

Era ciò che era. Ciò che era stato. Ciò che sarà.
Seishiro Sakurazuka senza il Sakurazomori non sarebbe stato lui.
“L’assassino dei ciliegi” era la sua essenza.
Non poteva essere nient’altro…
Non voleva essere nient’altro…

Assassino.
Assassino.
Assassino.

Nel momento in cui si perse negli occhi verdi di Subaru sentì la fine arrivare…

Assassino.
Assassino.
Assassino.

Seishiro Sakurazuka si era innamorato.
Il Sakurazukamori non prova emozioni.
Seishiro Sakurazuka non poteva vivere se non come Sakurazukamori.
Quindi.. Seishiro Sakurazuka doveva morire…

Assassino.
Assassino.
Assassino.

“Subaru.. io ti…”

Game Over.

Note:
(1) Le vittime del Sakurazukamori sono tutte persone che è stato predetto causeranno gravi problemi all’equilibrio del Giappone in futuro e quindi vanno eliminate…

Come spesso succede, mi sono avviata a scrivere una drabble ed invece ho ottenuto una breve oneshot che esprime qualcosa di completamente diverso da ciò che avevo pensato in precedenza… -_-;
Beh, spero si sia capito cosa vuol dire…
In pratica Seichan ha paura di provare emozioni, è nato come assassino Sakurazukamori e diventare qualcosa di diverso lo spaventa, così quando capisce di stare iniziando a provare qualcosa (per Subaru) decide di battere in ritirata e farla finita…
Faccio notare che visto che Seishiro ha utilizzato la tecnica di Hokuto per farsi uccidere da Subaru, il suo è stato praticamente un suicidio (dato che Sub non intendeva affatto ammazzarlo), quindi in pratica ha ASSASSINATO SE STESSO, rimanendo fedele al suo ruolo di assassino fino alla fine… ^_^
…Non regge eh? XD
Ero indecisa se metterlo in OOC (dato che gli ho fatto ammettere di essere innamorato di Subaru, cosa che non credo che Seishiro farebbe mai), ma dato che nessuno sa veramente cosa passa per la testa di quell’uomo non l’ho inserito tra gli avvertimenti…
Ero anche indecisa se mettere “drammatico” tra il genere, perchè anche se parla della morte di Sei questa roba è così contorta che credo che più che altro faccia ridere… °_°; Poi non so… Per sicurezza l’ho messo…
Hasta la vista, grazie per aver letto! -.^

Autore: Francesca Akira89

Scritto da Francesca Akira89 il nelle categorie: