• 6 Commenti

Cronache di Yamato di Kentaro Yabuki per Ronin Manga

Un grande annuncio arriva da Ronin Manga/Kappa Edizioni. Direttamente dalle pagine di Shonen Jump, la fucina dei maggiori successi della casa editrice giapponese Shueisha, arriva YAMATO GENSOUKI di Kentaro Yabuki (già conosciuto per le opere BLACK CAT e TO-LOVE-RU), il cui titolo italiano sarà CRONACHE DI YAMATO.

CRONACHE DI YAMATO © 1999 Kentaro Yabuki / SHUEISHA Inc.

Una saga fantasy, ambientata nell’antico Giappone storico-mitologico, pubblicata originariamente in due tankobon e proposta al pubblico italiano da Ronin Manga in un volume unico di oltre 400 pagine, con una nuova illustrazione di copertina, per poter leggere la storia tutta d’un fiato, senza dover attendere, e con un vantaggio economico per il lettore.

Trama:

Nell’antico Giappone storico-mitologico, noto in Italia per aver ispirato i celeberrimi avversari di JEEG ROBOT D’ACCIAIO, viviamo il sentimento di vendetta del giovane Shion, che lavora per l’Organizzazione degli Onmiyo con l’unico intento di colpire al cuore l’Imperatrice, responsabile dello sterminio della sua nazione e della sua famiglia. Con grande sorpresa, Shion scopre che in realtà l’Imperatrice non è esattamente come la immaginava e che il suo obiettivo è in realtà quello di unificare Yamato e portarlo verso un’era di pace, contro il volere di molti…

L’autore Kentaro Yabuki, in occasione della presentazione del manga, ha annunciato un nuovo progetto ambientato nello stesso periodo storico:

Innanzitutto vorrei ringraziare tutti coloro che hanno deciso di leggere questo volume.
Non avrei mai immaginato che la storia con cui sono entrato nel professionismo potesse tornare alla ribalta anni dopo. Mi sento davvero felice ed emozionato.
Quando ideai i personaggi, mi ero appena trasferito da Okayama a Tokyo.
All’epoca facevo parte dello staff degli assistenti del maestro Takeshi Obata (autore di “Bakuman”, “Death Note” e “Hikaru no Go”).
Nelle pause di tempo mi dedicavo a sviluppare i personaggi del mio manga nel cassetto, “CRONACHE DI YAMATO” appunto.
Quando la mia storia ottenne l’approvazione per essere pubblicata su una rivista settimanale (su “SHONEN JUMP”, nel 1998), lasciai temporaneamente per tre mesi il ruolo di assistente di Obata per dedicarmi al mio manga. Considero il maestro come il mio vero mecenate, e ciò che imparai in quel periodo rappresenta ancora oggi la vera base di tutto il mio lavoro.
La scadenza settimanale mi imponeva di sviluppare la trama passo a passo, e dedicavo molto tempo a ridisegnare intere vignette, finché non mi soddisfacevano del tutto… La relazione tra Shion e la regina Iyo è quella classica della donna che guida l’uomo insicuro, la stessa che poi ho ripreso in “Black Cat” (Train e Saya) e pure in “To-Love-Ru” (Rito e Lala), e rappresenta il canovaccio che è diventato un po’ il mio marchio di fabbrica.
L’ambientazione di “CRONACHE DI YAMATO” è il Giappone del Terzo Secolo, un periodo misterioso e affascinante che mi ha sempre attratto e sul quale ho messo gli occhi per un’altra eventuale storia, che sarei felice di poter presentare prossimamente ai miei lettori.
Kentaro Yabuki

Fonte: Ronin Manga/Kappa Edizioni

Autore: SNeptune84

Scritto da SNeptune84 il nelle categorie: Nanoda News, Ronin Manga