• 3 Commenti

Conferenza: Le onomatopee nei manga in Italia.

In data Lunedì 28 Febbraio 2011, alle ore 18.30, presso l’Istituto Giapponese di Cultura, in via A. Gramsci, 74 a Roma si terrà una conferenza, di Azuka Ozumi, riguardante Le onomatopee dei manga in Italia.

L’ingresso alla conferenza è libero e gratuito.

Di seguito riporto il loro comunicato:

OrientaMenti è un ciclo di conferenze tenute da esperti che hanno usufruito di fellowship della Japan Foundation per approfondire i loro studi in Giappone. Questo primo incontro renderà felici gli appassionati di manga e coinvolgerà tutti gli interessati al mercato editoriale italiano. Verrà infatti illustrato il processo produttivo che porta un manga dallo scouting sul mercato giapponese alla vendita al pubblico in Italia. Particolare attenzione sarà focalizzata sulle problematiche legate alle onomatopee, in relazione alla traduzione e all’adattamento grafico.


Asuka Ozumi, chi è?

Nel corso dell’a.a. 2003-2004 ha usufruito di una fellowship della Japan Foudation presso l’università Ritsumeikan di Kyoto, finalizzata alla stesura della tesi di dottorato presso l’Università degli Studi di Napoli l’Orientale.

Al rientro in Italia ha intrapreso l’attività di traduttrice freelance, collaborando con le maggiori case editrici che pubblicano manga in Italia, iniziando anche l’attività di insegnamento della lingua giapponese presso il Cesmeo di Torino.

Nel 2009 ha partecipato al Training Programme for Teachers of Japanese in Europe nel 2009, finanziato dalla Japan Foundation.

Attualmente è docente a contratto di Lingua Giapponese presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Torino ed è supervisor della collana manga JPOP per la casa editrice Edizioni BD.


Fonte: www.jfroma.it

Autore: Inuchan

Scritto da Inuchan il nelle categorie: Convention