• 5 Commenti

Comicsblog – Intervista esclusiva al portale dedicato al mondo dei fumetti e animazione!

Comicsblog, portale dedicato al mondo dei fumetti e animazione, ci concede un’intervista esclusiva! Abbiamo intervistato Marcello alias “Marte” in una sorta di “intervista doppia”: troverete infatti anche la nostra intervista sulle pagine di comicsblog. Buona lettura!

comicsblog

N: Ciao Marcello! Innanzitutto, ti vuoi presentare e ci vuoi dire chi sei?

Ciao, sono un ragazzo di 26 anni di Lecce, fresco laureato in giurisprudenza, grande appassionato di manga, comics e fumetti di ogni genere. Tanto studio non ha annebbiato l’amore verso quella che è definita la nona arte.

N: Ci puoi descrivere brevemente, per chi ancora non lo sa, di cosa si occupa comicsblog.it ?

Comicsblog è un blog inserito nel portale Blogo.it (il primo blog network italiano). Ci occupiamo di fumetto ed animazione, proponendo ai nostri utenti notizie, approfondimenti, gallery, giochi e sondaggi quotidiani.

N: Ti occupi di molte rubriche all’interno di Comicsblog: qual è l’argomento che ti stimola di più e che scrivi più volentieri?

Curo una rubrica in particolare, Guida Marziana per Autostoppisti. In questo spazio mi diverto a dare consigli vari su argomenti come Fumetto e Giornalismo; oppure cerco di rendere chiari determinati programmi editoriali o mi soffermo su esplorare un singolo genere fumettistico (come le frasi spese per capire quale è il degno erede dello shonen Dragon Ball). Di tutto e di più, articoli studiati per allargare le mie conoscenze e coinvolgere in questo il nostro pubblico.

N: Nel panorama dei portali dedicati ai fumetti in generale, Comicsblog è un punto di riferimento. Cosa ne pensi degli altri portali del settore? Qual è il messaggio che, secondo te, dovrebbero portare per fare un buon lavoro? Quali siti raccomanderesti ai tuoi lettori?

Curo Comicsblog da pochi giorni dopo la sua nascita. Per rendere il blog all’altezza di altri portali è stato indispensabile avere dei punti di riferimento chiari. Tra i siti modello presi in considerazione c’è sempre stato Comicus.it, un buon canale per avere notizie di ogni genere, corredato di un forum affollato e ben organizzato. Il passo ulteriore è stato quello di scoprire nuove fonti d’informazione, valutarle, confermarle e sfruttarle periodicamente. Ai miei lettori consiglio di leggere Comicsblog e di non perdere di vista le nostre numerose fonti segnalate nella parte finale di ogni articolo. Nanoda è entrata di diritto tra i “nostri preferiti”.

N: La recente crisi nel mercato dell’editoria Manga e Anime, ma anche nei fumetti italiani e americani, ha lasciato il pubblico un po’ spiazzato. Sei d’accordo con questa affermazione? Se sì, quali sono le strade per uscire da questa crisi?

Non mi piace parlare di crisi. Le case editrici mettono a disposizione un numero illimitato di prodotti, non sembrano fermarsi più. Quando vedrò in fumetteria la casella delle novità vuota, inizierò a capire che esiste una vera crisi nel sistema. Per adesso solo le fumetterie possono ammettere che ci sono grandi difficoltà nel vendere i fumetti, ma le case editrici, con il loro “produrre a mille”, dimostrano tutto il contrario. Non c’è gente che compra il pane? Allora produco la metà del pane. Avete visto per caso un calo consistente di novità? Io vedo principalmente più fumetti, più ristampe, più iniziative.

La crisi è altrove… e chi parla di crisi forse cerca pubblicità negativa per incrementare le vendite. Il discorso è diverso per i piccoli editori, ma basta razionalizzare il numero dei prodotti e i prezzi per ottenere un equilibrio utile per restare a galla. Per il resto sono molto felice di vedere tantissimi italiani lavorare per case editrici come Marvel Comics e Dc Comics (vedere Simone Bianchi, Burchielli, Carmine DiGiandomenico, Alberto Ponticelli ecc…). I talenti qui da noi ci sono e sono destinati a grandi cose… e a grandi vendite!

N: Hai letto la “lettera aperta a tutti gli appassionati d’animazione in Italia” scritta da Gualtiero Cannarsi? È stata pubblicata su Nanoda, ma anche su molti altri portali. Ci vuoi dire la tua opinione in merito? Credi che Gualtiero abbia ragione?

Mi piace molto quando parla di “fondare una cultura del settore”. In questa frase ha già dimostrato di aver capito cosa serve veramente al mondo dell’animazione (o del fumetto). I bambini infatti sono i primi destinatari di queste pellicole, perchè loro saranno gli appassionati del domani e cresceranno con le immagini negli occhi di un gioiello come Ponyo sulla scogliera, opera di un vero maestro del settore (Miyazaki Hayao). E’ importante investire bene nella qualità ed in una forma d’arte moderna dalle grandi potenzialità.

N: Cosa ne pensi dell’imminente film “Dragonball Evolution”? Vista la tua recente intervista con Fabrizio Mazzotta, pensi ci si possa aspettare qualcosa di speciale?

Mi sono già espresso. Ho scritto un articolo che è stato letto da un numero impressionante di utenti (lo puoi trovare qui). La gente ama Dragon Ball, lo adora e dopo tanti anni sente il bisogno di parlare di Dragon Ball, di sentirlo vivo. La Fox purtroppo ha giocato su questo capolavoro giapponese, ha preso in prestito il titolo ed ha realizzato una pellicola vergognosa, senza anima. I pochi personaggi presentati sono stati svuotati da ogni pregio o difetto che li caratterizzava. Tutto è diventato banale e finalizzato ad un guadagno facile, ma immeritato.

N: C’è qualcosa che vorresti comunicare ai lettori di nanoda?

Nanoda è il canale ufficiale di Star Comics! Siate veramente orgogliosi di partecipare ad un contesto legato ad una casa editrice che ci ha regalato tantissime perle e tantissime emozioni.

Autore: Ryuichi

Scritto da Ryuichi il nelle categorie: Editoriali