• 1 Commenti

Comicon 2017: la musica dal vivo!

La diciannovesima edizione di Napoli COMICON si svolgerà dal 28 aprile al 1 maggio 2017.
Come per le precedenti edizioni l’Asian Village, le Mostre, gli incontri con gli artisti, i tornei di giochi e videogiochi avranno luogo nei funzionali spazi della Mostra d’Oltremare di Napoli, che ospita anche il Comicon Live! Stage, il palco dei concerti che in quattro giorni farà suonare 13 bands. Un programma che strizza l’occhio al Giappone e alle sigle italiane dei cartoni, ma ospita anche canzoni rock e pop, purchè siano di matrice “nerd”.

Il palco, curato da Freak Out Magazine & Associazione Ochacaffe’ Giappone, ospita anche le finali del K-Pop Battle contest, la gara cosplay, e molte altre sorprese non necessariamente musicali ma di certo festose e allegre!

Iniziamo la lunga carrellata presentandovi un progetto basato sul suonare strumenti giocattolo: la Playtoy Orchestra, la band Italiana che suonando esclusivamente giocattoli, lancia il suo nuovo disco “Classic”. L’Orchestra dopo aver girato il mondo con il suo repertorio di Lounge Music ora porta al Comicon un nuovo disco e un modo di far conoscere la musica classica che risulterà divertentissimo e leggero. Per intenderci la band suona strumentini Bontempi, dunque batteria minuscola di plastica, pianino giocattolo che non ha polifonia (ossia che offre la possibilità di suonare un tasto per volta, massimo due, se schiacci anche il terzo non ne suona più nessuno!) fisarmonichetta di cartone, organetti che mutano l’altezza dei suoni al mutare della carica delle loro batterie, ma specialmente tutta una serie di giocattoli veri e propri in grado di emettere suoni, come un palloncino che scoppia, i grugniti dei maialini in offerta presso gli autogrill, le rotelle che si trovano sulle bancarelle.

The Noiserz è una band electro-rock che ha vinto il “Festival Nazionale Giovani Talenti” ricevendo il premio da Mara Maionchi, che presiedeva la giuria. Nello stesso anno inizia il percorso di produzione artistica con l’etichetta “Casa Lavica Records”, con la quale sono in fase di realizzazione del loro primo lavoro discografico. Genere: Alternative-electro-Rock

Un repertorio accattivante e divertente dedicato alle sigle tv e ai cartoon più belli di sempre: I Mostri Lanciati da Vega. Il “leader” è Frank Tellina, già noto al pubblico grazie ai suoi brani ironici apprezzatissimi soprattutto in rete.  Dopo un anno di attività si corona il primo sogno dei Mostri, un featuring con Nobuo Yamada, cantante delle sigle giapponesi di Saint Seiya (i Cavalieri dello Zodiaco).

Mexico86 sono il gruppo rivelazione del panorama emergente Campano con il loro sound ricco di melodie mai sovraccariche e leggere, e soprattutto con l’energia pronta a far scatenare il pubblico. Trombe, archi, percussioni, cori, synth …e fuzz, riescono a sovrapporsi perfettamente allo stile semplice e naif delle melodie, senza mai sovraccaricare le composizioni, senza mai alterare quella leggerezza e quel flusso di suoni dinamici e delicati. Genere: Alternative-Rock-Folk

Nino Bruno e le 8 Tracce è un progetto ispirato al beat italiano degli anni ’60, per poi spaziare al rock psichedelico dei primi ’70 e al pop e alla wave degli anni ’80. Il famoso brano ‘Every Single Moment In My Life Is A Weary Wait’ è stato inserito nella colonna sonora del film ‘This Must Be The Place’, è scritta proprio da lui, il nostro Marc Bolan partenopeo.

CdA – Con il proprio groove ed uno show coreografico, costruito ad hoc, i CdA, non solo sanno come far rivivere agli spettatori le ore passate da bambini di fronte alla TV , ma riescono a travolgere i fan con il loro carisma e la loro ottima musica. Nel 2015 hanno avuto il grande onore di entrare a far parte del CD Ufficiale di Vince Tempera, hanno inoltre suonato sul palco centrale esterno di Sanremo il giorno della finale, suonato con il grande Giorgio Vanni, i Gem Boy e vinto il prestigiosissimo Premio MEI del Lucca Comics & Games 2016.

K-Ble Jungle sono un duo fondato dalla cantante giapponese Eriko e dal DJ italiano Shiru, fattosi conoscere grazie a una serie di concerti e trasmissioni TV dove la loro incontenibile energia ha contagiato spettatori e pubblico. I K–ble Jungle coinvolgono con un concerto che include J-Pop, rock, dubstep, atmosfere dark, e le immancabili sigle dei cartoni animati giapponesi, contenute anche nei loro CD disponibili su tutti i negozi digitali. La loro lingua ufficiale è naturalmente il giapponese, ma lo spettacolo è apprezzabile sia dagli amanti della musica giapponese che da chi vuole semplicemente divertirsi ballando e gustandosi uno spettacolo colorato e divertente. Per chi volesse approfondire, ecco qualche loro video.

Il Velivolo Ghibli è un progetto nato con l’intento di ri-arrangiare le musiche dei film d’animazione, targati Studio Ghibli, in chiave Alternative Acoustic Rock. La loro missione del Velivolo è trasportare i suoi passeggeri nell’incanto dei cieli Ghibli: una trasvolata delle Lande, una planata nella Valle del Vento, una piccola pausa nella Città Incantata e, perché no, un passaggio accanto al Castello nel Cielo.

The Asterplace sono uno dei gruppi J-Rock più amati in Italia,  con il loro stile melodico e variegato. Hanno portato la loro musica non solo nei più famosi club e salotti live di New York – The Studio, Webstar Hall, Arliene’s Grocery – ma anche in alcuni dei più importanti festival di fumetti e anime: ricordiamo, fra gli altri, il DC Sakura Matsuri (2012,2013), il Tribecca Film Festival (2011), Zenkaikon (2012), J-Con (UK 2013) e Cosday (Germany, 2013). Il nome della band rimanda alla creazione di un tipo di musica eterea ma vitale, come un fiore che sboccia ogni anno nella reiterazione dello spettacolo dell’esistenza; la loro arte è attiva, vivace e dinamica, e crea un clima positivo tra i fan che li supportano in ogni performance con grande dedizione: l’impressione che ne deriva è quella di un ambiente ricco di energia e di vita, che fa dell’eclettismo la sua colonna portante, riuscendo in tale modo ad affascinare un pubblico dai più svariati background e dai gusti più diversi.

Malmö è una meta, un posto lontano da raggiungere, una band post rock. I Malmö nascono nell’autunno del 2014 e subito registrano alla Casetta studio quello che sarà il loro primo demo: “Palloni aerostatici”. Nella primavera del 2015 cominciano una serie di concerti, con partecipazioni a diversi festival, condividendo il palco con vari artisti, tra i quali Fast animals and slow kids e Lo stato sociale. Insieme al 2016 arriva l’incontro con Massimo De Vita (Blindur) produttore e musicista campano con il quale nel maggio dello stesso anno cominciano le pre produzioni del loro primo disco, con la collaborazione di Paolo Alberta per i missaggi e Biggi Birgisson (storico fonico dei Sigur Ros) che cura il mastering.

Scoprire ogni volta nuovi mondi, nuove ideologie, senza nemmeno sapere come avevamo in mano storie di tutti i generi, di persone passate inosservate dalla società, dell’indifferenza, dei pregiudizi, delle diversità, di corruzione, di pensieri bizzarri, dei vizi, di convenzioni, insomma di un mondo visto da un’altra prospettiva. Da questi input nascono I Profugy, un genere pop-folk, ritmi reggae-ska, e matrice acustica.

SLUGGER PUNCH un team di producer, dj, arrangiatori e compositori che si è fatto conoscere al pubblico con il suo AsianBeats, un genere composto da musica elettronica di diversi generi e cultura asiatica, citazioni nerd/otaku ed esplosivi live-set in molti importanti festival italiani e francesi.
Hanno collaborato in esclusiva con artiste giapponesi quali Mayuko e Airly, con i popolari Eriko e DJ Shiru (K-ble Jungle) per brani inediti, EP’s e remixes.
Il collettivo è formato da Ushio, Sasori, Hatechu, J (Jack Hollywood), una vera e propria “Guild” nel settore, proponendo rinnovati show con chitarre rock /metal dal vivo, prototipi di hard-disk usati come controller-deck, J-Pop, K-Pop, Touhou Music e le immancabili sonorità e campioni provenienti da anime, film e videogame di ogni generazione.
Gli Slugger Punch stanno lavorando alla produzione del loro prossimo album, che includerà un roster di featurings tutti “Asian”: Eriko (K-Ble Jungle), Mayuko 繭子 – A child in the cocoon, In Program, e la cantante coreana Machina/Yeo Hee.

Zethone – Zeth Castle è ormai una presenza fissa di alcune tra le più importanti comic convention italiane, sia dal punto di vista musicale che da quello della conduzione. Influencer su LegaNerd.com, con la sua serie “Il Trono Del Re” dedicata ai fumetti e dintorni, conduttore e presentatore, ma soprattutto rapper veterano con la grande passione per fumetti (comics e manga), cinema e anime, videogiochi, sempre accompagnato dalla sua band Zee Rex, ovvero Mr. Lobo (Claudio Lo Bosco – chitarra elettrica), Il Leviatano (Matteo Levorato – basso elettrico) e Soldato (Manuel Gallo – batteria). Il repertorio di questa band è unico nel suo genere perché ricolmo di citazioni e tributes ai grandi classici del mondo del fumetto, delle serie tv e del cinema cult, con veri e propri “anthem” come NERD WARS, APOCALYPSE Z, SAYURI e DOOMSDAY, il tutto costruito e arrangiato in maniera personale ma con il rispetto dei grandi classici.

PROGRAMMA

28 APRILE

  • The Asterplace (J-Rock) in concerto ore 15.00
  • I Mostri Lanciati da Vega (cartoon cover) in concerto ore 16.00
  • Playtoy Orchestra in concerto ore 17.00
  • The Noiserz in concerto ore 18.00

29 APRILE

  • K-Ble Jungle (J-Pop) in concerto ore 14.00
  • CdA – Cartoon Boy Band “i Cristiani d’Avena” In concerto ore 15.00
  • The Asterplace (J-Rock) In concerto ore 16.00
  • Mexico86 band in concerto ore 17.00
  • Nino Bruno e le 8 Tracce in concerto ore 18.00

30 APRILE

  • Il Velivolo Ghibli (Cover Band) in concerto ore 11.30
  • The Asterplace (J-Rock) in concerto ore 12.30
  • K-Ble Jungle (J-Pop) showcase ore 13.30
  • Comicon Cosplay Challenge dalle ore 14.00

01 MAGGIO

  • K-Pop premiazioni dance contest alle ore 13.30
  • Shouji POP + vincitrice contest idol alle ore 14.00
  • SLUGGER PUNCH (special guest Eriko e DJ Shiru) Asian Beats in concerto ore 14.30
  • Zethone – Zeth Castle (Crossover Nerd) in concerto ore 16.00
  • Malmö in concerto ore 17.00
  • I Profugy in concerto ore 18.00


Ultimi aggiornamenti:

30 APRILE in pausa cosplay
Irene Ferrara in pochissimo tempo è diventata il punto di riferimento per la scena indie e dance napoletana. Dj resident dello storico club l’Arenile di Bagnoli crea festosi set che al Comicon verranno contaminati con classici brani delle più famose sigle di cartoni animati anni 80/90.

01 Maggio STAG in concerto ore 17.00 (Gli Stag sostituiscono i Malmö che per impegni imprevisti non potranno essere presenti.)
Il loro album di debutto  “L’Atlante Dei Pensieri” è uscito nel 2012 ed è stato prodotto da Steve Lyon, già al lavoro con Depeche Mode, Paul McCartney, The Cure e Subsonica. Promuovono il disco con una tournée di quasi due anni che li porta a suonare in tutta italia arrivando anche in Inghilterra e in Libano. Il disco contiene anche ‘Guasto‘, brano che Guazzone, in veste di solista, aveva presentato alla 62a edizione del Festival di Sanremo nella sezione Giovani, vincendo i premi Assomusica e Rai Gulp. Negli anni hanno aperto le date di artisti come Moby, Suzanne Vega, Malika Ayane, Arisa, Morgan, Dolcenera, Jay Brannan, The Irrepressibles, Azure Ray, Meganoidi.
A Luglio 2016 si esibiscono all’I-Days Festival di Monza insieme ad artisti come Sigur Ròs, Stereophonics, Biffy Clyro. Il loro brano “To The Wonders”, scritto per la colonna sonora del film “Un Bacio” di Ivan Cotroneo è candidato per le nomination dei prossimi David Di Donatello come miglior brano originale.

Autore: ochacaffe

Scritto da ochacaffe il nelle categorie: Convention