• 10 Commenti

Come mangiare il Sushi

I Sushi-ya sono ristoranti dove si serve il sushi, sono molto popolari in Giappone. Se vogliamo avere il piacere di poter mangiare il sushi appena preparato dal Taisho (il cuoco) è buona educazione imparare alcune regole. I giapponesi perdonano i nostri errori di etichetta, considerandoci appunto come stranieri, ma questo non ci esenta dall’imparare le loro regole e le loro usanze su come ci si comporta; è un rituale molto complesso, che inizia fin da subito, appena entrati e si conclude con l’uscita dal Sushiya.

Eat Sushi

Nel video qui sotto troverete le linee guida su come comportarsi in un Sushiya, che riassumerò brevemente qui sotto per chi non ha dimestichezza con l’inglese.

1) Per entrare bisogna scostare le tendine e per farlo si posa la mano destra a 48 gradi a 3-4 cm dall’angolo, si spinge e si entra, se per caso si arriva meno di mezzora prima dell’ora di chiusura si usa la frase Mada Yatteru ? (è ancora aperto?)

2) Una volta all’interno per sederci nei posti vuoti dobbiamo chiedere ai clienti gia presenti se il posto è libero oppure è occupato, con la frase:
con un inchino Koko Yoroshii desu ka? (posso sedermi qui?) in genere rispondono con Douzo! (certo, prego si accomodi pure)

3) In un Shushiya non ci sono ne camerieri ne cameriere si chiede direttamente al Taisho l’ordinazione e le bevande. con le bevande se si è in coppia (due colleghi di lavoro per esempio) il piu basso in grado versa per primo la bevanda nel bicchiere della persona gi grado superiore dicendo mentre versa maa maa maa maa chi riceve il favore rispondera contemporaneamente con Oh toh toh toh, se si è in coppia, è la donna che versa per primo all’uomo e poi lo versa a se stessa.

4) Quando riceviamo il sushi possiamo finalmente gustarlo, si versano 20cc di salsa di soia nell’apposita ciotola si prende il sushi con le sole tre pirme dita della mano, lo si gira e si imbeve ben bene il sushi (facendo in modo che il riso del del quale è composto non perda la sua consistenza), si inclina la testa a 45 gradi e si mangia in un boccone unico, se rimane del riso sulle dita, e ammesso leccarsele (leggermente°_°) per poi asciugarsi le dita sull rotolo di asicugamano che è posto vicino a dove si è seduti.

5) Dopo aver mangiato il sushi si deve ringraziare il Taisho, (anche se non era buono!!) con la frase iia umai yo, taisho! (era buono,taisho!)

6) Se non sapete cosa prendere potete chiedere consiglio al Taisho con la frase taisho, nani ka wo susume wa? (Taisho cosa mi consiglia?) importante non chiedere MAI quali sono gli ingredienti.
7) Alla fine del pasto si prende l’ agari il Tè, Agari significa Ah, Gari desu (una frase per dire sono sazio non mangio piu sushi)

8) A fine pasto ecco che si deve chiedere il conto, si chiama il Taisho e con le dita si fa il gesto di una X che indica non posso piu stare qui e quindi la richiesta del conto, il conto verrà pagato dal piu alto in grado del gruppo e in caso di una coppia dall’uomo. Ovviamente se si è fra amici e colleghi ci sara una “disputa” (molto pacata) per chi deve pagare il conto, ma sara sempre chi è di grado più elevato a dover “vincere”.

9) Quando si esce ci si rivolge al Taisho e si dice gochisou sama mata kuru yo (Grazie mille, verro ancora!), per uscire non scostiamo le tende con le mani ma le apriamo con la testa.

Autore: Yuki Sakuma

Scritto da Yuki Sakuma il nelle categorie: Cucina Giapponese