• 5 Commenti

Il castello di Himeji: patrimonio dell’umanità.

Il castello di Himeji nel 1992 è stato inserito nella lista del patrimonio culturale mondiale dell’UNESCO ed è oggi il castello più visitato di tutto il Giappone!

castello himeji

La costruzione del meraviglioso castello che potete visitare ancora oggi fu iniziata nel XIV secolo e completata nel 1618. Le mura, le grandi pietre e la tradizionale architettura in legno sono tutt’oggi in buone condizioni. Il castello è sopravvissuto nella sua struttura originaria perché fortunatamente non è mai stato colpito gravemente da guerre, anche se nel 1945 la città di Himeji fu bombardata per due volte.

pianta castello himeji

Riconosciuto come tipicamente giapponese per la sua struttura, il castello è situato nell’omonima cittadina di Himeji, nella prefettura di Hyogo, ed è facilmente raggiungibile se vi trovate nella regione del Kansai, ad esempio se soggiornate a Kyoto o Osaka. Arrivando a Himeji in treno, è veramente facile arrivare al castello, perché si trova a soli quindici minuti di cammino dalla stazione! Per raggiungerlo si ha l’occasione di visitare anche la graziosa cittadina di Himeji, con i suoi viali puliti e ordinati, e soprattutto (come vale per tutto il Giappone) piena di deliziosi negozi! Una volta raggiunto il castello, per visitarlo si impiegano circa due ore, ma vi consiglio di prendervela con comodo perché, anche naturalisticamente parlando, vale davvero la pena di godersi quei momenti.

veduta castello himeji

La fortezza, che aveva soprattutto una funzione militare, è rialzata così che la sua spettacolare bellezza è ammirabile anche a distanza di chilometri. Il castello è una delle poche strutture dell’epoca Sengoku ancora apprezzabili e visitabili.

Davanti al castello c’è un grande parco, molto ben curato, dove i cittadini di Himeji possono passare il loro tempo libero e i turisti possono riposarsi. Tra le molte specie di alberi sono presenti anche i sakura, che rendono l’atmosfera ancora più fantastica, soprattutto quando i tipici corvi giapponesi svolazzano vicino al castello. Vi ricordo che la prima settimana di Aprile è la stagione ideale per la fioritura dei ciliegi.

himeji

Giunti al castello, per visitare gli interni ci si deve togliere le scarpe, perché si cammina sul legno di un tempo! Il giro prevede che prima di entrare alla torre centrale si possano visitare anche i cortili interni della fortezza e la residenza dove vivevano le principesse del castello.

interno castello himeji

Suscita molta emozione visitare le stanze della fortezza, molte delle quali ormai vuote, ma che mantengono il pavimento e i pilastri in legno. Il castello mantiene completamente la struttura antica, come all’esterno anche al suo interno, e per visitare i vari piani della struttura centrale bisogna salire sulle antiche scale. Negli effetti risulta un po’ difficile usarle, soprattutto in discesa, perché gli scalini sono stretti e molto ripidi! Ma la struttura della torre centrale è a spirale, e vale davvero la pena arrivare al centro, ovvero in cima: qui si può godere di una bellissima vista e si trova anche un piccolo tempio shinto dove ci si può fermare per una richiesta agli dei.

veduta himeji giappone

Il castello ha avuto successo internazionalmente anche perché vi sono state girate delle scene del film The Last Samurai con Tom Cruise. Se andate in Giappone e vi piacciono i samurai, le fortezze o il ‘medioevo’ giapponese, non perdete l’occasione di allungarvi anche a Himeji, per visitare il più spettacolare castello giapponese!

Autore: Julius

Scritto da Julius il nelle categorie: Giappone