• 0 Commenti

Space Runaway Ideon

Ero incuriosito parecchio da questa serie, visto che spesso ho sentito delle analogie con Evangelion, quindi prima o poi avevo intenzione di vederlo per constatare quanto fossero concrete queste analogie.
Cominciamo con la storia.

Due culture aliene diverse si incontrano su un pianeta dove i terrestri emigrati, finiscono per incontrare gli alieni del Buff Clan. I membri di questa razza aliena sono fisicamente identici ai terrestri e sono stati attirati su questo pianeta dalla Leggenda dell’Ide, un antico potere che è capace di creare l’universo. Su questo pianeta infatti i terrestri immigrati hanno portato avanti degli scavi e riesumato un’antica astronave e un antico mecha che viene chiamato Ideon, visto che quella era l’unica parola che erano riusciti a tradurre.

L’incontro tra le due razze aliene purtroppo non è dei migliori e scoppia una guerra, di cui saranno colpevoli i soldati del Buff Clan. Da principio cercheranno di attaccare la Solo Ship e Ideon per poter trarre in salvo Karala, una nobile che era partita in esplorazione delle rovine e non aveva fatto ritorno, ma una volta contattata la donna, sembra che questa non abbia alcuna intenzione di tornare indietro e voglia restare a studiare i reperti dell’Ide. La guerra viene vissuta nella maniera più cruda. Morte di persone care, continui attacchi nemici, voltafaccia dei governi e delle proprie stesse razze, che abbandonano Karala tacciandola come traditrice e cercano di impossessarsi della Solo Ship e del potere dell’Ide per riuscire a sconfiggere la razza avversaria.

La conclusione della serie non è completamente chiara e c’è bisogno di due film per ottenere la conclusione definitiva.
Il primo è un mero riassuntivo di un po’ tutta la serie. Il secondo riassume gli eventi degli ultimi episodi e conclude totalmente la vicenda.

La serie è abbastanza lenta e goffa, piena di ricicli e ripetizioni registiche. Il problema principale della serie deriva dai protagonisti e dagli antagonisti.
I buoni non hanno molto carisma, gli unici ad averne ed essere un po’ caratterizzati meglio degli altri sono Sheryl e Karala, mentre i piloti di Ideon sono abbastanza piatti, completamente opposti a personaggi come Amuro, Bright e Kai.
I cattivi invece sono molto stereotipati, vanno avanti per inerzia fino alla loro uscita di scena, tanto per dire, il capo dei cattivi appare giusto a fine serie, e l’imperatore del Buff Clan solo nel secondo film per pochi secondi! XD

Personalmente trovo molto forzato l’inizio di questa guerra e la sua continuazione, ma ovviamente la regia da qualche parte doveva pure iniziare.
Ci sono episodi con personaggi usa e getta giusto per dare motivazioni ai protagonisti per andare avanti. Come la comandantessa della tot colonia che prende a benvolere Cosmos (il protagonista e pilota principale dell’Ideon) e muore, come Matilda-san, per proteggerlo.
Nei film stranamente ai personaggi viene dato molto più spazio psicologico e agli intrecci.

Anche se non la considero una grande serie, devo ammettere che vedendola ci ho trovato molte cose in comune con diverse serie future ad Ideon, come Gunbuster e Turn A Gundam. Potrei dire che Turn A Gundam è un Ideon uscito meglio e con più spazio alla psicologia dei personaggi, ma dopo tutto tra le due serie passano circa venti anni tra serie, lavori e altro, in cui Yoshiyuki Tomino, il regista di entrambe le serie e papà di Mobile Suit Gundam, ha potuto sperimentare ampiamente diversi contesti e migliorarsi esponenzialmente cercando di rendere meglio le sue idee nel contesto della regia nell’animazione attuale.

Le analogie con Evangelion per quasi tutta la serie non ne ho proprio viste. E’ stato il secondo film a colpirmi particolarmente e a farmi pensare che ad Anno questo film dev’essere molto piaciuto visto che ha usato anche lui le stesse tecniche… fare un finale poco comprensibile che necessita di spiegazione, fare un film riassuntivo, e concludere con un film apocalittico. Le scene live con i filtri, presenti alla fine del film, mi hanno fatto pensare proprio a quelle presenti nel The End of Evangelion. Insomma bisogna ringraziare Ideon, se non ci fosse stato lui, forse non avremmo avuto il The End of Evangelion e Gunbuster da parte dello studio Gainax e Turn A Gundam da parte di Tomino e Sunrise.

Cosa m’è piaciuto: il secondo film.
Cosa non m’è piaciuto: il fatto che il protagonista sia un Afro ROSSO! XD

Space Runaway Ideon, 4.3 out of 5 based on 9 ratings

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: