• 0 Commenti

El Hazard 2 – The Magnificent World (OAV)

Disegni brillanti, un’accurata caratterizzazione dei personaggi, una bella storia queste le componenti che hanno fatto di El-Hazard: The magnificent world è una delle più belle serie di OAV, che ha saputo appassionare un bel numero di persone.

Il finale della serie, pur concludendo la storia principale, lascia aperte numerose stanze all’interno del grande mondo di El-Hazard. Così, cosa fare per riconquistare i fans della serie? Semplice, crearne un seguito.

Così nasce Ritorno a El-Hazard (El- Hazard 2), che riporta sullo schermo il cast originale con l’aggiunta di nuovi elementi.

La lotta per l’Eye of God è terminata, tutto il palazzo è in festa: Fujisawa sta per sposarsi con la sacerdotessa Miz Mizhtal. Ma arrivato il gran giorno, si presenta qualche problemino nel trovare lo sposo. Potrete immaginare l’ira di Miz che, lasciandosi un po’ prendere la mano, rade al suolo il palazzo.

In seguito verrà introdotto un nuovo personaggio, Kalia: una androide lievemente ispirata a Rei di Evangelion, ma con un caratterino molto più attivo, non c’è che dire.

Non voglio dilungarmi troppo sulla trama, poiché sarà bello vedere come si evolverà all’interno dei video, questa volta basati molto di più sulle scene d’azione (che influenzeranno gli avvenimenti) rispetto alla prima serie, che peraltro era caratterizzata da una maggiore presenza di scene divertenti.

Nell’ambito tecnico, la serie mantiene la stessa qualità nell’animazione rispetto alla prima serie, molto alta.

Si dimostra invece scadente, in mia opinione, la qualità visiva data dalla scelta dei colori, molto scialbi rispetto alla luminosità del predecessore. Anche i disegni sono diminuiti in qualità. L’adattamento italiano è realizzato dalla Dynamic, per cui il livello è sempre alto, sapendo le voci adattarsi sempre bene tra momenti d’azione e trovate comiche.

In sintesi non sento di poter spendere altre parole su questa serie:
El-Hazard 2 mostra una grande quantità di promesse grazie al predecessore, un’animazione molto accurata, una forte attrattiva data dalle scene d’azione di cui è ricco.

Purtroppo questo sequel non riesce a tenere alta la testa rispetto alla serie originale. Mentre consiglierei l’acquisto dei primi OAV a chiunque, essendo ormai un vero e proprio classico dell’animazione (per tecnica e contenuti), El-Hazard 2 si dimostra un acquisto valido solo per i grandi fans del primo El-Hazard che non vogliono perdere le nuove avventure dei loro idoli.

Recensione di: STEFANO POGGIOLI

Autore: Pufferbacco

Scritto da Pufferbacco il nelle categorie: