• 7 Commenti

Anime: Novità serie animate giapponesi dell’Estate 2011

Baka to Test to Shoukanjuu Ni!

Seconda serie di BakaTest.

Yoshi Akihisa frequenta una scuola tecnologicamente avanzata dove però i voti sono tutto per cui gli scemi finiscono in classi vecchie e con oggetti d’apprendimento datati, mentre i più intelligenti in classi confortevolissime con tanto di mini-bar e poltrone! XD
Nella scuola esiste un metodo di combattimento tramite degli avatar evocati, che hanno forza a dipendenza dai punteggi ottenuti nei test. Così si apre l’assurda commedia demenziale che coinvolge la Classe F di cui Aki fa parte!

Questa seconda serie comincia bene, ma come gli altri seguiti non trovo lo stesso smalto della prima serie, forse perché ormai l’idea innovativa è stata ormai assimilata e digerita e non c’è niente che non ci si aspetti. Grazie al cielo c’è la sorella di Aki a farci morire dal ridere.

Bellissima la op, ancora non abbiamo la fortuna di aver visto la ending, che solitamente finisco per preferire alla opening! XD

  • Cosa mi è piaciuto: la sorella di Aki, Mutsurini e le sue epistassi mascherate.
  • Cosa non mi è piaciuto: che ormai ha perso quell’aria di nuovo e continua identico alla prima serie.
  • Voto: 7 - Consigliato agli amanti delle commedie demenziali, previa visione della precedente serie.

Sicuramente continuerò a seguirlo.


Blade

C’era una volta una donna incinta che venne vampirizzata… il piccolo che portava in grembo assorbì le tossine da vampiro, ma nacque perfettamente umano e da grande è diventato uno spietato cacciatore di vampiri alla ricerca dell’assassino della madre, un vampiro con quattro zanne. In questo primo episodio oltre a un riassunto della nascita di Blade viene introdotta Makoto, una cacciatrice di vampiri che finisce quasi ammazzata dal suo stesso padre vampirizzato, poi ucciso da Blade.

La storia (ah… c’è una storia!!!) è abbastanza dozzinale, segue la trama dei film con Blade che fa il suo sporco lavoro cercando vendetta e come per magilla incontra già nel primo episodio l’assassino a cui da la caccia da anni e anni! XD
Assurdo che dopo avergli succhiato il sangue non lo ammazzino! O_O;;;;;

Le sigle sono dei pezzi rockettati e non cantati nel solito stile per queste produzioni!

  • Cosa mi è piaciuto: niente!
  • Cosa non mi è piaciuto: tutto, soprattutto il fatto che ‘sti caspio di vampiri finiscono in polvere con la minima scorreggiatina di argento… XD
  • Voto: 5Consigliato agli amanti degli horror o a chi vuol vedere Blade in questa versione animata.

Continuerò a seguirlo! -_-;;;;


Blood-C

Ennesima rivisitazione della saga di Blood – The Last Vampire.
Saya Kisaragi è la figlia di un sacerdote Shintoista, che frequenta le superiori e sebbene sia un po’ sbadata e impacciata, negli sport è sensazionale. Ma nasconde un segreto, infatti è incaricata dal padre di sbarazzarsi degli Antichi, misteriose entità.

Davvero bella questa rivisitazione con chardes delle CLAMP, con una protagonista figa e diversi personaggi secondari carini, come le gemelle che fanno il balletto nella op e parlano in sintonia totale! XD
Cmq è ancora molto presto per dare pareri, visto che in questo primo epi vengono presentati i personaggi e mostrato il combattimento di Saya.

Bellissima la sigla finale, anche se un po’ troppo statica, figo il video della op.

  • Cosa mi è piaciuto: le CLAMP, Saya, il sangue! XD
  • Cosa non mi è piaciuto: niente preview! >_>
  • Voto: 7,7Consigliato agli amanti delle CLAMP e degli horror.


Sicuramente continuerò a vederlo!


Dantalian no Shoka

Hugh Anthony Disward viene informato della morte del nonno e si dirige a prendere l’eredità, com’è menzionato sul testamento, ma per ottenere la casa, il giovane dovrà assumersi la responsabilità della Biblioteca Mistica di Dantalian e di Dalian, una giovane ragazza. Purtroppo la morte del nonno non è stata casuale, bensì causata da un amico e avversario nel nonno, esperto di libri, di cui il nonno era collezionista accanito.
Assieme a Dalian, Hugh metterà a nudo la verità e dovrà affrontare le insidie causate dal furto di un libro ai danni del nonno, un libro molto speciale, infatti i personaggi dello strano libro pop-up si animano e attaccano il ladro.

Molto interessante, un Gosick con un protagonista più figo, la goth-darkloli e mistero reale e non fittizio! XD
Devo dire che non m’aspettavo tantissimo da quel che avevo letto, ma il primo epi m’è piaciuto tanto, sia per l’aria da 19° secolo sia per la questione esoterica legata ai libri.

La ending è inquietanterrima! Un po’ ricorda gli shaft di Madoka Magika. Niente op al primo epi.

  • Cosa mi è piaciuto: Hugh, Dalian, l’atmosfera.
  • Cosa non mi è piaciuto: nulla in particolare.
  • Voto: 7,5Consigliato agli amanti delle gothloli e alle storie d’amore impossibili (perché diciamocelo, ci sarà sicuro il pairing in futuro! XD).

Sicuramente continuerò a seguirlo.


Ikoku Meiro no Croisee

Yune è una ragazza-immagine del Giappone del 19° secolo che incontra Oscar e i suoi genitori l’affidano in modo da farle vedere com’è il mondo fuori dal Giappone. Tornato in Francia, Oscar porta la ragazzina al negozio di insegne di famiglia, portato avanti da suo nipote Claude e avvisa suo nipote che la piccola Yune lavorerà presso il loro laboratorio di fabbri.
La piccola inizialmente fa un po’ fatica a integrarsi e Claude a comprendere le abitudini giapponesi, ma ben presto i due impareranno a comprendersi ed accertarsi vicendevolmente.

Molto carina questa serie su questa giapponesina piazzata in una galleria tipicamente francese (anche noi in Italia mi sa che ne abbiamo parecchie, la più famosa sicuramente è quella di Milano).  Gosick trova un degno successore! XD

Le sigle sono lente… la op è carina!

  • Cosa mi è piaciuto: l’atmosfera della Parigi del XIX secolo, lo stupore reciproco di Yune per i parigini e viceversa.
  • Cosa non mi è piaciuto: nulla in particolare.
  • Voto: 6,7Consigliato agli amanti delle serie “storiche” e delle loli kawai.


Sicuramente continuerò a seguirlo!


Itsuka Tenma no Kurousagi

Taito Kurogane ultimamente fa degli strani sogni su una bambina che gli si dichiarò quand’era un ragazzino… Himea Saito, la piccolina, però non era propriamente umana, ma una via di mezzo tra un vampiro e una strega… Attraverso un patto, lega a sè Taito che finito sotto un tir per salvare una sua compagna di scuola, muore… per poi scoprire di essere praticamente immortale (fa molto
3×3 occhi) con tanto di testa staccata dal corpo e rigenerazione completa. Ritrova la ragazza nel parchetto che frequentavano da piccini, ma qui appare Gekkou Kurenai, il presidente del consiglio studentesco, che infilza la pulzella.

Ovviamente figurati se la tipa muore… prossimo episodio Taito cercherà di fare il culo al presidente, apparirà la famiglia e farà una figura di merda… alla fine diventeranno tutti amici! XD
A parte questo… la serie sembra abbastanza stereotipata, ma vedremo come proseguirà. Niente di eccezionale.

Niente sigle… solo un accenno sul finale della probabile sigla iniziale.

  • Cosa mi è piaciuto: quando Taito è stato messo sotto dal camion e la sua testa staccata pensava a fissare le mutandine a righe del famiglio di Gekkou.
  • Cosa non mi è piaciuto: che ormai non sanno più che inventarsi! -_-;;;;
  • Voto: 6 – Serie passatempo.
  • Consigliato ai fan delle mostriciattole moe! XD

Probabilmente continuerò a seguirlo.


Kaitou Tenshi Twin Angel: Kyun Kyun Tokimeki Paradise!!

Due ragazze frequentano un istituto e sono delle majokko che sventano crimini.

Nient’altro da dire… serie piatta piena di stereotipi

Le sigle sono carine, ma nulla che metterei nel mio lettore mp3! XD

  • Cosa mi è piaciuto: la carineria del chardes e dell’animazione.
  • Cosa non mi è piaciuto: quasi tutto, troppo cliché e se ci mettiamo pure il Milord dei poveri abbiamo fatto LONPLEIN! XD
  • Voto: 5Consigliato agli amanti delle serie alla Precure!

DROP!


Kamisama Dolls

Kyouhei Kuga ha lasciato il villaggio per frequentare l’università di Tokyo e si imbatte in Hibino Shiba, una sua vecchia amica d’infanzia. Dopo una mezza sbronza al Karaoke, tornando a casa trovano un uomo ucciso in un bagno di sangue nell’ascensore. Responsabile dell’omicidio è Aki, un altro vecchio amico di Kyouhei che doveva essere tenuto prigioniero al villaggio… questo perché il villaggio nasconde delle antiche reliquie, degli strane bambole giganti che vengono considerate divinità e guidate da persone importanti del villaggio. Per catturarlo viene inviata Utao, la sorellina
di Kyouhei, che a causa della distruzione del proprio appartamento, finisce a vivere a casa della bella Hibino.

Una serie carina, disegnata ed animata come si deve. Il chardes è davvero figo e i pg interessanti, soprattutto il prologo a inizio episodio, con Kyouhei e altri amici da piccini, che sopravvivono a un incidente con questi spaventapasseri!

Bella la sigla iniziale, anche quella finale, ma pecca di un video non propriamente figo. Divertente la preview con i pupazzetti e dietro i settei dei personaggi e dei mecha.

  • Cosa mi è piaciuto: il chardes, Kyouhei, il cattivone.
  • Cosa non mi è piaciuto: nulla in particolare…
  • Voto: 7 – Serie paranormale/fantascientifica.
  • Consigliato agli amanti di fantascienza!


Sicuramente continuerò a seguirlo!


Kamisama no Memochou

Narumi Fujishima si è appena trasferito e prende a frequentare le superiori, ma all’arrivo in città finisce nella zona dei Love Hotel e viene immischiato in un incidente. Dimenticando tutto torna alla sua vita piatta, senza sforzarsi a ricordare i nomi dei suoi compagni di scuola, visto che i suoi tendono a trasferirsi spesso, ma Ayaka, una sua compagna di classe si interessa a lui e ben presto finirà al cospetto di Yuuko, una giovane Neet detective che sta investigando con altri membri dell’agenzia su una ragazza scomparsa che era mischiata in un giro di prostituzione giovanile. Narumi, prima recalcitrante, finirà per interessarsi del caso e dare una mano a Yuuko.

Altra serie degna erede di Gosick, ma per il piano “puccettta investigatrice e autoritaria”. Carina la cricca composta dalla “creme de la creme” degli spiantati! XD
Mi chiedo se i due condizionatori a palla nella stanza servano solo per alleviare le sofferenze dei vari terminali sparsi per la stanza! ^^
L’idea che da’ questa serie è quella di una serie di indagini scollegate e autoconclusive dove vengono presentati i vari protagonisti e coprotagonisti.

Belle le sigle!

  • Cosa mi è piaciuto: l’idea delle persone come una serie di puntini sul monitor, la loli detective, il protagonista.
  • Cosa non mi è piaciuto: nulla in particolare…
  • Voto: 7,7 - Serie decisamente sopra la media, che si affida al carisma dei personaggi e alle investigazioni!
  • Consigliato agli amanti degli investigativi.

Sicuramente continuerò a seguirlo!


Manyuu Hikenchou

Durante lo shogunato dei Tokugawa c’è il clan dei Manyuu che supporta il governo con abili combattenti. In questo periodo le tette sono importantissime, con le tette si ottiene ricchezza e fama… purtroppo chi ne è carente viene trattato come una bestia… Per combattere questa regola, Chifusa Manyuu ruba il rotolo sacro del suo clan e fugge.

Non sono riuscito a vedere il primo episodio per lo schifo assoluto che ha fatto la censura sin dai primi minuti. Come si fa a vedere un anime basato sul fanservice con scene completamente coperte da pannelli luminosi? O_O
Inguardabile!

Voto: ? – Serie passatempo.

Consigliato gli amanti del service di attendere l’uscita dei DVD/BRD, perché ora come ora è inguardabile!

Rimandata a settembre.


Mawaru Penguindrum

Kanba e Shouma vivono assieme alla sorella Himari, che è stata dimessa da poco dall’ospedale. A causa di una grave malattia la ragazza non ha speranze di sopravvivenza e il dottore consiglia ai due fratelli di farle passare gli ultimi giorni di vita in un ambiente familiare e sereno. Dopo aver fatto una gita all’acquario per vedere i pinguini, la ragazza indossa un buffo cappello e finisce per svenire poco dopo e morire in ospedale. Qui però un’entità la controlla attraverso il cappello a forma di pinguino imperatore (o imperatrice XD) e la resuscita consentendole altro tempo di vita. L’indomani viene consegnato un pacco con dentro tre pinguini aiutanti, che svolgono diverse faccende e l’entità si presenta come Nadine e spiega che è solo merito suo se la sorella è viva e chiede come compenso ai due di trovare il Penguindrum.

Sebbene l’inizio sia quasi tragico, in breve diventa quasi demenziale con i pinguini aiutanti e la scena strambissima dell’imperatrice! XD
Tipica serie commedia un po’ fuori dai canoni come piace a me. Carina l’idea delle sagome umanoidi per le comparse in strada, così manco si devono sprecare a realizzare pg di sfondo in 3d come si fa ultimamente. Quando Nadine scende la scala e poi calpesta le teste dei pinguini servitori sono morto! XD

Carina la op.

  • Cosa mi è piaciuto: le idiozie e i pinguini aiutanti.
  • Cosa non mi è piaciuto: la presenza dell’elemento romantico! XD
  • Voto: 7,5Consigliato agli amanti delle commedie speziate di romanticismo.

Sicuramente continuerò a seguirlo.


Mayo Chiki!

Kinjiro Sakamachi è figlio di una lottatrice professionista fortissima che al momento è in giro per il mondo a sfidare bestie feroci, visto che ormai nessun’altro osa sfidarla. Nonostante sua sorella lo svegli con una submission dopo l’altra, non batte ciglio, tranne per il suo piccolo problema… appena una ragazza lo tocca, gli sanguina il naso. A scuola però finisce per caso per scoprire il segreto di
Subaru Konoe, il maggiordomo di Kanade Suzutsuki. Infatti Subaru è una ragazza che appartiene a una famiglia che da generazioni offre maggiordomi ai Suzutsuki, ma all’ultimo ramo non sono nati maschi e la ragazza ha fatto una scommessa con il nonno di Kanade, che è poi il rettore della loro scuola. Kanade per questo decide di semi-ricattare Kinjiro e gli manda a casa Subaru per tenerlo d’occhio.

Tipica serie con i cliché sparsi… lui sa che lui è una lei e la aiuta a spacciarla per tale! XD
I pg sono carini e questo primo episodio mi ha divertito… mi piacerebbe se Kinjiro avesse anche dato un po’ di botte al posto di incassarle soltanto. M’ha ricordato i livelli demenziali di MM, ma mi ha fatto ridere per altri versi! XD

Bella la op.

  • Cosa mi è piaciuto: Kanade la S, il nomignolo Chicken nel nome, la sorella con la fissa per le prese.
  • Cosa non mi è piaciuto: niente in particolare.
  • Voto: 7 – Serie passatempo carina.
  • Consigliato agli amanti delle commedie demenziali.

Sicuramente continuerò a seguirlo.


Morita-san wa Mukuchi

Serie scolastica/slice of life su Mayu Morita che è silenziosa e non parla praticamente mai.

Le gag dell’ova non mi sono piaciute e l’ho trovato tremendamente noioso, quindi non mi sono preso la briga di visionare il primo episodio.

  • Voto: ?Consigliato agli amanti delle serie scolastiche slice of life.

DROP


Natsume Yuujinchou San

Terza serie per Natsume Yuujinchou.
Takashi Natsume, dopo essere rimasto orfano e passato di famiglia in famiglia, finisce ad abitare a casa di alcuni zii, e scopre che nella zona sua nonna era molto famosa, soprattutto con gli youkai, che sfidava e costringeva a scrivere il proprio nome nel Libro degli Amici, attraverso cui lei poteva sfruttare i loro poteri convocandoli.
Aiutato da Madara, un demone trasformato in gatto a cui il ragazzo ha promesso di consegnare il libro alla propria morte, Natsume cerca di vivere la sua vita, restituendo i nomi agli youkai che gliene fanno richiesta.

Questa terza serie continua sulla riga delle precedenti, con episodi carini ed autoconclusivi con diversi youkai, più o meno collegati a sua nonna.

Le sigle sono come al solito lente… ^^;;;

  • Cosa mi è piaciuto: la trama e la nostalgia di Natsume!
  • Cosa non mi è piaciuto: le sigle lente! ^^;;;
  • Voto: 7Consigliato a tutti gli amanti delle serie paranormali, previa visione delle precedenti due serie.

Sicuramente continuerò a seguirlo! XD


Nekogami Yaoyorozu

Mayu, una divinità gatto viene mandata sulla terra e spogliata dei suoi poteri come punizione dall’essere fuggita di casa facendo esplodere il tetto. Qui incontrerà Yuzu Komiya, da cui si stabilirà. Assieme a tante altre divinità della terra, vivrà fantastiche e divertenti avventure. In questo primo episodio vedremo i risvolti che avrà una divinità della povertà sulla città.

Quando ho cominciato a vederlo ho pensato che fosse un po’ un clone delle Touhou! XD
La serie non fa tanto ridere, è una commedia demenziale molto prevedibile. Nessuna trama altrimenti che commedia demenziale sarebbe?

Carina la opening e la ending.

  • Cosa mi è piaciuto: le code da gatto.
  • Cosa non mi è piaciuto: sembra un clone delle Touhou.
  • Voto: 6 – Serie perditempo.
  • Consigliato agli amanti delle serie demenziali.


Probabilmente continuerò a seguirlo.


No.6

In un mondo futuristico e post apocalittico sei regioni hanno abrogato la guerra e creato sei città utopici a causa dell’innalzamento globale delle acque. Shion è un ragazzo molto dotato che frequenterà un corso speciale  per gente dalle grandi capacità, ma sembra che senta tutto come un peso e che quasi abbia la voglia di liberarsi da questa vita. Una notte, durante un tifone, nella sua casa si intrufola Nezumi, un ragazzo ferito inseguito dal Ministero della Pace. Shion al posto di denunciare la cosa ospita Nezumi e lo cura. Da qui nascerà una rapida amicizia tra i due.

Francamente le basi e l’inizio della serie mi hanno riportato alla mente un’altra serie sci-fi famosa come Terra he…, dove Jomy viene risvegliato dal finto mondo perfetto in cui si trova. La serie sembra carina e spero gli sviluppi futuri lo dimostrino.

La op mi è piaciuta proprio, la ed è lenta e noiosa.

  • Cosa mi è piaciuto: Nezumi che quasi ammazza Shion e quello lo salva come se niente fosse.
  • Cosa non mi è piaciuto: l’aria di già visto.
  • Voto: 7Consigliato agli amanti delle serie sci-fi o alle fangirl per le potenzialità shonen-ai. XD

Probabilmente continuerò a seguirlo.


Nurarihyon no Mago: Sennen Makyou

Seconda serie di Nurarihyon no Mago.
Nura Rikuo è il discendente del Signore del Pandemonio, Nurarihyon, il demone che conduceva la parata dei 100 youkai! Rikuo però non è nè uno youkai completo ma neppure totalmente umano.
In questo primo episodio facciamo un salto nel passato sul primo risveglio del terzo erede del casato Nura, e ci viene mostrato quanto il giovane Rikuo sia venuto a patti tra le sue due nature sin da piccolo. Torniamo poi al presente con Rikuo che va in cerca di demoni forti da far entrare nella sua casa, per poter far tornare il casato ai lustri di una volta.

Carino l’inizio di questa seconda serie, anche se non ho ancora capito se sarà una serie da due stagioni o no. Purtroppo l’epi che ho visto era encodato male! -_-;;;;
Cmq sempre una serie interessante con un sacco di mostri strani e combattimenti a venire, visto l’inizio della serie con l’assassinio del padre di Rikuo.

Una sola sigla che credo sia la opening.

  • Cosa mi è piaciuto: la figaggine di Nurariyon, Yuki-onna! XD
  • Cosa non mi è piaciuto: l’encoding osceno! XD
  • Voto: 6,5 - Serie carina e jumpica.

Consigliata agli amanti degli action e horror, ma previa visione della prima serie! ^_-

Continuerò a seguirlo


Nyanpire The Animation

Un micio sta per morire di fame, quando un vampiro lo salva, donandogli il suo sangue e trasformandolo in Nyanpire, un micio vampiro. La serie è composta da brevi gag sul micio e la sua nuova famiglia a cui poi s’aggiungeranno altri pg.

Carina, da vedere giusto per vedere qualche disegno puccioso.

Bellissima la sigla con balletto live e pupazzi! XD

  • Cosa mi è piaciuto: la pucciosità! XD
  • Cosa non mi è piaciuto: le gag da 2 soldi! XD
  • Voto: 6 - Breve e passatempo.

Consigliato a chi ama le cose pucciose alla Hello Kitty.

Continuerò a seguirlo


R-15

Taketo Akutagawa è entrato in una scuola per giovani dotati, visto che il suo grande talento come autore di romanzi pornografici gli avevano dato una pessima fama nella precedente scuola. Qui tutte le sue compagne di classe hanno un dono e la scuola esiste affinché i ragazzi seguano la propria ispirazione fino in fondo. Una tettuta twintail, presidente del club di giornalismo, chiede a Akutogawa di intervistare Kurumi Kuroki, una piccola genietta del clarinetto, ma le cose non vanno come si spera e il ragazzo oltre a non riuscire a intervistarla e chiederle scusa per un piccolo malinteso all’inizio dell’anno scolastico, finisce per cadere in un ulteriore malinteso.

Serie harem con una trama inesistente e messa lì giusto per far ridere, con tutti i soliti cliché di rito.
È carino con le varie stramberie, ma le seghe mentali del giovane Akutogawa mi han fatto storcere il naso a causa delle fottutissime censure… >_>

Carina la sigla iniziale, ma la finale di più a lvl di song.

  • Cosa mi è piaciuto: le seghe mentali.
  • Cosa non mi è piaciuto: le censure! >_>
  • Voto: 6 – Serie harem passatempo.

Consigliato agli amanti delle serie harem con un minimo di sentimentalismo.

Forse continuerò a seguirlo.


Ro-Kyu-Bu!

Subaru Hasegawa ama il basket ed entra al liceo grazie a una borsa di studio sportiva, purtroppo il club di basket viene sospeso per un anno perché il capitano s’è innamorato della figlia del coach che fa la sesta elementare. ^^;;;;;;;;;
Depresso dalla cosa, finisce per acconsentire alla richiesta di sua zia e fare d’allenatore al club di basket femminile della scuola elementare dove insegna. Le ragazzine lo accolgono con calore, ma quel che realmente importa è la loro propensione al gioco… tra le cinque Subaru viene infatti stregato da Tomoka, la più promettente del gruppo. Le cinque hanno probabilmente fatto una scommessa con un gruppetto di ragazzi, per qualcosa che ancora dev’essere rivelato.

Carino, non rientra propriamente nelle mie preferenze con le solite loli dal cervello praticamente da pornodiva! XD
Spero che il secondo epi mi faccia venir voglia di seguire questa serie di cui s’è molto parlato in questi mesi.

Bella la sigla finale, carina quella iniziale.

  • Cosa mi è piaciuto: il basket e Hinata! XD
  • Cosa non mi è piaciuto: la ragazzina di sesta elementare con il corpo di una diciottenne! XD
  • Voto: 6 - Serie carina e passatempo.

Consigliato a chi ama il basket o le serie con le bimbine moe.

Probabilmente continuerò a seguirlo


Sacred Seven

Arma Tandoji è un ragazzo delle superiori che ha una pessima fama, infatti si dice che tre anni prima abbia massacrato 18 studenti delle superiori. Il ragazzo è infastidito dalla cosa e non cerca di entrare in confidenza con i suoi compagni di classe, ma sembra che Wakana Ito non riesca proprio a lasciarlo in pace, chiedendogli di entrare nel club delle gemme. XD
Un giorno dal ragazzo si presenta Ruri Aiba, presidente della Aiba Zaibatsu, che gli chiede di usare i suoi poteri per il bene dell’umanità. Lui la caccia in malomodo ma ben presto dovrà arrendersi e risvegliare i suoi veri poteri, visto che una terribile statua di Perseo e Medusa sembra
viva e distrugge le città sul suo percorso, tramutando gli esseri umani in pietra. Una volta risvegliato il potere di Sacred Seven, Arma farà a pezzi la statua malvagia.

Un tokusatsu tutto nuovo in casa Sunrise, con delle belle premesse anche se la trasformazione con il cristallo a forma di cuore (manco fosse il cristallo d’argento) potevano sicuramente evitarsela. Una volta trasformato Arma sembra proprio Megaman, con tanto di scelta dei poteri! XD
Cmq un ottimo chardes e animazioni.

Opening non male, ma più che altro a lvl audio.

  • Cosa mi è piaciuto: il combattimento con la statua prima e dopo il risveglio.
  • Cosa non mi è piaciuto: l’idiozia del cristallo del cuore! XD
  • Voto: 6,5 - Una serie carina ben disegnata e con bei combattimenti, ma che se vuole davvero catturare ne deve avere di cose da dire!

Consigliata agli amanti dei tokusatsu o sentai!

Sicuramente continuerò a subbarlo


The iDOLM@STER

La serie ruota attorno all’agenzia 765 Production (che si legge Namco XD) e alle 12 Idol più le impiegate che ci lavorano. Nel primo episodio si cerca di introdurre non tanto la parte bella del mestiere, ma soprattutto i retroscena, le lezioni, la concentrazione, e il cazzeggio in agenzia. Ovviamente la domanda finale è… Cos’è per te essere una Idol?

K-On con le idol. Questa serie deriva da una serie di videogiochi in cui si interpreta un manager che deve far sfondare delle Idol. Pensare che Miura abbia smesso di disegnare per mesi per giocare con queste pucciole mi fa venire un nervoso, ma in fondo è un anime carino e leggero. Stavo per snobbare questa serie per il profondo odio verso Idolmaster Xenoglossia, dove diverse protagoniste di Idolmaster si trovano a pilotare dei robot alieni, ma ho voluto concedere un’altra possibilità e credo d’aver fatto la cosa migliore.

Carina la sigla iniziale che si vede nel finale.

  • Cosa mi è piaciuto: le demenze delle ragazze! XD
  • Cosa non mi è piaciuto: che Miura ha quasi mandato a monte Berserk per giocare con ste tipotte! >_>
  • Voto: 6,7 – Interessante la regia del primo episodio.

Consigliato agli amanti degli slice of life alla K-on pieni di moe.

Continuerò a seguirlo.


Usagi Drop

Daikichi Kawachi viene informato della dipartita di suo nonno e si reca al funerale dopo tanto tempo. Qui fa la conoscenza con Rin Kaga, la presunta figlia di suo nonno ed una amante, che
è fuggita, abbandonando la piccina. La piccola non sembra una chiacchierona e sta molto sulle sue, anche perché è triste dalla morte del vecchietto. Alla fine della cerimonia, quando devono decidere chi si assumerà la responsabilità della piccola, tutti si defilano e decidono di mandarla in un orfanotrofio… Daikichi a questo punto in un impeto di rabbia decide di prenderla a vivere con sé.  Così comincia la vita della piccina con il giovane trentenne.

Questa è per ora decisamente LA Serie della stagione. Bellissimo il tema e la trama, la situazione della piccolina e la generosità di Daikichi. Il chardes mi ricorda un po’ l’anime di Nodame, e moltissimo l’anime di Mushishi.

Opening ed ending decisamente belle, peccato che hanno dei video che non mi garbano molto, ma in tema con la serie.

  • Cosa mi è piaciuto: tutto.
  • Cosa non mi è piaciuto: la nipotina di Daikichi super antipatica! XD
  • Voto: 8 – Una serie ben animata con una trama e situazioni interessanti! Imperdibile!

Consigliato a tutti!

Sicuramente continuerò a seguirlo!


Uta no Prince-sama Maji Love 1000%

Haruka si reca all’esame d’ammissione in una prestigiosa scuola di musica, ma i bodyguard non vogliono farla passare perché ritardataria. Due ragazzi però le danno una mano e ad Aprile comincia la sua avventura nella scuola, visto che ovviamente ha superato gli esami.

Episodio che presenta i vari personaggi e le motivazioni della protagonista di entrare in questa scuola. L’ambiente full bishonen non è proprio quel che apprezzo e la carenza dell’elemento  commedia mi incentiva a droppare la serie.

Belle le sigle di inizio e fine, ma è il minimo se si tratta di una serie che tratta di musica e di una boyband! XD

  • Cosa mi è piaciuto: le sigle.
  • Cosa non mi è piaciuto: troppi bishonen per i miei gusti.
  • Voto: 6 – Una serie carina con musica e bishonen, ma seguo già una serie di idol tutte femmine questa stagione.

Consigliata al pubblico femminile!

DROP!


Yuru Yuri

Akari Akaza entra al primo anno nella scuola media assieme a Yui e Kyouko, due sue amiche
del secondo anno, entrando poi nel Club del Divertimento. Nel club entra a far parte anche Chinatsu, che credeva di iscriversi al club della cerimonia del tè! Kyouko impazzisce per Chinatsu, perché somiglia a Mirakurun, una maghetta molto in voga.

La serie è uno slice of life scolastico con qualche gag sparsa qui e là. Purtroppo le protagoniste non hanno nessuno spessore, oltre che hanno tormentoni quasi inesistenti… siamo lontani da idiozie divertenti alla Mitsudomoe! ^^;;;;

Opening ed ending non male, ma più che altro a lvl audio.

  • Cosa mi è piaciuto: il chardes carinoso.
  • Cosa non mi è piaciuto: troppe poche battute! -_-
  • Voto: 5 – Slice of life disegnato carino ma con poche gag e non molto brillanti!

Consigliato agli amanti degli slice of life scolastici.

DROP!


Bene, anche per questa volta credo di aver detto tutto.

E voi che mi dite?

Che serie della nuova stagione animata state seguendo?

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Nanoda News